Home » Diari di Viaggio » #MaltaIsMore: il fascino di La Valletta

#MaltaIsMore: il fascino di La Valletta

Vista su Valletta da Sliema

Cosa vedere a La Valletta? Tante info utili per vedere la capitale di Malta, come arrivare, dove dormire e dove mangiare.

 

La Valletta

Patrimonio dell’Umanità nel 1980, La Valletta è una città frizzante e vitale capace di soddisfare anche il turista più esigente. La città deve il suo nome a Jean Parisot de Valette, Gran Maestro dell’Ordine dei Cavalieri di Malta, nonché comandante della resistenza contro gli Ottomani del Grande Assedio di Malta del 1565.

Balconi tipici Malta

I balconi tipici di Malta

 

Fu lui a posare la prima pietra sulle pendici del Monte Sciberras e a dare il via alla costruzione di quella che sarebbe divenuta la nuova capitale dell’isola (1566) dopo la storica Mdina.

 

Cosa vedere a Valletta

Protetta da spesse mura di cinta, La Valletta può essere esplorata a piedi, perdendosi per le vie del centro storico e rimanendo colpiti dai caratteristici balconi colorati, le gallarijas, simbolo di un passato che ha lasciato un’impronta forte e sempre viva.

 

St. John’s Co-Cathedral

Parliamo del principale luogo di culto dell’Ordine dei Cavalieri ed è dedicata a San Giovanni Battista. Eretta tra il 1573 e il 1577 su progetto di Girolamo Cassar, la Cattedrale, simbolo di arte e architettura barocca, presenta una pavimentazione ricoperta da 375 pietre tombali in marmi colorati sotto cui riposano i Cavalieri. Le cappelle situate nelle navate laterali sono invece dedicate alle varie langues (lingue) dell’Ordine di San Giovanni.

Assolutamente da non perdere, tra i tanti elementi di alto valore artistico presenti all’interno della Cattedrale, il dipinto del Caravaggio (1608) realizzato in olio su tela e raffigurante la decapitazione di San Giovanni Battista.

 

Cattedrale di San Giovanni a La Valletta

Cattedrale di San Giovanni a La Valletta

 

Indirizzo: St. John’s Street.Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 16,30 (ultimo ingresso alle ore 16); sabato dalle 9,30 alle 12,30 (ultimo ingresso alle ore 12).Prezzi: Adulti 6€, Studenti 3,50€, bambini al di sotto dei 12 anni gratis.

 

Ipogeo Hal Saflieni

Di questo gioiellino sotterraneo ne abbiamo parlato in un articolo dedicato: visita dell’Ipogeo di Hal Saflieni.

 

Malta Opera House

L’antico palazzo dell’Opera andato in parte distrutto con i bombardamenti del 1942 e ristrutturato dall’architetto italiano Renzo Piano che lo ha trasformato in un teatro open air aggiungendo al complesso originale delle moderne strutture in vetro che non lasciano passare inosservato l’edificio.

La ristrutturazione del Malta Opera House fa parte di un progetto di riqualificazione più vasto che comprende anche la vicina porta di accesso alla città, la City Gate, e la costruzione di un nuovo parlamento, sulla scia dell’incessante evoluzione della capitale.

 

Il Grand Harbour a Malta

Il Grand Harbour a Malta

 

Grand Harbour

E’ il porto naturale dell’isola di Malta nonché una maestosa insenatura che separa La Valletta dalle cosiddette Three Cities: Vittoriosa, Senglea e Cospicua, edificate dai Cavalieri di San Giovanni nel XVI secolo, con  l’idea di proteggere il Grand Harbour da eventuali attacchi nemici.

In seguito alla nostra primavera a Malta, consigliamo vivamente di dedicare qualche ora della vostra permanenza ad una crociera nel Grand Harbour utilizzando uno dei tanti tour organizzati che effettuano il servizio con partenza da Sliema o da La Valletta.

 

malta-valletta-boat

prendere un battello per spostarsi in città

 

Saluting Battery

Se durante la vostra gita a La Valletta udirete dei colpi di cannone, niente paura! Non è l’inizio della guerra,  ma un cerimoniale quotidiano da uno dei punti dominanti della città dove si gode di un’affascinante vista sul Grand Harbour e sulle città limitrofe. Il Saluting Battery scandisce il tempo due volte al giorno: alle 12 e alle ore 16 con colpi sparati a salve da cannoni dislocati in fila lungo un’ampia piattaforma.

Indirizzo: Battery Street, la Valletta, a pochi metri da Upper Barrakka Gardens, i giardini più famosi della città dove poter trascorrere qualche ora in completo relax a contatto con la natura. Prezzi: Adulti 2€, gratis bambini al di sotto dei 16 anni – noleggio audio-guida 1€.Orari: tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 17. Per ulteriori info: http://www.salutingbattery.com/

 

Sliema Palace Hotel

Sliema Palace Hotel

 

Dove dormire a Malta

Secondo noi, Sliema è la base perfetta per una vacanza a Malta perché è vicina alla movida di St. Julian’s (a cui si arriva con una bella passeggiata sul lungomare) senza essere nel caos e negli schiamazzi notturni; è vicina alla capitale La Valletta (raggiungibile in autobus o con i “taxi boat”) ed è la città da cui partono le escursioni nel Grand Harbour!

Durante la nostra esperienza abbiamo soggiornato al The Palace, un hotel 5 stelle che difficilmente dimenticheremo. Posizionato in pieno centro in una tranquilla via non lontana dal mare, la struttura di alto livello offre camere spaziose dotate di ogni comfort e curate nei minimi dettagli. Abbiamo inoltre avuto il piacere di abbandonarci ad un rilassante massaggio nell’area Spa e di concederci un tuffo nella piscina posta sul tetto dell’hotel.

Un’alternativa più easy, è il Pebbles Boutique Hotel, sempre a Sliema. Ogni suite è di fatto un mini appartamento dotato di tutti i comfort, compreso angolo cottura, tavolo con sedie, divanetti, doppia tv, aria condizionata e free wifi. Prendete, se potete, le camere vista mare: dal balconcino privato vi regaleranno a ogni ora del giorno scorci indimenticabili del porto e de La Valletta!

Per la colazione, se amate l’english breakfast, potete andare in convenzione al TexMex al piano terra oppure usatelo come punto di ritrovo per un lunch veloce o l’aperitivo!

Per approfondimenti: Cosa vedere a Gozovisita dell’Ipogeo di Hal Saflieni!

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento