Home » Italia » Lombardia » Dove dormire sul lago d’Iseo

Dove dormire sul lago d’Iseo

Dove dormire lago Iseo Hotel Rivalago

Dove dormire sul Lago d’Iseo? In questo articolo vogliamo condividere tre esperienze indimenticabili: un delizioso hotel vista lago, un castello su un isolotto, un relais di lusso tra le vigne.

Dove dormire sul lago d’Iseo: all’hotel Rivalago, nomen omen!

L’Hotel Rivalago è una soluzione ottimale se si vuole alloggiare in un delizioso hotel davvero pieds dans l’eau a Sulzano (a due passi dall’imbarcadero per Monte Isola, di cui vi parleremo subito dopo)! Noi avevamo una camera panoramicissima sul lago d’Iseo che ci ha fatto trascorrere più tempo del dovuto sul balconcino fiorito (pensate se avessimo prenotato la suite con terrazza!). Quando abbiamo lasciato la stanza,  lo abbiamo fatto per un light lunch in giardino o per prendere il sole a bordo piscina: entrambi a una manciata di metri dal lago! P.S. c’è pure un solarium con vasca idromassaggio riscaldata, per dire…

La colazione è un altro punta di forza: la mia #sfidabreakfast è stata super grazie all’abbondanza e alla varietà di leccornie dolci e salate a disposizione degli ospiti!

Dove-dormire-Lago-Iseo

Il lago d’Iseo

Dove-dormire-lago-Iseo-Hotel-Rivalago

La vista su Monte Isola dal terrazzo della camera

Quello che rende questo posto una scelta intrigante è l’ottimo rapporto qualità prezzo che lo rende particolarmente ambito quindi, prenotate in anticipo! A proposito di prenotare, riservate il parcheggio – a pagamento – perché la struttura è in centro (in una zona a sua volta a pagamento) con solo 16 posti auto. Se non vi turba passeggiare, potrete lasciare l’auto poco distante.

Perché dormire sul lago d’Iseo nell’Hotel Rivalago? Perché è romanticamente sul lago. Vi si godono meravigliosi tramonti e viste su Monte Isola mentre si sorseggia un ottimo vino.

Dove-dormire-lago-Iseo-Hotel-Rivalago-tramonto

Un meraviglioso tramonto sul lago d’Iseo dal Rivalago

Avete mai partecipato a una Vendemmia Zen? Noi lo abbiamo fatto con Berlucchi, realizzando una delle 100 cose da fare prima di morire!

Dove dormire sul lago d’Iseo: in un castello a Monte Isola, l’isola lacustre più grande dell’Europa centro-meridionale!

Dove-dormire-Lago-Iseo-Castello Oldo

La vista sul Lago d’Iseo dal Castello Oldofredi

Già l’arrivo sull’isola è tutto un programma! Con un battellino che scivola lento sulle acque del lago, si approda a Peschiera Maraglio. Se si salpa di sera dal molo di Sulzano, come abbiamo fatto noi, già a metà navigazione (che dura una manciata di minuti) si notano i punti di luce arancione che disegnano il profilo del paesotto su cui incombe una montagna alta 600. Dalla cima svetta il panoramico Santuario della Madonna della Ceriola (assolutamente da vedere!). Scesi dal battello, un ape-taxi libera gli ospiti del peso dei trolley e li lascia raggiungere a piedi il meraviglioso Castello Oldofredi attraversando un lussureggiante giardino.

Dove-dormire-Lago-Iseo-Castello-Oldofredi-giardino

Un delizioso scorcio del Castello Oldofredi

Questa incantevole dimora medievale, in posizione dominante sull’abitato, ha camere panoramiche che si affacciano sul lago o sul parco. Le finestre diventano cornici per vere e proprie cartoline ricche di dettagli. Non solo il Sebino (l’altro nome del lago d’Iseo) e la riva opposta orlata da una geometrica fila di case colorate, ma lo stesso abitato di Peschiera Maraglio.

