Home » Europa » Malta » “Must see” a Malta: Ipogeo di Hal Saflieni

“Must see” a Malta: Ipogeo di Hal Saflieni

Ipogeo Hal Saflieni
Ipogeo Hal Saflieni

Ipogeo Hal Saflieni di Paola

L’Ipogeo di Hal Saflieni è uno dei must see a Malta. Ci troviamo a Paola (o Pawla), a circa 5 chilometri a sud di La Valletta e, dietro un anonimo portoncino, si trova l’ingresso all’unico tempio preistorico sotterraneo al mondo!

Inserito dall’Unesco nel Patrimonio dell’Umanità, l’Ipogeo si distribuisce su tre livelli (fino a una profondità massima di circa 10 metri) ed è un vero capolavoro di architettura e ingegneria con le sue stanze, cunicoli e percorsi scavati nella roccia con grande perizia ben 3600 anni prima di Cristo! All’ingresso abbiamo avvertito subito un pungente odore di umidità e non vedevamo l’ora di iniziare il nostro percorso in quello che probabilmente nacque come un tempio e divenne, nel tempo, una necropoli.

Eravamo incuriositi dopo le recensioni lette su questo sito preistorico, nonostante le difficoltà incontrate nell’acquisto dei biglietti. L’accesso al sito, infatti, per non comprometterne il delicato microclima, è consentito solo a 80 persone al giorno e, poiché sapevamo che la lista d’attesa fosse molto lunga, abbiamo dovuto accontentarci dell’unica disponibilità rimasta (la prima visita del mattino, alle 9:00!) nonostante ci fossimo attivati con 2 mesi d’anticipo!

Vi consigliamo dunque, appena avrete pianificato il periodo di viaggio, di procedere con l’acquisto dei biglietti per l’Ipogeo se non vorrete perdervi una delle cose da vedere a Valletta!

Dopo aver assistito a un filmato che ci ha illustrato brevemente la storia dell’isola, degli uomini che hanno realizzato questo ipogeo, della sua scoperta casuale durante lo scavo di un pozzo nel 1902 e degli studiosi che si sono avvicendati nel tentativo di carpirne i segreti, ci siamo addentrati nella necropoli.

Vi garantisco che vi emozionerete durante la visita perché a mano a mano che si penetra nelle viscere della terra si fa sempre più forte la consapevolezza delle difficoltà che avranno certamente incontrato i costruttori per farsi strada nella roccia, con gli utensili di osso e di pietra di cui disponevano!

Siamo rimasti affascinati dalla stabilità dell’Ipogeo, dalle sculture e dalle decorazioni di alcune sale (tipo la Sacra delle Sacre e quella dell’Oracolo) e, soprattutto, abbiamo provato un profondo senso di rispetto per quel luogo di sepoltura, avvolto in una silenziosa penombra e dove non si fa fatica a immaginare i riti che vi si svolgevano in onore dei defunti (pare vi siano stati seppelliti 7000 corpi!).

Grazie a un’illuminazione soffusa, sincronizzata con l’audio-guida (anche in italiano), non avrete alcuna difficoltà a capire esattamente quale spettacolo meraviglioso si starà schiudendo ai vostri occhi.

P.S. se soffrite seriamente di claustrofobia, non consigliamo la visita ma se avete solo qualche timore per l’ambiente chiuso o buio, abbandonatelo e gustatevi questo piccolo gioiellino sotterraneo!

Prezzi: 20€ adulto, 15€ anziani e studenti, 12€ bambini. Orari: la visita dura 50 minuti circa. Potete prenotare il vostro tour alle 9:00, 10:00, 11:00, 13:00, 14:00 e 15:00. Info: Prenotazione obbligatoria sul sito Heritage Malta. E’ tassativamente vietato fare fotografie per non compromettere lo stato di conservazione dei bellissimi decori in ocra dei soffitti.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento