Home » Italia » Veneto » Dove dormire a Venezia: 3 indirizzi utili

Dove dormire a Venezia: 3 indirizzi utili

Hotel, appartamento o ostello? Dove dormire a Venezia

dormire venezia hotel bucintoro

Nei miei innumerevoli weekend nella città lagunare ho sperimentato varie soluzioni alloggiative.

Che non si dica dunque che Turista di Mestiere non sappia darvi almeno tre indirizzi utili in base al budget disponibile su dove dormire a Venezia!

 

Venezia-Canal-Grande-rialto

Il Canal Grande, le gondole, gli edifici storici e, in fondo, il profilo inconfondibile di Ponte di Rialto

 

1) Dormire a Venezia in un 4 stelle

Se volete regalarvi un romantico soggiorno, scegliete l’Hotel Bucintoro, un quattro stelle con magnifica vista sulla laguna e su San Marco. Le camere, con un arredo che ricorda le cabine di una barca a vela d’epoca, sono piccole ma dotate di tutti i comfort e kit di cortesia davvero ben fornito.

dove-dormire-venezia-hotel-

La facciata dell’Hotel Bucintoro

 

La colazione viene servita  in una saletta o ai tavolini all’aperto. Api e piccioni in tal caso potrebbero essere irresistibilmente attratti dalla macedonia di frutta fresca o dai fragranti cornetti ma secondo me vale la pena sedersi vista mare per ammirare la città al risveglio.

Lo stesso valga per un aperitivo con vista al tramonto!

 

dormire-venezia-hotel-bucintoro

Vista dalla camera dell’Hotel Bucintoro

 

L’ubicazione poi è perfetta sia per l’esplorazione delle calli che per la vicinanza alla fermata “Arsenale” del vaporetto (dalla stazione di Santa Lucia, si impiegano circa 25 minuti; il biglietto costa 7,50€ e vale 75 minuti). Quindi se siete in città anche per la Biennale, questa è una scelta top!

Scopri anche Cosa vedere di insolito a Venezia

 

2) In appartamento a Venezia

Se siete con un gruppo di amici, consigliatissimo è il residence Cà degli antichi giardini nel sestiere di Cannaregio. Dotato di appartamenti finemente ristrutturati e super tecnologici, offre diverse tipologie di alloggio nei 4 edifici, tutti con ingresso privato e cortile interno.

dove-dormire-venezia-appartamento

Una delle camere dell’appartamento Cà degli antichi giardini

dove-dormire-a-venezia-appartamento

Il salotto e l’angolo cottura dell’appartamento Cà degli antichi giardini

dove-dormire-venezia-appartamento-

L’altana privata dell’appartamento

 

Noi abbiamo scelto un appartamento su due piani con 2 camere e altana privata (la tipica terrazza veneziana con vista sui tetti) che poteva ospitare fino a 6 persone. Pur avendo trascorso solo 3 giorni in città abbiamo sfruttato anche l’angolo cottura per uno spaghetto di mezzanotte condito con tante risate e “dobbiamo rifarlo presto”.

 

Leggi anche Venezia la luna e tu

 

3) Venezia in ostello?

A me l’esperienza in ostello mancava e quindi quando mi hanno proposto di dormire in una struttura che si prestava a farmi realizzare una delle 100 cose da fare prima di morire, non ho avuto esitazioni.

Purtroppo la struttura non aveva nulla dell’ostello ad eccezione del fatto che si trovasse su una piattaforma di prenotazione per ostelli.

Ho optato quindi per una singola con bagno in camera ma non mi sento di consigliarla (nonostante la buona ubicazione) perché l’hotel (un due stelle) non rispecchia i miei standard minimi di comfort.

Piuttosto, su suggerimento di un veterano degli ostelli, prenotate al Generator Venice una struttura con dormitori e singole ospitata in un edificio di 3 piani del 19° secolo alla Giudecca (la più grande delle isole che puntellano la laguna).

Il panorama su Venezia è a dir poco spettacolare e vi ritroverete a interagire con altri viaggiatori provenienti da ogni parte del mondo nei numerosi spazi in comune!

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento