Home » Italia » Toscana » #TermeinTerrediSiena: Terme Sensoriali di Chianciano e cena Etrusca

#TermeinTerrediSiena: Terme Sensoriali di Chianciano e cena Etrusca

San Casciano dei Bagni Panorama
Lo scorso week end, come vi avevamo annunciato, siamo stati ospiti del blog tour #TermeinTerrediSiena.

Abbiamo avuto la fortuna di partecipare a un’esperienza sensoriale (e con questo termine intendo tutti e 5 i sensi!) in una terra meravigliosa: la Val d’Orcia! Terra di verdi calanchi e calde acque termali, di stradine aggrappate ai pendii contornate da slanciati cipressi, borghi intatti nel tempo, patrimoni culturali preservati da piccoli grandi progetti, cibo genuino esaltato da ricette tradizionali. Insomma, luogo di eccellenze!

Programma 
Giorno 1Percorso Sensoriale nelle Terme di Chianciano, visita al Museo Etrusco cittadino e cena etrusca.
Giorno 2: visita al Museo Minerario di Abbadia San Salvatore e all’omonima Abbazia, visita alle terme di Bagno Vignoni e al piccolo borgo, Cooking Class presso l’agriturismo Il Poggio di Celle sul Rigo.
Giorno 3: Percorso Sensoriale nelle Terme di Fonteverde a San Casciano dei Bagni.

Siamo arrivati venerdì a Chianciano e abbiamo subito preso possesso della nostra stanza all’Hotel Villa Ricci: un silenzioso tre stelle in pieno centro che non ha nulla da invidiare a strutture più “stellate”, grazie a un’accoglienza calorosa e al ventaglio di optional garantiti nella tariffa base. Al check in ci hanno fornito subito i dati di accesso per il wifi gratuito (senza attendere la nostra richiesta) e quando siamo saliti in camera, abbiamo appurato che, benché essenziale nell’arredamento, fosse dotata di tutti i comfort. 

Hotel Villa Ricci, camera

Hotel Villa Ricci, camera

L’hotel, inoltre, ha investito importanti risorse nel centro benessere “La Mano Madre” e perfino i più esigenti, potranno trovare il massaggio, il trattamento o il percorso adeguato ai propri bisogni (bagni di vapore, cromoterapici, salini e ambienti dove rilassarsi in coppia, come la Twin Spa). Nella saletta relax con angolo tisaneria la chicca è il soffitto dove potrete ammirare, comodamente sdraiati sui lettini, un meraviglioso affresco originale. 
Hotel Villa Ricci, Piscina

Hotel Villa Ricci, Piscina

Hotel Villa Ricci, Spa

Hotel Villa Ricci, Spa


La colazione a buffet è una delizia da gustare con calma: angolo dolce e salato, bevande calde e fredde e biscottini fatti in casa  (tipo butter coockies tutti da sgranocchiare). 

Hotel Villa Ricci, colazione

Hotel Villa Ricci, colazione

All’orario concordato, con l’entusiasmo alle stelle, siamo andati nelle nuovissime Terme Sensoriali (situate nel Parco Termale dell’Acqua Santa) per un originale percorso: ragazzi, un lungo inverno è alle porte, rinchiudetevi in questa struttura dove potrete rilassarvi, coccolarvi e godere delle proprietà benefiche delle acque termali, note fin da epoca etrusca! Grazie alle tre fasce orarie per accedere nella struttura (su prenotazione: alle 10, 14 e 18 nei giorni feriali, 9.30, 13,30 e 18 nei giorni festivi) potrete godere di 3 ore e mezza di puro benessere in un’atmosfera intima e rilassata, con pochi ospiti con cui condividere comunque uno spazio enorme suddiviso in piscine, vasche idromassaggio, saune, bagno turco, docce emozionali, melmarium e zone relax con angolo tisane. 

Terme Sensoriali Chianciano, esterno

Terme Sensoriali Chianciano, esterno

Terme Sensoriali Chianciano, Stanza del Silenzio interiore e Stanza Musicoterapia

Terme Sensoriali Chianciano, Stanza del Silenzio interiore e Stanza Musicoterapia

Terme Sensoriali Chianciano, piscine

Terme Sensoriali Chianciano, piscine

Terme Sensoriali Chianciano, sale aromaterapia rilassante e energizzante

Terme Sensoriali Chianciano, sale aromaterapia rilassante e energizzante

A vostra discrezione, scegliere un percorso specifico (tra energizzante, rilassante, depurativo e riequilibrante) o sperimentare senza un ordine preciso i diversi ambienti (noi raccomandiamo vivamente le piscine riscaldate all’aperto – tra cui quella di acqua salina – e la stanza della cromoterapia e musicoterapia). Per la prima volta, abbiamo provato la Stanza del Silenzio Interiore: un ambiente tondeggiante, con le luci soffuse e le pareti insonorizzate, in cui ci si accomoda in sedute a forma di “uovo”. Ci si siede in questi “nidi” sospesi e grazie al silenzio e all’involucro avvolgente si ritrova un incredibile benessere psicofisico! All’ingresso vi verranno consegnati accappatoio, asciugamano, ciabattine e un kit shampoo doccia + cuffietta: voi dovrete ricordare solo il costume (e se vi doveste trovare a Chianciano per caso e voleste sperimentare queste terme moderne, potrete acquistare comunque un costume alla reception!). I prezzi sono estremamente competitivi: il pacchetto che vi abbiamo appena descritto costa 38€ a persona per ingressi dal lunedì al venerdì e 45€ per ingressi il sabato e la domenica. Ricordate che a Chianciano sgorgano acque termali provenienti da ben 5 sorgenti termali: oltre al parco dell’Acqua Santa, ci sono gli stabilimenti  dell’Acqua Santissima, di Fucoli, di Sillene e di Sant’Elena. Gli stabilimenti sono aperti tutti i giorni dell’anno e seguono orari specifici che potete visualizzare qui

Museo Etrusco Chianciano

Museo Etrusco Chianciano


Dopo questa indimenticabile parentesi di benessere, abbiamo avuto il piacere di visitare il Museo Etrusco di Chianciano con una guida d’eccezione: il direttore Giulio Paolucci. Gli scavi nella zona, iniziati dopo un rinvenimento casuale, hanno fornito una serie di suppellettili dallo straordinario valore sia archeologico che storico. Il museo è allestito su tre piani e ciascuno ripercorre  e approfondisce momenti particolari della vita di questo popolo straordinario. 

Museo Etrusco Chianciano

Museo Etrusco Chianciano


Abbiamo ammirato la ricostruzione di un paio di tombe (di cui una riccamente decorata, probabilmente di un aristocratico), di ambienti dove si ripercorrono la sacralità etrusca, la quotidianità attorno a un simposio (con l’allestimento della casa del principe Aranth) o del lavoro in fattoria. Tra tutte queste “scene”, però, il momento più emozionante è stato quello in cui abbiamo potuto contemplare la bellezza di una figura femminile, probabilmente la dea Thesan, scolpita sull’imponente porzione di un frontone templare etrusco.

Museo Etrusco Chianciano

Museo Etrusco Chianciano

Il tour, arricchito dalle spiegazioni del Direttore (in prima linea negli scavi che ancora continuano in zona), si è concluso nel piano interrato dove sono esposti i rinvenimenti della necropoli della Pedata. Superata una galleria di splendidi canopi, si giunge all’Oliera, una stanza circolare dove veniva conservato l’olio, caratterizzata da una pietra di copertura riccamente scolpita. 

Museo Etrusco Chianciano

Museo Etrusco Chianciano


In questo luogo così suggestivo, ci è stata servita una deliziosa cena il più fedele possibile all’alimentazione etrusca, con prodotti locali e ricette tradizionali, allestita dal Bar Pasticceria Centro Storico. A tavola abbiamo avuto anche il piacere di conoscere Paolo Dell’Agnello, anche lui facente parte dell’Associazione Geo-Archeologica e in prima linea negli scavi presso la sorgente di Fucoli. Una cena eccellente, sia per i piatti cucinati dallo chef Marco che per la piacevolezza dei commensali.

Indirizzo Museo: Viale Dante 80
Orari: dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19
         lunedì chiuso (solo nel periodo aprile – ottobre e periodo natalizio)
Prezzi: 5€ intero, 4€ ridotto tra i 12 e i 18 anni e over 65. Sono previste ulteriori riduzioni per gruppi e scolaresche. 

POTREBBERO INTERESSARTI...

4 commenti

Angela Loreti 27 Settembre 2016 - 15:27

Bellissime le Terme sensoriali!!!

Rispondi
Monica Nardella 30 Settembre 2016 - 11:16

Siiiiiii! Un modo rilassante e piacevole per trascorrere un paio di ore! In autunno/inverno è assolutamente una coccola da concedersi!

Rispondi
Stefano Davanzo 7 Dicembre 2012 - 11:34

Niente male !!!

Buon W.E.
Ste

Rispondi
Laura Saleggia 5 Dicembre 2012 - 21:15

metto una rettifica…perchè è finito cosi presto…belle le foto,Monica…un bacio!!!!!

Rispondi

Lascia un commento