Home » Nordamerica » Canada » Canada: visita alla Casa di Anna dai Capelli Rossi.

Canada: visita alla Casa di Anna dai Capelli Rossi.

Green Gables House
Chi si è appassionato alle avventure di “Anna dai capelli rossi”, potrebbe prendere seriamente in considerazione l’idea di visitare la cittadina che ha dato i natali all’autrice del romanzo, Lucy Maud Montgomery.

 

 
Green-Gables-House

la casa di Anna dai capelli rossi, meglio nota come Green Gables House [photo credit David Mertl]

Ci troviamo in Canada, nel Golfo di San Lorenzo (di cui abbiamo già parlato in occasione del viaggio lungo la Strada dei Fari in Canada) e, più specificamente, su Prince Edward Island, l’Isola di Principe Edoardo. 
 
Green Gables House - Casa dai Tetti Verdi

Green Gables House – Casa dai Tetti Verdi – foto di lilyo  

Questa isoletta dalla vaga forma di mezzaluna è collegata al Canada da un ponte, il Confederation Bridge: ha mantenuto tutta la sua identità culturale, tanto che, i viaggiatori che varcano quel ponte credono di aver fatto un salto nel passato di almeno 200 anni!
Per raggiungere la casa della scrittrice, a Cavendish, si deve imboccare la Blue Heron Drive (una delle tre strade dell’isola) che attraversa un meraviglioso parco nazionale.
La Green Gables House (il romanzo è conosciuto anche come “Anna dai tetti verdi”) è meta ogni anno di migliaia di turisti, ma tutta la cittadina è dedicata alla Montgomery (soprattutto i negozietti di souvenir). Ma la casa di Anna non è l’unica particolarità di quest’isola. 
bottle-houses-cap-egmont

Bottle Houses, Cap-Egmont [photo credit Nicole Bratt via Flickr]

bottle-houses-cap-egmont-

Bottle Houses, Cap-Egmont [photo credit Nicole Bratt via Flickr]

C’è il Parco Nazionale (Prince Edward Island National Park of Canada), ci sono le Isole della Maddalena (Magdalen Islands) dove osservare le foche che nelle prime due settimane di marzo partoriscono i loro cuccioli, ci sono le case di vetro di Cap-Egmont (raggiungibili lungo la Lady Slipper Drive), c’è il Carnevale dell’Aragosta a Summerside, in luglio. 
 
Magdalen Islands - Isole della Maddalena

Magdalen Islands – Isole della Maddalena – foto di luvmycrows

POTREBBERO INTERESSARTI...

12 commenti

marco 11 Luglio 2017 - 18:26

ho visita la casa di anna dai capelli rossi quando mi trovavo in viaggio di nozze e devo dire che lo trovata molto carina,li sembra di vivere in un altro mondo e mi piacerebbe un giorno tornarci!

Rispondi
Monica Nardella 13 Luglio 2017 - 10:50

Hai qualche scatto? Se ti va, puoi condividerlo!!! 😀

Rispondi
Exodus 13 Gennaio 2012 - 16:29

Molto bello, che bella casa e che paesaggi.

Rispondi
Adriano Maini 13 Gennaio 2012 - 10:04

Veramente pensavo ad un’altra casetta, quella “con tanti fiori di lillà” (“… che bella la casetta in Canadà …”) di una vecchia canzoncina … In termini seri, i paesaggi di quello sterminato paese sono stupendi sempre.

Rispondi
Mari@-Il Cucchiaino Magico 12 Gennaio 2012 - 16:50

Wow… che tuffo nel passato!! Il Canada è un Paese che morirei dalla voglia di visitare. Intanto grazie per il tuo articolo

Rispondi
sednablu 12 Gennaio 2012 - 16:08

Il Canada è un viaggio che vorrebbe fare il mio compagno! L’idea di visitare la casa di Anna dai capelli rossi che bella!!!! Quanti ricordi!

Rispondi
GIULIA 12 Gennaio 2012 - 16:01

Fantastic….

Rispondi
Davide 12 Gennaio 2012 - 14:13

Mamma mia mamma mia… il Canada… uno dei posti che vorrei assolutamente visitare!!!! Grazie per questa preziosa condivisione!!! 😉

Rispondi
Tomaso 12 Gennaio 2012 - 10:55

Le casette del Canada sono veramente carine, io le conosco bene, visitando i miei parenti a Toronto e Windsor loro abitano nelle propria casa fatta in legno rivestita molto bene con della blatte speciali, sono veramente belle.Tomaso

Rispondi
Tiziana Bergantin 12 Gennaio 2012 - 10:38

Io vado a viverci, sarebbe un sogno per me. La prima casetta è un amore. Ciao tesoro grazie per i regali che ci doni.

Rispondi
Ernest 12 Gennaio 2012 - 10:26

ma no!! meravigliosa 🙂

Rispondi
Isabel 12 Gennaio 2012 - 10:18

il Canada è un paese molto affascinante che prima o poi mi piacerebbe visitare!

Rispondi

Lascia un commento