Home » Italia » Sardegna » Golfo dell’Ogliastra: Sardegna aspra e selvaggia

Golfo dell’Ogliastra: Sardegna aspra e selvaggia

Golfo di Ogliastra
Golfo-di-Ogliastra

Golfo di Ogliastra | foto Fabrizio Cingolani via Flickr

Un tratto di Sardegna selvaggio e aspro è quello (bellissimo) situato sul versante orientale dell’isola: la Costa dell’Ogliastra.

Il territorio di Baunei, dal nome di un paese dell’Ogliastra “Alta”, vanta un tratto costiero lungo ben 40 chilometri dove si alternano falesie, calette e le cosiddette codule, valli profonde che si spingono fin giù nel mare cristallino.

Il turista tipo di questa zona è sicuramente un amante della natura, affascinato dall’asprezza del territorio, dai panorami mozzafiato, dalle lunghe escursioni  immerse nel verde, poco incline ai soggiorni di lusso, più intrigato dalle soluzioni spartane ma che sanno di vita vera.

Quindi itinerari zaino in spalla, per giornate di trekking in tutta sicurezza:

  • mountain bike
  • cavallo
  • fuoristrada
  • quad

oppure visite speleologiche in grotta e, per i più sportivi, free climbing.

spiagge-ogliastra-cala-sisine

Cala Sisine | foto Matteo Paolo Tauriello via Flickr

Le spiagge dell’Ogliastra

Ma se cercate il vero relax e il vostro unico obiettivo è sdraiarvi al sole e fare un bagnetto rinfrescante, non mancano spiagge e calette deliziose.

Cala Luna, Cala Sisine, Cala Biriola, Grotta del Fico, Cala Mariolu, Cala Goloritzé (dichiarata Monumento Naturale per decreto Regionale per la sua straordinaria bellezza e per il monolite calcareo che vi si erge), Spiaggia dei Gabbiani solo per citare quelle più conosciute.

spiagge-ogliastra-cala-mariolu

Cala Mariolu | foto Alberto Cossu via Flickr

spiagge-ogliastra-cala-goloritze

Cala Goloritzé | foto FREDERIC BRUSCHET via Flickr

Consultate la pagina del sito Turismo Baunei relativa alle spiagge per tutte le informazioni dettagliate (tempi di percorrenza e mezzi per raggiungerle).

Da qualche anno, a tutela di un ecosistema tanto fragile, alcune spiagge dell’Ogliastra sono diventate a numero chiuso: leggete

Sardegna, l’elenco delle spiagge a pagamento e a numero chiuso

spiagge-ogliastra-cala-biriola

Cala Biriola | foto Ogliastra via Flickr

Scendendo più a sud, si incrociano scenari ancor più “wild”. A noi è piaciuta ad esempio Coccorrocci, la spiaggia di ciottoli più grande della Sardegna e, pare, anche quella più “musicale”!

Procedendo verso nord, invece, consigliamo una giornata nell’Oasi di Bidderosa: una giornata in un parco naturale incontaminato nel Golfo di Orosei.

POTREBBERO INTERESSARTI...

13 commenti

Marina Foddis 30 Maggio 2013 - 10:44

Brava Monica, hai fatto scoprire una parte di Sardegna al di fuori dal turismo di massa, ancora!

Rispondi
TuristadiMestiere 29 Luglio 2011 - 13:01

@sara: hahahaha santa pace rende benissimo l’idea della “sorpresa”!
@ninfa: infatti in certi postoi bisognerebbe andare “contro traffico” 😀
@adri: lo spero anche io. Sono sufficienti buonsenso e civiltà!
@franz: e chi meglio di te può dirlo???
@baol: vero. Io guardo l’ultima foto e dico: perché andare tanto lontano in vacanza???

Rispondi
Baol 28 Luglio 2011 - 14:10

Che meraviglia!!!

Rispondi
Franz 25 Luglio 2011 - 20:24

Spiagge meravigliose e l’interno è spettacolare,vi posso assicurare che quella zona è ancora intatta,non contaminata,insomma selvaggia!
Ciao,buona serata!!

Rispondi
Adriano Maini 25 Luglio 2011 - 19:41

Veri incanti della natura! Spero rimangano a lungo tali!

Rispondi
Ninfa 25 Luglio 2011 - 17:56

Che posti splendidi, un paradiso! Alcuni anni fa sono andata in vacanza proprio da queste parti, ma son rimasta più affascinata dall’entroterra. Non perchè il mare non mi piacesse, sarei matta a pensarlo, ma perchè le spiagge erano troppo affollate. Ci tornerei volentieri, ma alla fine di settembre…Ciao!

Rispondi
Sara... 25 Luglio 2011 - 17:27

Santapace che posti!!
La prossima vacanza.. Sardegna!!

Rispondi
TuristadiMestiere 25 Luglio 2011 - 16:57

@dreamy: e lo credo, guarda un po’ che mare. E che spiagge. E che natura!
@erika: non troppo, se si sceglie il posto giusto. I voli sono assolutamente accessibili, persino in questo periodo.
@bocchigliero: è questa terra che mi ispira!
@lady: ciao Ladyyyyyyyyyyyyyyyyyy! Sì, un vero paradiso.
@ema: mamma mia rende molto, in effetti! 😀

Rispondi
Emanuele Secco 25 Luglio 2011 - 16:10

Mamma mia che posto!E.

Rispondi
Lady Boheme 25 Luglio 2011 - 16:04

Che luogo splendido!!!Complimenti per le immagini spettacolari!!! Un bacione

Rispondi
bocchigliero oltre...... 25 Luglio 2011 - 15:31

Vedo che sei diventata anche poetica nell’informare di paradisiaci e meravigliose zone della nostra bella e inimitabile Nazione
Piero

Rispondi
Erika 25 Luglio 2011 - 12:50

Bellissime spiagge, peccato che la Sardegna sia costosa…Serena estate!!!

Rispondi
Dreamy Melrose 25 Luglio 2011 - 12:14

La mia zona preferita della mia isola *-*

Rispondi

Lascia un commento