Home » Curiosità » Città che vivono sull’acqua

Città che vivono sull’acqua

Alappuzha houseboats
Alappuzha, la Venezia d'Oriente
foto |  Jenny Mackness
 
L’acqua è vita. E lo sapevano bene quelli che in prossimità di un fiume, di un lago o di un piccolo torrente si sono insediati, costruendo la propria “casa”. Io sono particolarmente affascinata dalle città costruite sull’acqua o caratterizzate da una fitta rete di canali (spesso navigabili): perché? ADORO i riflessi. Spesso ci vedo molto più che guardando oggetti e persone “dal vero”. Perché non lo so ma, fidatevi, è così! E allora eccovi un percorso tra le città sull’acqua, senza fossilizzarsi sui “classici” (Venezia e Amsterdam, per dirne un paio). In giro per l’Europa (e il mondo) c’è davvero l’imbarazzo della scelta!
 
1) Alappuzha

Chiamata anche Alleppey e definita spesso Venezia d’Oriente, è una città che vive letteralmente sull’acqua. Ci troviamo nel Kerala (in India) e questa cittadina è caratterizzata da una fitta rete di canali (backwaters), houseboats e lingue di terra dove gli abitanti si sono insediati con le loro semplici abitazioni, rubando spazio ai bellissimi palmeti. Continua a leggere qui!

**********

 

 

Canali di Annecy
foto gentilmente concessa da Arkaniis – Tutti i diritti sono riservati
2) Annecy

Nell’Alta Savoia, ai piedi dei massicci dei Bauges e dei Bornes, si trova una cittadina di circa 53.000 abitanti considerata un vero gioiello dell’architettura medioevale: Annecy, nota anche come la “piccola Venezia della Savoia”! Continua a leggere qui!

**********

Bruges e il parco dei mulini
Bonne-Chièremolen foto | Mr Ush
3) Bruges
Conoscete il Parco dei Mulini di Bruges? Parliamo di un’area, a soli quindici minuti a piedi dal centro storico, in cui si trovano ben 4 mulini a vento. Il percorso per raggiungere il Kruisvest è davvero gradevole, immerso com’è in un’atmosfera quasi fiabesca: dopo una passeggiata nella natura e nel silenzio, infatti, la vista si apre sui questi giganti buoni costruiti lungo i bastioni orientali. Continua a leggere qui
**********
Burano
foto | alecito2k
4) Burano
Un soggiorno a Venezia, non può non contemplare una gita a Burano, la più colorata, vivace e cangiante isola della Laguna veneta! Adagiata nelle sue verdi acque, dista circa 45 minuti di vaporetto dalla città del Doge e il tragitto da compiere per percorrere la distanza che le separa è ricco di scenari spettacolari! Continua a leggere qui!
**********
Giethoorn, la Venezia del Nord
foto di gvenk
4) Giethoorn 
è una cittadina olandese del comune di Steenwijkerland. Conosciuta anche come la Venezia del Nord, Giethoorn è caratterizzata, nella parte vecchia, da una serie di stretti canali navigabili che rappresentano l’unico modo per spostarsi da una parte all’altra, grazie a imbarcazioni a remi o con motori silenziosissimi, rigorosamente eco! 
Continua a leggere qui!
**********
Hongcun, la Bagno Vignoni cinese
foto gentilmente concessa da Melinda Chan – tutti i diritti sono riservati
5) Hongcun

Hongcun, un villaggio rurale della provincia di Anhui: una Bagno Vignoni della Cina sud-orientale! Questo delizioso borgo, che ha destato l’interesse dell’Unesco, è salito alla ribalta tra i viaggiatori nel medesimo anno di riconoscimento nel Patrimonio dell’Umanità ma per ragioni diverse. Hongcun è stato infatti il set de “La tigre e il Dragone” e dal 2000, è iniziata una specie di pellegrinaggio da parte degli estimatori del film di Ang Lee. Continua a leggere qui!
**********

foto | Romeo Heger gentilmente concessa dall’autore – tutti i diritti sono riservati

6) Kampong Ayer 
è un insieme di antichi micro-villaggi su palafitte ubicati nel fiume Brunei nella baia su cui si affaccia la capitale del Sultanato del Brunei, Bandar Seri Begawan. I collegamenti tra Kampong Ayer e la capitale sono garantiti da un lunghissimo ponte che attraversa tutta la laguna artificiale. In lontananza, l’insediamento sembra letteralmente galleggiare tanto da essere spesso definito il “Villaggio sull’acqua”. Antonio Pigafetta, noto viaggiatore del XVI sec, la definì addirittura “la Venezia dell’Est”. Se si va nel Sultanato, quindi, una visita è d’obbligo! Continua a leggere qui
**********

Strasburgo e i suoi canali
Foto gentilmente concessa da Bondari Silviu Photography – tutti i diritti sono riservati
7) Strasburgo 
La deliziosa cittadina francese, conosciuta dai più solo perché sede del Parlamento Europeo del Consiglio d’Europain realtà ha ben altro da offrire al visitatore più curioso! Il capoluogo dell’Alsazia vanta, nel rione occidentale del centro storico, un quartiere sull’acqua, “La Petite France“! Continua a leggere qui!
**********
foto gentilmente concessa da Marcello Lombardo – tutti i diritti sono riservati
8) Tonle Sap
Nei pressi di Siem Reap un’altra escursione da consigliare (avete letto il nostro reportage su Angkor Wat?) è quella ai villaggi galleggianti sul Tonle Sap, un lago che si trova a circa 16km dalla cittadina capoluogo della regione, riconosciuto dall’Unesco Riserva della Biosfera. Si tratta di 3 villaggi (Chong Khneas, Kompong Phluk e Kompong Khleang), costruiti su palafitte, su zattere galleggianti o su case-barca all’interno della piana alluvionale del lago di acqua dolce più grande di tutto il sud-est asiatico. 
Continua a leggere qui!

POTREBBERO INTERESSARTI...

1 commento

Cavaliere oscuro del web 5 Agosto 2014 - 12:21

Un bel tour!
Saluti a presto.

Rispondi

Lascia un commento