Home » Viaggiare informati » Bonus vacanze: come richiederlo e quali strutture lo accettano

Bonus vacanze: come richiederlo e quali strutture lo accettano

Bonus vacanze la guida completa

piggy bank

Il Bonus Vacanze è una misura introdutte dal “Decreto Rilancio” per incentivare i consumi e rivitalizzare il comparto turistico fortemente compromesso dalla pandemia di Covid-19. In questo articolo vi spiegheremo quali sono i requisiti, come richiederlo e quali sono le strutture che lo accettano.

In cosa consiste il bonus vancanze

Il bonus consiste in un contributo fino a 500€ da spendere in Italia dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 (pare estensibile ai primi giorni del 2021 purché la vacanza inizi entro il termine prefissato).

Ma non immaginate di ricevere denaro contante: se l’80% sarà sotto forma di sconto su quanto dovuto alla struttura ricettiva, il restante 20% andrà come detrazione dall’imposta sul reddito.

Il buono può essere usato per i pagamenti direttamente alla struttura o attraverso agenzie viaggi e tour operator ma NON su portali di prenotazione come Booking o AirBnB.

Chi può richiedere il bonus vacanze

Le famiglie con un Isee non superiore a 40mila euro possono chiedere il bonus che verrà erogato come segue:

  • fino a 500€ per nuclei familiari composti da 3 o più persone
  • fino a 300€ per nuclei composti da 2 persone
  • fino a 150€ per i single

Il bonus è utilizzabile da un solo membro della famiglia.

Come richiedere il bonus vacanze

Il richiedente – munito di SPID o CIE (carta di identità elettronica) – dovrà presentare la Dichiarazione sostitutiva unica su cui figura l’ISEE (per calcolarlo, si può utilizzare il sito dell’INPS), scaricare l’app IO.italia.it e fare il primo accesso.

Appena il sistema avrà appurato la presenza dei requisiti, riconoscerà il bonus (ripartito tra sconto e detrazione) esclusivamente in forma digitale (identificato da un codice univoco) e invierà un QR code che andrà esibito all’albergatore presso il quale si vorrà alloggiare.

Ricordiamo che il bonus va speso in un’unica soluzione.

Quali strutture accettano il bonus vacanze

A oggi, non sono molte le strutture che hanno aderito all’iniziativa (pare 1 su 4). Sul sito www.italyhotels.it, messo a disposizione da Federalberghi, è possibile selezionare quelle che accettano il bonus vacanze, semplificando notevolmente la ricerca da parte del viaggiatore (è sufficiente applicare il corrispondente filtro nella sezione “servizi” presente nella barra laterale sinistra).

Da una ulteriore indagine, risulta che a fronte di oltre un milione di bonus erogati, solo il 20% sia stato già utilizzato. Le famiglie italiane intendono spenderlo per Ferragosto?

A proposito, leggete Dove andare a ferragosto nel Lazio! e Estate 2020: dove andare in Italia

Info più dettagliate e aggiornate sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento