Home » Africa » Marocco » Dove dormire a Essaouira

Dove dormire a Essaouira

Essaouira porto

Dove dormire a Essaouira? Nella medina? C’è il rischio di perdersi come a Marrakech o Fes? Cosa scegliere, un riad o un hotel?

Essaouira è una fascinosa città di pescatori arroccata su una penisola che si getta nell’Atlantico. L’impianto urbanistico ricorda molto l’occidente (e non è un caso visto che fu progettata dall’urbanista Théodore Cornut che ha disegnato Saint Malo, il centro portuale della Bretagna) ma la sua anima resta indiscutibilmente marocchina.

Nella medina o fuori?

La sua medina non ha nulla a che vedere con quelle labirintiche e caotiche di Marrakech o Fes quindi, se vi alloggerete, non correrete il rischio di perdervi o di avere difficoltà nel caso usciste la sera. Inoltre, come spesso accade, è in posizione centrale quindi gli hotel dislocati nell’area compresa tra la medina e il porto costituiscono la soluzione perfetta per dormire a Essaouira perché vi potrete muovere agevolmente a piedi alla scoperta della città.

Hotel o riad?

In fase di prenotazione, siccome sapevamo che durante il tour a sud del Marocco avremmo dormito in piccoli riad a gestione familiare (tutti deliziosi peraltro) abbiamo cercato per i nostri 6 giorni sull’Atlantico una struttura di charme mettendo in conto di perdere in carattere e invece, che sorpresa!

La scelta è caduta su l’Heure Bleue Palais, un’incantevole dimora del 19° secolo che ha mantenuto intatto il suo fascino pur soddisfacendo le aspettative dei viaggiatori più esigenti, ubicato all’interno della Medina e accanto a Bab Marrakech.

La porta si affaccia in un crocevia strategico perché raggiungibile comodamente in auto (se ne avete noleggiata una o se arrivate con un taxi) o con gli autobus della Supratours (che garantiscono il collegamento con i maggiori centri marocchini) che sostano a una manciata di metri.

Il porto e la spiaggia sono a 10 minuti a piedi, una passeggiata piacevolissima tra i vicoletti della Medina e i coloratissimi souk.

Come sono le stanze dell’Heure Bleue Palais?

Dove-dormire-a-Essaouira

La camera classic dell’Heure Bleue Palais

Le stanze dell’Heure Bleue, come in un riad tradizionale, si distribuiscono su tre piani  e si affacciano su un cortile in cui è incastonata una fontana incorniciata da piante rigogliose.

Si  può scegliere tra varie tipologie ma francamente già la classic vi garantisce un livello eccellente in termini di comfort, coccole e servizio. Le dimensioni sono perfette con sala da bagno separata. Il set di cortesia vi farà innamorare degli olii e delle essenze utilizzate in Marocco per la cura del corpo e non potrete rinunciare a farne incetta prima di partire!

E’ previsto un ripasso pomeridiano grazie al quale avrete la stanza sempre in ordine e graditi snack (frutta e dolcetti) in previsione di improvvisi languorini prima di cena! Avrete inoltre sempre in dotazione delle bottigliette di acqua e bustine di tè da sorseggiare mentre si legge un libro su una delle poltroncine posizionate sul balcone condiviso.

Cosa vedere a Essaouira?

Dove-dormire-a-Essaouira

Il cortile lussureggiante del Palais

Come si mangia all’Heure Bleue Palais?

Colazione-Heure-Bleue-palais

Un piccolo assaggio del buffet a colazione

La cucina è superba. I prodotti di prima scelta e l’offerta è incredibilmente varia.

La colazione è un trionfo di sapori e colori. Potrete sedervi a uno dei tavoli nel cortile interno e scegliere tra salato e dolce.

Il buffet è ricchissimo: croissant, torte, yogurt, muesli, frutta, pane, marmellate, affettati, formaggi, uova e persino un angolo marocchino in cui una deliziosa giovane cuoca prepara sul momento i baghrir (una specie di frittella rotonda bucherellata in superficie) e le msemmen (un’altra specie di crepe sfogliata quadrata, più assimilabile al pane).

Queste specialità possono essere mangiate con miele, marmellate o formaggi. Non mancano tè, latte, caffè e spremute d’arancio.

