Home » Italia » Weekend a settembre: dove andare?

Weekend a settembre: dove andare?

valigia viaggio

Siete appena tornati dalle vacanze e avete già voglia di scappare? Ecco 10 idee weekend a settembre in Italia che vi faranno venire voglia di preparare le valigie e caricare le batterie per affrontare l’autunno ormai alle porte!

Weekend a settembre in Italia: a nord

Amanti dell’archeologia, curiosate tra i resti dell’imponente villa romana costruita arditamente su un declivio proteso sulle acque del Lago di Garda! La vostra meta è Sirmione con le sue spettacolari Grotte di Catullo che chiaramente grotte non sono. Il termine fu utilizzato per la prima volta nel ‘400 quando la maggior parte del sito era di fatto interrato e gli eruditi che stavano riscoprendo le opere di Catullo, leggendo il famoso Carme 31 in cui il poeta descrive il ritorno nella casa di Sirmione, pensarono che i resti fossero inequivocabilmente quelli della sua villa. In realtà la villa era di un facoltoso romano vicino alla famiglia imperiale ma la sua identità è tuttora sconosciuta.

Grotte-Catullo-Sirmione

Vista sul lago dalla terrazza belvedere della villa

Alle buone forchette, suggeriamo i sapori emiliani con una destinazione insolita: un weekend a Vignola! Perché? Perché questa cittadina in provincia di Modena sarà la base perfetta per scoprire le acetaie in cui viene prodotto il superlativo aceto dop (e ovviamente degustarlo), per assaggiare la cucina a km0 di osterie e agriturismi, concedervi un peccato al cioccolato con la torta Barozzi e vivere un’esperienza sensoriale al caffè Terzi!  Ovviamente non mancano tante chicche da scoprire come la Rocca di Vignola, la scala elicoidale di Palazzo Barozzi e la scacchiera gigante nella deliziosa Castelvetro! Leggete cosa vedere a Vignola!

torta Barozzi

Torta Barozzi e altri dolci

Non penserete che non ci sia una valida proposta anche per gli amanti del (buon) vino? Senza esitazione, consigliamo un weekend in Franciacorta alla scoperta di un’eccellenza nostrana che ha mosso i primi (veri) passi verso la fine degli anni ’60. La storia del Franciacorta e la fortuna della Cantina Berlucchi, iniziano nel 1955 con la scommessa di Guido, il discendente dei Lana de Terzi, l’enologo Franco Ziliani e Giorgio Lanciani: produrre “uno spumante alla maniera dei francesi”! Una storia di successo che si è nutrito di talento, genialità, coraggio, duro lavoro e determinazione. Prenotate una visita alla cantina Guido Berlucchi [approfittate magari del super evento del 16 e 17 settembre in occasione del Festival Franciacorta che oltre alle visite in cantina prevede anche una degustazione tecnica delle riserve Palazzo Lana e una cena con lo chef stellato Moreno Cedroni!].

Cantine-Berlucchi-Franciacorta

Cantina storica

Weekend a settembre in Italia: al centro

Vi intrigano i segreti custoditi nelle viscere della terra? Allora il nostro consiglio è Narni sotterranea! Scenderete nei sotterranei della piccola cittadina umbra alla scoperta di un oscuro capitolo dell’antica Narnia quando, durante l’Inquisizione, i sotterranei furono teatro dei processi istruiti dai domenicani che si distinsero per una particolare crudeltà nell’infliggere torture utili ad estorcere discutibili confessioni di colpevolezza. Resterete increduli nella Stanza dei Tormenti e nella Cella.

Narni-Sotterranea-tavolo-torture

Tavolo delle torture nella Stanza dei Tormenti

C’è un luogo, in Toscana, dove un visitatore può ascoltare una storia, fatta di sudore e fatica, di paura e di sacrifici, di buio e di luce. Questo luogo speciale si trova lungo le pendici del monte Amiata all’interno del Parco Nazionale Museo delle Miniere dell’Amiata. Una visita alla  Miniera di Abbadia San Salvatore, una delle quattro miniere del parco, provocherà emozioni contrastanti, fatte di curiosità ma anche inquietudine già alla vista degli edifici graffiati dalla ruggine che svettano dietro l’orologio nel piazzale antistante l’ingresso. Nella miniera si lavorava il cinabro per estrarre quel mercurio indispensabile all’industria bellica. La miniera solo 40 anni fa pullulava di vita e di morte. E lo ascolterete dalle parole di un uomo che ha visto in faccia quella morte quando rimase seppellito da una frana.

Miniera-Abbadia-San-Salvatore-Toscana

L’ingresso della miniera di Abbadia San Salvatore

Appassionati di street art ne abbiamo? Immaginiamo di sì! Perché non vi avventurate tra i murales di Tor Pignattara per ammirare la street art, in un quartiere di Roma, che non è un semplice maquillage urbano: è piuttosto una comunicazione non verbale tra l’artista, la comunità residente e la gente di passaggio! Un viaggio nella storia del movimento, dal graffitismo al muralismo contemporaneo per capire le potenzialità di un’arte che, nascendo fuori dai musei, dialoga direttamente col pubblico, raccontando disagi, contestando sistemi, rivendicando spazi pubblici.

Street-art-roma-Dulk

L’opera di Dulk a Tor Pignattara

Weekend a settembre in Italia: a sud

Vi solletica l’idea di fare una tappa in Molise la regione che non esiste? E allora partite per questa terra piena di sorprese, sulle tracce di sanniti e romani, monasteri e musei insoliti (come quello di Rocchetta a Volturno dedicato al secondo Risorgimento). A proposito di chicche: sulla deliziosa Termoli passa il 15º meridiano Est, quello centrale del fuso orario (chiamato anche CET, Central European Time) che determina l’ora del fuso in Italia, a Parigi, Berlino e in diverse altre città europee (si chiama infatti Ora di Termoli: della serie che la cittadina molisana è la Greenwich italiana!).

San-Vincenzo-Nuovo-Molise

San Vincenzo Nuovo

SUD: Siete affascinati dai paesi fantasma? Perché non scegliere Craco il paese abbandonato della Basilicata a una sessantina di chilometri da Matera? Strategicamente posizionato tra le valli fluviali (e all’epoca navigabili) del Cavone e dell’Agri, con una torre di avvistamento perfettamente allineata ad altre roccaforti per il controllo dei territori della Basilicata interna, Craco costituisce un esempio di paese fantasma di lento recupero di una vasta area a lungo “dimenticata” dopo la rovinosa frana del 1963. Potreste inserirlo come tappa durante un meraviglioso weekend a Matera.

Craco-paese-abbandonato

La porzione del borgo che affaccia sulla valle

“Gli agrigentini mangiano e bevono come se dovessero morire domani, ma costruiscono come se la loro vita dovesse durare in eterno” se le parole del filosofo Empedocle vi mettono la pulce nell’orecchio, non potete che andare in Sicilia per concedervi una passeggiata indietro nel tempo! Dopo la visita della Valle dei Templi di Agrigento, capirete le ragioni per le quali l’Unesco abbia inserito il sito nei patrimoni dell’Umanità!

Valle-templi-Agrigento-Tempio Concordia

Tempio della Concordia

Weekend in Italia a settembre: a casa vostra!

In che senso? Tutti noi abbiamo un gioiellino a due passi da casa e che, proprio per questo motivo, ancora non abbiamo visto con la scusa di poterlo fare quando vogliamo… perché non approfittarne in uno dei weekend liberi di settembre? Siamo sicuri che, dopo averlo fatto, ci ringrazierete!

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento