Home » Diari di Viaggio » Viaggio in Colombia ad agosto: informazioni utili

Viaggio in Colombia ad agosto: informazioni utili

Cartagena Colombia

Volete organizzare il vostro viaggio in Colombia ad agosto ma non sapete da dove iniziare? In questo articolo troverete tutte le informazioni utili per scegliere quali tappe inserire nel vostro itinerario, quanti giorni fermarvi e quale budget mettere in conto per rendere la vostra vacanza un’esperienza davvero indimenticabile!

L’itinerario del nostro viaggio in Colombia ad agosto

4 AGOSTO: Volo per Bogotà. Soggiorno 1 notte all’Habitel, un hotel vicino l’aeroporto.

5 AGOSTO: Volo per Armenia, nell‘Eje Cafetero, il Triangolo del Caffè colombiano. Soggiorno 3 notti/4 giorni al Bosques del Saman, una finca tipica. Tour nel Parque del Cafè. Visita a Salento e alla Valle del Cocora.

 

Parque-Cafe-Colombia

Parque del Cafè

Valle-Cocora-Colombia

Valle del Cocora

Salento-Colombia

Salento

 

9 AGOSTO: Volo per Medellin (la seconda città del paese). Soggiorno di 2 notti/3 giorni al Four Points nel quartiere Rosa, cuore della movida notturna. Partecipazione alla Feria de las Flores (evento clou in agosto) e tour della città (leggete Cosa Vedere a Medellin; qui invece trovate il nostro articolo del tour nella Comuna Popular in Metrocable).

 

Feria-Flores-Medellin-2

Feria de las Flores

Feria-Flores-Medellin

Feria de las Flores, Medellin

Pueblito-Paisa-Medellin

Pueblito Paisa, Medellin

Plaza-Botero-Medellin

El Parque de las Esculturas, altrimenti conosciuta come Plaza Botero, Medellin

Metrocable-Medellin

Il Metrocable che sorvola l’Aburra Valley, l’ex quartoere più pericoloso della città

11 AGOSTO: Volo per Cartagena. Soggiorno di una notte all’Allure Chocolat, un hotel a Getsemani, immediatamente fuori le mura del centro storico.

12 AGOSTO: spostamento in lancia a Isla Grande, l’isola maggiore dell’Arcipelago delle Islas del Rosario. Soggiorno di 4 notti/5 giorni al San Pedro de Majagua. Tour delle isole e relax (leggete mare in Colombia).

Islas-del-Rosario-Colombia

Islas del Rosario

 

15 AGOSTO: ritorno a Cartagena. Soggiorno di 3 notti/4 giorni nello stesso hotel di qualche giorno prima. Tour in chiva e visita della città (qui il nostro articolo su cosa vedere a Cartagena e quello sull’itinerario di Garcia Marquez a Cartagena).

 

Tour in chiva, Cartagena

Tour in chiva, Cartagena

 

18 AGOSTO: volo per Bogotà. Soggiorno di 3 notti/4 giorni nel GHL Style 93, un hotel nei pressi del Parque de la 93, la zona nuova, vivace e piena di locali della capitale. Tour della città.

In 18 giorni abbiamo dunque visto Bogotà e Medellin, il triangolo del caffè con i suoi villaggi immersi nelle piantagioni, la città coloniale riconosciuta dall’Unesco patrimonio dell’umanità e soggiornato in una deliziosa isola nel mar dei Caraibi.

Purtroppo per una questione di tempo, sono rimasti fuori l’Amazzonia – con il distretto di Leticia – il Parque Tayrona con la Ciudad Perdida (una specie di Macchu Picchu colombiana) e la città precolombiana di San Augustin.

SE il mare non vi interessa, tagliate il soggiorno al Rosario, concedetevi per pura curiosità un tour giornaliero sempre per Isla Grande o per Playa Blanca (partenza da Cartagena per entrambe) e fate una delle escursioni che noi non siamo riusciti a inserire nel programma.

 

Come organizzare il viaggio in Colombia ad agosto

Dopo aver individuato i nostri must see, ci siamo rivolti alla Aviatur, un’agenzia locale che, forte della sua esperienza, ha saputo ascoltare le nostre esigenze, ottimizzando soste e spostamenti.

Affidatevi allo staff anche solo per un preventivo e potrete scoprire quanto sia possibile risparmiare prenotando direttamente in loco anziché farlo dall’Italia (a titolo d’esempio, io avevo simulato online le tariffe dei voli interni con Avianca e con Aviatur ho spuntato un prezzo pari alla metà di quello visualizzato da me, comprensivo della loro fee!).

Contattare un’agenzia locale ha avuto anche altri vantaggi.

Innanzitutto un riferimento al quale rivolgersi in caso di necessità; un’assicurazione medica per l’intera durata del viaggio; l’accesso a un palco in prima fila per assistere alla sfilata dei silleteros in occasione della festa più importante di Medellin, la Feria de las Flores; la possibilità di pianificare – anche in corso d’opera – nuovi tour con guide affidabili; avere i transfer già organizzati senza dispendio di tempo e energie (soprattutto da e per gli aeroporti visto che abbiamo dovuto prendere ben 5 voli interni); non avere il pensiero di fare di volta in volta il check in perché l’agenzia provvede a farlo e a inoltrarlo in hotel affinché venga stampato e consegnato prima della partenza. Insomma, una serie di comodità e garanzie in un viaggio che, comunque è anche una vacanza!

Finca-Eje-Cafetero-Colombia

Finca nell’Eje Cafetero

 

Spostamenti in un viaggio in Colombia 

La Colombia è grande quattro volte l’Italia e ha un’incredibile varietà di paesaggi e climi che non vanno assolutamente sottovalutati in fase di pianificazione. Ci sono ben tre cordigliere Andine, il deserto de la Tatacoa, vulcani, la giungla amazzonica e le strade non sono come quelle a cui siamo abituati in Europa.

Noi abbiamo scelto di muoverci in aereo e oggi vi confermiamo la bontà di quella scelta perché con voli da 30 minuti a 1 ora al massimo ci siamo spostati da una città all’altra, evitando viaggi lunghi fino a 10 ore in bus.

L’unico transfer che vi consigliamo di fare in auto (per i paesaggi che potrete ammirare lungo il viaggio e per le buone condizioni della strada) è la tratta Armenia (o comunque Eje Cafetero) – Medellin.

Secondo noi non ha senso sottoporsi allo stress di lunghi viaggi in bus malandati su strade tortuose (a proposito evitate il trasferimento su strada durante la stagione delle piogge perché i tempi si dilaterebbero mostruosamente) quando con l’ottima Avianca e una manciata di minuti di volo potete infilare una tappa in più (non avete neppure la scusa del prezzo perché in agosto i 5 voli interni, per due persone, ci sono costati 500€!).

I taxi sono estremamente economici in tutto il paese.

A Bogotà ci hanno raccomandato più volte di non prenderli per strada ma di farli chiamare dall’hotel. Questo perché alcuni episodi di cronaca che hanno visto protagonisti sfortunati turisti in balia di tassisti senza scrupoli scoraggerebbero l’uso del taxi nella Capitale.

Noi francamente quando partivamo dall’hotel abbiamo seguito il consiglio (nelle strutture di livello ci sono addirittura tassisti selezionati per professionalità e affidabilità che stazionano all’uscita – riconoscibili all’auto bianca e da una divisa – e costano qualche dollaro in più dei tassisti pubblici con auto gialla) ma quando ci siamo ritrovati a downtown, nel cuore della città, abbiamo dovuto fermare un paio di taxi e farci riportare in hotel.

Nessun problema, nessuna percezione di paura o disagio e non abbiamo neanche dovuto contrattare sul prezzo perché i tassametri erano sempre in funzione.

 

Caffe-Colombia

Caffè colombiano

 

Cosa mettere in valigia per un viaggio in Colombia in agosto 

Noi siamo partiti, come sempre, con il solo bagaglio a mano ma stavolta abbiamo dovuto davvero superarci perché in 18 giorni ci siamo trovati ad altitudini diverse e a svolgere attività che richiedevano un abbigliamento specifico.

Bogotà è a 2640m s.l.m. (Monsterrate addirittura a 3200!) e l’escursione va dai 20° di giorno ai 10° della sera: una temperatura di inizio primavera costante che richiede senza dubbio felpa, kway, un foulard e scarpe comode chiuse.

A Medellin, a 1538m s.l.m., pur incontrando una temperatura più gradevole della capitale, è consigliabile avere dei visto che la sua Zona Rosa è famosa come la capitale del divertimento colombiano (locali, bar, ristoranti, discoteche).

Nell’Eje Cafetero l’altitudine media è di 1500m s.l.m. quindi, come per Medellin, è consigliabile portare con sé qualcosa per la brezza serale. Siccome in zona si fanno escursioni nelle piantagioni o nell’Eje Cafetero o lo zip line, dovrete portare con voi un abbigliamento sportivo e comodo. Noi consigliamo sempre pantaloni lunghi per evitare il contatto tra piante/animali e pelle nuda. Se vi limitate a Valle del Cocora/piantagioni non serviranno scarpe da trekking.

Cartagena è una città caraibica a tutti gli effetti. La temperatura è costantemente intorno ai 30° ma l’alto tasso di umidità ve la farà percepire ancora più alta. Suggeriti vestiti leggeri, infradito, t-shirt.

A Isla del Rosario, pareo e costumi sono d’obbligo ma la sera, a cena, dovrete comunque indossare qualcosa di meno informale visto che sull’isola non ci sono ristoranti o locali ma si resta nei resort. Far entrare tutte queste cose in un bagaglio a mano è stata un’impresa ardua ma fattibile: dopo un’accurata selezione, ci è bastato dividere la valigia in due e mettere i capi pesanti da una parte e quelli leggeri nell’altra in modo da “smontarla” di pari passo con le tappe (prima freddo, poi caldo poi di nuovo freddo) per non mischiare capi puliti con gli altri già indossati. Provare per credere!

 

Arte-Colombia

Vivaci dipinti per le strade di Cartagena

 

Quanto costa un viaggio in Colombia ad agosto 

La Colombia è un paese adatto a tutte le tasche.

Troverete ostelli e cinque stelle, street food e ristoranti gourmet, visite organizzate da tour operator locali e guide improvvisate che vi spilleranno qualche spicciolo raccontandovi (comunque) aneddoti simpatici.

In generale, a un prezzo basso non corrisponde un servizio scarso, ma solo più basic: pulizia e sorrisi sono garantiti ovunque!

La moneta locale è il pesos colombiano e il cambio è pari a 1€ = 3.245 COP. A titolo d’esempio, una notte in hotel a 4 stelle ad agosto costa 230.000 COP (circa 70€); una corsa in taxi di 30 minuti costa 15.000 COP (circa 4,50€); un pranzo in un fast food con il migliore hamburger che io abbia mai mangiato (la catena si chiama EL CORRAL) costa 22.000 COP (circa: 6,50); una cena a base di pesce in un esclusivo ristorante di Cartagena costa 60.000 COP (circa 19€); uno snack acquistato presso gli ambulanti (dolce o salato) costa 500-600 COP (circa 0,15€); molti musei sono a ingresso libero mentre il Museo de l’Oro, il più grande e ricco della Capitale solo 3000 COP (circa: 0,90€). Il costo maggiore che abbiamo sostenuto è stato il volo intercontinentale, operato da AIR FRANCE Roma-Parigi-Bogotà.

 

Quando andare in Colombia

La Colombia non ha le stagioni come le nostre, sono le piogge a fare la differenza. La stagione delle piogge (da marzo a giugno e da settembre a novembre) non è pericolosa; si consiglia di evitarla solo per non incontrare disagi nei collegamenti stradali o nuvole dispettose nel paradiso delle isole caraibiche.

Agosto è un mese perfetto sia per il clima che per i prezzi: essendo bassa stagione, troverete tariffe vantaggiose e pochi turisti a spasso per il paese.

 

Graffiti-Tour-Bogota

Graffiti nel quartiere della Candelaria, Bogotà

 

Consigli pratici 

Visto: gli italiani in viaggio per turismo, non hanno incombenze particolari. Dovrete solo compilare un modulo in aereo e consegnarlo alle autorità dopo il controllo del passaporto all’immigrazione. Non vi lasceranno alcun tagliando da conservare.

Pesos: non è necessario partire con pesos colombiani (che peraltro non si trovano facilmente). Appena arrivati a Bogotà, prelevate in uno dei bancomat dell’aeroporto (non negli uffici di cambio, mi raccomando! A tal proposito leggete: cambio valuta, prelievi e commissioni in viaggio) e avrete a disposizione la moneta locale al cambio ufficiale. Per i pagamenti, potrete usare sia carte di credito che bancomat circuito Maestro (in questo caso, dopo aver inserito la carta nel pos dite “corriente” perché la maestro viene letta come carta di credito e invece voi dovete inserire il pin).

Prese: in Colombia si usano prese americane di tipo A quindi acquistate tanti adattatori quanti sono gli apparecchi che dovrete ricaricare.

Turismo omosessuale: il paese, nonostante sia molto cattolico, è estremamente gay friendly. Bogotà, Medellin e Cartagena hanno comunità gay molto vivaci e attive e, nel mese di marzo, ogni anno, ha luogo un seguitissimo Gay Pride.

POTREBBERO INTERESSARTI...

37 commenti

Ivano Indrio 21 Agosto 2022 - 15:15

Ciao Monica,
articolo molto interessante, vorrei organizzare un bel tour con i miei bimbi il prossimo Agosto 2023 e mi farebbe molto comodo avere il numero dell’agenzia Aviatour.

Grazie
Ivano

Rispondi
Monica Nardella 2 Settembre 2022 - 13:33

Ciao Ivano, grazie mille per il contatto! Ti ho mandato una email con i riferimenti del mio contatto!

Rispondi
Valeria 6 Gennaio 2020 - 21:14

Ciao Monica, ho trovato il tuo articolo molto interessante e utile per organizzare un viaggio in Colombia. Potrei chiederti il contatto dell’agenzia Aviatur?
grazie infinite!
Valeria

Rispondi
Monica Nardella 10 Gennaio 2020 - 15:39

Ciao Valeria, ti ho appena inviato tutti i riferimenti del mio contatto 🙂

Rispondi
tommaso 6 Febbraio 2020 - 12:10

Ciao Monica,
anche io sarei molto interessato ad avere contatti dell’agenzia, sto progettando un viaggio con la mia compagna nel prossimo Agosto.. con un giro molto simile a quello che hai fatto tu..
attendo un riscontro!
Grazie mille!
T.

Rispondi
Monica Nardella 10 Febbraio 2020 - 10:36

Ciao Tommaso, ti ho inviato la mail sperando possa esserti di aiuto 😉

Rispondi
Alice 3 Gennaio 2020 - 1:10

Ciao, sto organizzando un viaggio in Colombia per agosto e vorrei sapere se fosse ancora possibile avere il contatto di Aviatur!
Grazie mille

Rispondi
Monica Nardella 10 Gennaio 2020 - 15:42

ma certo Alice, i contatti sono ancora assolutamente validi! Ti ho mandato la mail 😉

Rispondi
Davide 23 Novembre 2019 - 12:50

Ciao Monica! Io sto cominciando ad organizzare il viaggio per l’anno prossimo. Riusciresti a lasciarmi il contatto dell’agenzia? Grazie mille!!

Rispondi
Monica Nardella 10 Gennaio 2020 - 15:40

Ciao davide, grazie mille per il tuo contatto! Ti ho mandato la mail!

Rispondi
Carmine 29 Settembre 2019 - 23:27

Ciao, anche se molto in anticipo, sto programmando il mio viaggio in Colombia per il prossimo agosto. Pur essendo innamorato del sudest asiatico, ho visitato Cuba e due volte il Venezuela. Rispetto a quest’ultimo mi e’ stato riferito che la Colombia e’ piu’ bella come Paese, ma non come mare. Potrei avere il tuo contatto Aviatur? Grazie mille in anticipo

Rispondi
Monica Nardella 19 Ottobre 2019 - 17:07

Mail per te con i riferimenti del mio contatto in Aviatur, spero che tu possa fare un bellissimo viaggio in Colombia 🙂

Rispondi
Stefano 22 Aprile 2019 - 9:52

Ciao Monica,
non posso fare altro che aggiungermi alla numerosa lista di complimenti per il viaggio pianificato e poi vissuto in Colombia.Stiamo pianificando per Agosto, per cortesia riusciresti ad indicarmi il contatto Aviatur e l’agenzia locale a cui ti rivolgesti.
Grazie mille
Stefano

Rispondi
Monica Nardella 23 Aprile 2019 - 13:38

Caro Stefano ti ho mandato tutti i riferimenti, spero che l’agenzia possa soddisfare le tue esigenze! Dammi un feedback! 😉

Rispondi
Francesca Personi 3 Aprile 2019 - 12:11

Ciao Monica, complimenti per i tuoi articoli!
Quest’estate ad agosto andrò in Colombia e durante il viaggio ho prenotato qualche giorno sulle Isole del Rosario. Che tu sappia è possibile spostarsi da un’ isola all’altra? (ho prenotato 2 notti su Isla Grande e 3 notti su Isla Marina purtroppo anche per questioni di overbooking 🙁 e l’hotel mi ha già detto che non fanno questo servizio). inoltre ho visto che ti sei appoggiata ad Aviatur ed effettivamente ho notato che il prezzo dei voli è molto basso tramite l’agenzia… hai per caso ancora il loro contatto?
Grazie mille in antiicipo! 🙂
Francesca

Rispondi
Monica Nardella 23 Aprile 2019 - 12:53

Aviatur è un’ottima agenzia! Ti passo il numero di telefono del mio contatto che confido possa esserti di aiuto per pianificare al meglio i transfer tra le isole

Rispondi
emanuela 29 Ottobre 2018 - 10:12

Ciao Monica ,a febbraio parto per la Colombia e mi farebbe comodo avere i contatti con Aviatur visto che staremo solo 18 giorni ,credo che per ottimizzare i tempi mi conviene affidarmi ad una agenzia .grazie

Rispondi
Monica Nardella 25 Novembre 2018 - 22:11

Ciao Lella,
scusa tanto per il ritardo ma sono stata in Brasile e sto recuperando i vari messaggi ancora non evasi!Ti ho mandato via mail il numero per comunicare con Aviatur 🙂

Rispondi
Elisabetta Sfarra 15 Febbraio 2018 - 17:22

Ciao Monica, approfitto anch’io della tua disponibilità. Il tuo racconto di viaggio e le tue bellissime foto mi hanno fatto venire voglia di visitare la Colombia. Potresti girare anche a me i contatti con Aviatur? Ti ringrazio moltissimo ciao Betti

Rispondi
Monica Nardella 16 Febbraio 2018 - 10:50

Ciao Betti, ti mando una e-mail con il numero del mio contatto! Grazie mille per l’apprezzamento <3

Rispondi
Giovanni 2 Febbraio 2018 - 15:52

Ciao Monica! Che meraviglia il tuo resoconto sulla Colombia! Io vorrei andare quest’anno in agosto..viaggerò da solo credo (parlo correntemente spagnolo e portoghese avendo lavorato diversi anni in passato in altri Paesi latino-americani)…vorrei organizzarmi qualcosa come soggiorno e voli interni…mi daresti il contatto Aviatur? Muchisimas gracias de antemano! ciao Giovanni

Rispondi
Monica Nardella 3 Febbraio 2018 - 10:49

ti scrivo una mail con il numero di telefono 😀 Grazie mille a te!!!

Rispondi
Marco 10 Gennaio 2018 - 16:41

Bellissimo viaggio!
Io sto iniziando adesso ad organizzare il nostro viaggio di noze per Luglio/Agosto e siamo entrambi molto decisi ad andare in Colombia!
Prendero molti spunti da questo articolo… Potrei chiederti anch’io il contatto diretto per Aviatur?

Rispondi
Monica Nardella 13 Gennaio 2018 - 17:49

Ti scrivo in privato!

Rispondi
anna 5 Settembre 2017 - 22:23

Ciao Monica sono appena tornata da Cuba e mi sono innamorata del mare dei Caraibi e dei colori dell’Havana. La Colombia è ancora più colorata, almeno dalle foto che ho visto e mi piacerebbe tantissimo visitarla la prossima estate. In genere io organizzo il mio viaggio ad agosto, so che è ancora presto per pensare al prossimo agosto ma io preferisco fare le cose con calma…
Per favore potresti dare anche a me il contatto di aviatur? e scusami potresti dirmi indicativamente il prezzo del volo per Bogotà? io partirei da Roma! Grazie!

Rispondi
Monica Nardella 7 Settembre 2017 - 11:52

Ciao Anna, ti rispondo in pvt per il contatto di Aviatur! Per quanto riguarda i prezzi, io presi online un Roma-Parigi-Bogotà con Air France/KLM (pagato 1300€ a persona perché lo comprammo tardi, a fine giugno per i primi di agosto).

Rispondi
Anna Rita Turlo 26 Luglio 2017 - 19:05

Ciao Monica vorrei fare un viaggio in Colombia le prenotazioni con aviatur le avevi già fatte dall’Italia o direttamente in loco? Hai qualche riferimento da darmi?
Grazie

Rispondi
Monica Nardella 2 Agosto 2017 - 21:02

ti mando privatamente il contatto della persona che lavora in aviatur che ha aiutato me!

Rispondi
Nicola 2 Aprile 2017 - 19:47

Ciao Monica, anch’io sarei interessato alla Colombia. Posso chiederti un contatto mail o WhatsApp di aviatur? Grazie mille

Rispondi
Monica Nardella 2 Aprile 2017 - 22:26

Ciao Nicola, ovviamente si! Ti invio i riferimenti via mail!

Rispondi
Tamara 13 Marzo 2017 - 11:51

Ciao Monica, vorremmo andare in Colombia ad agosto per 4 settimane, includendovi un soggiorno sull’Isola d Providencia. La Aviatour ci può organizzare i voli A/R lungo tutto il percorso? Dobbiamo contattarla fin da adesso o direttamente a Bogotá? Organizzano solo i trasferimenti o anche le accomodazioni? Grazie per l’attenzione, Tamara

Rispondi
Monica Nardella 13 Marzo 2017 - 12:02

Ciao Tamara, posso darti io i riferimenti della Aviatur. Margarita risponde in spagnolo e inglese su wapp (fuso permettendo). Le puoi chiedere questa cosa dei voli intercontinentali. Ovviamente ti organizza tutto: itinerari (anche personalizzati), transfer e hotel. Fammi sapere che ti mando privatamente il cellulare!

Rispondi
Elena 17 Febbraio 2017 - 16:35

Ciao Monica! Complimenti per i tuoi articoli! Ti leggo molto volentieri! Quest’estate vorrei andare in colombia e mi è venuto in mente questo tuo articolo! Volevo chiederti una cosa! Ho scritto a Aviatur x avere un preventivo ma nn ho ricevuto risposta! Ho scritto a comunidades@aviatur.com.co ti ricordi per caso se questa è la mail giusta? Grazie grazie!!

Rispondi
Monica Nardella 18 Febbraio 2017 - 19:41

Ciao Elena! Grazie mille per l’apprezzamento ???? complimenti per la scelta della Colombia è una terra bellissima! La mail è margarita.restrepo@aviatur.com qualora Margarita non dovesse rispondere ti darò il suo cellulare così da comunicare in spagnolo o in inglese via wapp!

Rispondi
Elisa 27 Ottobre 2015 - 11:07

Veramente un super viaggione grandissimi ragazzi!

Rispondi
Monica Nardella 28 Ottobre 2015 - 9:31

Grazie cara, è stata un’esperienza davvero entusiasmante 😀 Credo che a mia volta mi farò ispirare dal vs viaggio in Argentina!!!

Rispondi
Alessandro @ Girovagate 24 Agosto 2015 - 20:10

Che viaggio! E che foto 🙂
Sinceramente non ho mai pensato a un viaggio in Colombia
ma evidentemente devo cominiciare a farlo 😉

Rispondi

Lascia un commento