Dopo giornate a spasso tra i pittoreschi borghi (rigorosamente a piedi o in bicicletta, le auto sono vietate!) o a bordo di un motoscafo per visitare le tre isole del lago (Monte isola, San Paolo e Loreto), il Castello delizia i propri ospiti con romantici aperitivi in giardino al tramonto! Non faccio fatica a capire perché molti scelgano questa dimora di charme per un banchetto nuziale o anche solo per una cenetta romantica! L’intera struttura è stata oggetto di un restauro accurato. Si può scegliere di alloggiare in camere o appartamenti e usufruire di tutti i comfort di un hotel di classe in una posizione invidiabile in un borgo di pescatori praticamente intatto.

Dove-dormire-Lago-Iseo-Castello-Oldofredi-ristorante

Il ristorante del castello Oldofredi

Ovviamente consigliamo di fare tappa anche al Ristorante del Castello Oldofredi: che scegliate un pranzo in terrazza o una cena nelle raffinate sale affrescate, vi assicurerete un’altra esperienza sensoriale degna di nota. Personalmente ho preferito il light lunch in giardino, complice probabilmente il panorama, ma certo ho gradito pure i Casoncelli alla Bresciana dello chef!

Perché dormire sul Lago d?iseo al Castello Oldofredi? Perché l’abbinata castello, battello, isola rende la location la fuga romantica perfetta. E perché, come dicevo, non ci sono macchine a Monte Isola quindi il relax è assicurato!

Cosa vedere sul lago d’Iseo?

Dove dormire sul Lago d’Iseo: in un lussuoso Relais immerso tra le vigne!

Dove-dormire-Lago-Iseo-Relaisfranciacorta

L’esterno del raffinato Relaisfranciacorta

Il Relaisfranciacorta è una superlativa struttura incastonata tra le vigne della Franciacorta a 5 minuti di macchina dal Lago d’Iseo. La seicentesca cascina di Corte Franca è stata interamente ristrutturata e regala agli ospiti momenti di puro relax tra gazebo nel giardino, passeggiate tra gli ulivi del parco, colazioni nella corte interna, cene a lume di candela allietate dallo sciabordio discreto della fontana.

Noi abbiamo dormito in una camera in cui hanno saputo mixare bene il fascino della struttura originaria con le esigenze del viaggiatore contemporaneo. Una eleganza delicata che sa raccontare ancora la storia del Relaisfranciacorta.

Dove-dormire-Lago-Iseo-Relaisfranciaco

L’ingresso del Relaisfranciacorta con gli accessi di alcuni appartamenti

Noi abbiamo cenato nel Ristorante Vinae, in un ambiente raffinato che affaccia sulla corte interna. Le ampie vetrate donano luce e rilassano lo sguardo. La cucina è gustosa, con piatti legati alle tradizioni del territorio e un occhio attento alla qualità e alla stagionalità dei prodotti. La cena è stata un vero percorso sensoriale grazie al maitre che ha saputo consigliarci di volta in volta il vino da abbinare alle pietanze che avevamo ordinato per esaltarne al massimo i sapori.

Chi preferisse un’atmosfera più informale, può scegliere La Cantina, più rustica e intima tra i prodotti del territorio a vista, tavoli in legno e un soffitto a volte.

Dove-dormire-Lago-Iseo-Relaisfranciacorta-corte

La corte interna del Relaisfranciacorta dove abbiamo cenato in una calda sera di giugno

Perché dormire sul Lago d’Iseo nel Relaisfranciacorta? Per togliersi lo sfizio di alloggiare in una cascina del 17° secolo senza rinunciare ai comfort moderni (se proprio ne abbiamo bisogno: altrimenti stacchiamo la spina e ci godiamo una casa di campagna vista lago!).

Visita alla Cantina Guido Berlucchi

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento