Home » Diari di Viaggio » Diario di viaggio: Amsterdam, non solo coffee

Diario di viaggio: Amsterdam, non solo coffee

Amsterdam boats
La Primavera è nell'aria ad Amsterdam

La Primavera è nell’aria ad Amsterdam

Amsterdam

Amsterdam non è solo la città del quartiere a luci rosse e dei coffee shops, per fortuna!

E’ una città estremamente romantica con i suoi canali nei quali si specchiano le case costruite a ridosso una dell’altra, con le sue centinaia di biciclette colorate parcheggiate ovunque, con i suoi localini incastonati in viuzze tranquille, con i suoi artisti che dipingono scorci di vita con gli acquerelli.

Ed è molto altro ancora! Noi siamo andati spesso e devo confessare che ogni volta è come se fosse la prima perché siamo partiti in tutte le stagioni e non abbiamo mai alloggiato nello stesso hotel per vivere la città fino in fondo, in momenti e quartieri differenti.

Arrivare ad Amsterdam

La prima volta siamo partiti con Alitalia (da Fiumicino per Schiphol) e abbiamo usufruito del taxi per il transfer da e per l’aeroporto (€ 40 euro a tratta).

La seconda e la terza volta, siamo partiti con Transavia (da Fiumicino a Rotterdam e da qui a Schiphol in treno “veloce” alla modica cifra di € 13,20): ottima scelta, sia per la puntualità tra decolli e atterraggi sia per la distribuzione delle valigie.

La quarta volta: partenza con KLM, volo prenotato con circa 1 mese d’anticipo e pagato 90 euro A/R. Precisione, puntualità e efficienza nordica.

Poi è stata la volta delle low cost: volo con Ryanair su Eindhoven e trasferimento ad Amsterdam con il treno veloce (in 1h 25 min eravamo in città, per la modica cifra di 35 euro A/R, quasi quanto il biglietto aereo!) oppure volo con easyJet (atterraggio direttamente a Schiphol e transfer in centro con il treno il mezz’ora)

I tramonti di Amsterdam

I tramonti di Amsterdam

Nell’articolo Dove mangiare ad Amsterdam troverete tutte le info utili e i nostri suggerimenti per un light lunch o per una cenetta romantica in città!

I romantici canali cittadini

I romantici canali cittadini

Nell’articolo Dove dormire ad Amsterdam troverete tutte le info utili e i nostri suggerimenti per prenotare un hotel in città!

Quartiere a luci rosse

Quartiere a luci rosse

Coffee Shop di Amsterdam

Se volete frequentarne di meno turistici e più caratteristici, vi consiglio caldamente “Mellow Yellow “(Vijzelgracht 33, direzione Rijksmuseum, il primo coffee aperto ad Amsterdam). Come suggerisce il nome, è riconoscibile dalla strada per il suo colore giallo intenso. All’interno è molto spartano, disposto su due piani, ci sono delle tv sempre accese su canali sportivi, difficilmente ci troverete ragazzini (più propensi a frequentare locali tipo il Bulldog) ma incontrerete persone con “gusti” più esigenti e maturi, amanti della musica reggae (AGGIORNAMENTO 2017: sebbene fosse il più antico coffee della città, il Mellow ha dovuto chiudere i battenti perché si trovava a meno di 250 metri da una scuola – nonostante fosse una scuola di parrucchieri!).

I 3 migliori coffee shop ad Amsterdam (aggiornato 2019)

Un altro coffee molto caratteristico è “Abraxas“: su due piani, grande, colorato, con un “menù” molto vario e dall’ottimo rapporto qualità/prezzo (si trova in Jonge Roelensteeg 12, una traversa di Kalverstraat, la strada dei negozi che parte da Piazza Dam).

Poi c’è il “Rokerij” (Singel 8): Lo stile è arabeggiante, luci soffuse, panche e tavolini bassi, grandi cuscini colorati. La particolarità: è vietato indossare cappelli nel locale, non sottovalutate il divieto perché sono molto rigidi nel farlo rispettare.

The Bulldog

The Bulldog

In questo articolo potrete trovare cosa vedere ad Amsterdam in 3 giorni e vi esorto come sempre a uscire dalle zone più gettonate alla scoperta di luoghi meno conosciuti ma davvero affascinanti e curiosi!

Ecco cosa vedere di insolito ad Amsterdam:

POTREBBERO INTERESSARTI...

6 commenti

Simone 30 Novembre 2015 - 16:15

ci sono stato ad aprile di quest’anno… una città bellissima e piena di spunti!!

Rispondi
Monica Nardella 1 Dicembre 2015 - 12:37

Io ci vado 2 volte l’anno e non mi annoia mai!!!

Rispondi
Gianluca 7 Maggio 2015 - 11:35

Non ci sono mai stato ma mi hai fatto venire voglia!

Rispondi
luisella 22 Giugno 2010 - 15:24

ciao,Amsterdam è proprio bella. Conosco il Café De Jaren perchè ci siamo andati diverse volte, molto rilassante, con la sua terrazza affacciata sul canale, era molto vicino al nostro hotel, Le Coin, proprio di fronte all’Hotel de l’Europe.A prestoLuisella

Rispondi
TuristadiMestiere 21 Giugno 2010 - 21:32

@anonimo: amsterdam non delude mai, tanto che…ho la valigia pronta di nuovo!!! Spero di inserire qualche novità, visto che questa volta ci arriverò via Eindhoven!

Rispondi
Anonymous 20 Giugno 2010 - 21:54

Che bello… anch’io condivido la passione per Amsterdam: quest’anno ci torno per la terza volta! Devo dire che non mi ha mai deluso, ed è sempre piena di sorprese!
Grazie per questo bellissimo blog (e per questo post ricco di consigli 😉 )
Ciao!!!

Rispondi

Lascia un commento