Cosa-mangiare-a-Essaouira

Un ligth lunch sulla terrazza dell’hotel

Il pranzo è servito sulla terrazza panoramica dove gli ospiti possono rilassarsi sui lettini o fare una nuotata nella piscina. Non abbiamo alcun dubbio che troverete un angolino dove mangiare un panino, un’insalata, una macedonia o semplicemente sorseggiare un drink. Le porzioni sono generose: persino un semplice caffè viene accompagnato con 3-4 buonissimi dolcetti. Pensate che noi abbiamo sempre ordinato un solo panino perché il piatto ne prevede due o uno più grande, sempre accompagnato da patatine fritte e ciotoline con cetrioli, olive e pomodori (prezzo medio 15€ a persona bevande escluse).

Dove-dormire-a-Essaouira-

La terrazza dell’hotel

Dove-dormire-a-Essaouira-riad-con-piscina

La piscina sulla terrazza con vista sui tetti di Essaouira

La cena è servita nel ristorante o nel patio interno. Potrete scegliere tra il menù degustazione a tre portate (previsto in serate tematiche) o di ordinare alla carta. Quasi sempre c’è un intrattenimento musicale che contribuirà a creare un’atmosfera romantica già regalata dalle luci soffuse delle candele. E’ richiesto un abbigliamento più formale sebbene non elegante. Il ristorante è aperto anche ad avventori esterni pertanto ricordatevi di prenotare il tavolo (prezzo medio 35€ a persona bibite escluse per il menù a tre portate).

Dove-dormire-a-Essaouira

Cenette romantiche a lume di candela nel patio

Dove-dormire-Essaouira

Vista dalla nostra stanza sul cortile interno

Il rapporto qualità prezzo è ottimo secondo noi perché il servizio di questo 5 stelle è eccellente, lo staff solerte, la struttura impeccabile. Noi abbiamo speso per 6 notti in pieno agosto 1.225€ in due, compresi tre pranzi e tre cene. Il pagamento (in contanti, bancomat o carta di credito) è richiesto al momento del check out (cosa non scontata visto che a Casablanca è richiesto al check in).

Se avete con voi molti bagagli, chiamate l’hotel per annunciare il vostro arrivo affinché dalla reception possano mandare una persona dello staff a prendervi all’uscita di Bab Marrakech. In caso contrario, varcate la porta e una decina di metri dopo, sulla destra, fate il vostro ingresso nel meraviglioso Palais!

Come arrivare a Essaouira?

Il concierge vi supporterà anche nelle prenotazioni dei transfer da/per Marrakech (opzione migliore perché a soli 180km) o Casablanca (la nostra destinazione finale). Ci hanno proposto un trasferimento privato per Marrakech a 1500 dirham (circa 135€) ma io avevo letto che con un grand taxi avremmo speso quasi la metà quindi ho chiesto un tassista di fiducia.

Allora mi hanno suggerito un altro transfer privato con l’agenzia Oasis Mogador Tours che per 1000 dirham (circa 90€) ha garantito un trasferimento impeccabile con un’auto nuova e confortevole, dotata di aria condizionata e driver affidabile in circa 2 ore.

Mentre eravamo in macchina, chiacchierando con l’autista, abbiamo concordato il trasferimento direttamente su Casablanca (evitando il treno da Marrakech a Casa e il taxi dalla stazione all’hotel) per 1500 dirham.

In alternativa, se volete spendere molto meno, potete arrivare a Essaouira in tre ore da Marrakech con un autobus della eccellente Supratours (consultate il sito della ONCF, le ferrovie marocchine, per gli orari e i prezzi – in media tra gli 80 e i 110 dirham = tra i 7 e i 10€).

Il viaggio in autobus di solito prevede almeno una sosta. Se anche voi siete diretti a Casablanca, potrete optare per un viaggio di 7 ore in autobus (228 dirham – circa 20€) oppure il bus fino a Marrakech e da lì, in tre ore e mezza circa, un treno per Casa Voyageurs (tra i 228 e i 258 dirham – tra i 20 e i 25€).

Per assicurarvi il comfort indispensabile in viaggi così lunghi, vi consigliamo biglietti di 1a classe.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento