Home » Nordamerica » Jamaica » Le più belle spiagge della Jamaica

Le più belle spiagge della Jamaica

spiagge belle della Jamaica

La Jamaica è meta di molti viaggiatori che, nella maggior parte dei casi, si orientano sulla costa occidentale (tra Negril e Montego Bay): bella, per carità ma sicuramente molto (troppo?) turistica.

Jamaica: le spiagge più belle

Nel nostro viaggio in Jamaica ad agosto, abbiamo inserito una lunga tappa a Port Antonio (nella regione del Portland) e questo ci ha permesso di vedere, secondo noi, le più belle spiagge della Jamaica!

Frenchman’s Cove

Spiaggia Frenchman's Cove

Spiaggia Frenchman’s Cove

 

E’ la strepitosa spiaggetta di proprietà dell’omonimo resort di lusso costruito negli anni ’60 dal miliardario Garfield Weston per i VIP che popolavano l’isola caraibica più in voga del periodo. Il resort venne poi chiuso per un lungo periodo e riaperto solo negli ultimi anni con una spiccata vocazione a una ecosostenibilità ricca ed elegante. Le ville private, dal tetto in legno, pareti con mattoni a vista e ampie finestre, si affacciano sulla vegetazione lussureggiante che avvolge la baia, il mare cristallino e la sabbia bianca. Nonostante questo, la spiaggia è aperta al pubblico dietro pagamento di un biglietto di ingresso (previsto anche per i jamaicani, sebbene in misura ridotta) in contanti visto che viene pagato a un guardiano munito di un semplice blocchetto.

 

Spiaggia  Frenchmans Cove

Spiaggia  Frenchman’s Cove

 

Per accedere a Frenchman’s Cove, dovrete passeggiare in un viale immerso in un giardino tropicale fitto di alberi, fiori e un torrente di acqua dolce che, pensate, sfocia nell’Oceano formando una deliziosa laguna! I colori sono stupefacenti: il mare ha diverse gradazioni di blu mentre la laguna gode di sfumature di verde che vi lasceranno letteralmente senza fiato! La spiaggia è attrezzata per il noleggio lettini, di servizio spogliatoio e toilette. Grazie a un chioschetto, è possibile fare uno spuntino o acquistare una bibita fresca (non ci giurate però: la frase più pronunciata (e messa in pratica) dai jamaicani è “no problem”: non vi sorprendete se scoprirete che la birra non è proprio ghiacciata perché hanno dimenticato di caricare il frigorifero! Del resto, che fretta avete? Fatevi un altro bagnetto e la red stripe arriverà alla giusta temperatura!

 

Frenchman's Cove

Frenchman’s Cove

Frenchman's Cove

Frenchman’s Cove

 

Prezzo: 100J a persona (80J i jamaicani) o, se non disponete di moneta locale, 10$ (il cambio sarebbe chiaramente a vostro sfavore quindi cercate di prelevare i dollari jamaicani a uno dei numerosi bancomat di Port Antonio).

 

San San Beach

Spiaggia  San San Beach

Spiaggia  San San Beach

 

E’ una lunga spiaggia bianca circondata da una lussureggiante vegetazione e bagnata da un mare di differenti gradazioni di colore (e trasparenza). In qualunque punto si decida di sdraiarsi a prendere il sole, si ammira l’isolotto di Monkey Island accessibile solo in barca. Anche per San San Beach, è previsto il pagamento di un biglietto d’ingresso non dovuto dagli ospiti delle ville perfettamente mimetizzate sull’adiacente promontorio o – incredibile ma vero, almeno così c’è scritto sul cartello all’ingresso – durante il week end! Sulla spiaggia c’è un bar/ristorante dove ordinare piatti semplici ma preparati al momento (quindi rassegnatevi ad aspettare i tempi di cottura!).

 

Monkey Island

Monkey Island

Monkey Island

Monkey Island

Spiaggia  San San Beach

San San Beach

 

Siccome non è sempre aperto (noi siamo capitati, fortunatamente, proprio il giorno di riapertura, il 18 di agosto!) consigliamo, soprattutto in bassa stagione, di informarvi prima sull’apertura del locale perché nei paraggi non c’è nulla dove possiate acquistare bibite o cibo (e senza, è impossibile trascorrere l’intera giornata in spiaggia).

Prezzi: 70J o 7$ in contanti.

 

Blue Lagoon

Spiaggia Blue Lagoon

Spiaggia Blue Lagoon

 

Il nome evoca una Brooke Shields che sguazza nel mare cristallino, in realtà il film venne girato altrove. Ciò non toglie che questo cratere vulcanico, profondo fino a 65 metri, colmo di acqua verde smeraldo, sia ugualmente spettacolare! La vegetazione tutto intorno contribuisce a rendere questa laguna un vero paradiso se non fosse che non esiste una vera e propria spiaggia. C’è un pontile da cui tuffarsi in acqua ma “abbandonare” lì i propri effetti personali non è proprio consigliabile perché difficilmente sarete davvero soli visto che, proprio lungo la strada che porta alla laguna, c’è una specie di mercatino in cui cercheranno di vendervi di tutto.

 

Spiaggia  Blue Lagoon

Spiaggia Blue Lagoon

 

Il nostro consiglio è di prenotare una delle piroghe colorate ormeggiate lì vicino, lasciare borse e asciugamani al barcaiolo e trascorrere qualche minuto nelle acque smeraldo della Blue Lagoon. In questo modo potrete fare il bagno in sicurezza e assicurarvi un “passaggio” alla spiaggia dei jamaicani MA solo se le condizioni dell’Oceano permettono la traversata (per ulteriori dettagli, consultate l’articolo Viaggio in Giamaica in agosto).

Prezzi: l’ingresso è gratuito

 

Winnifred Beach

Spiaggia Winnifred Beach

Spiaggia Winnifred Beach

 

Perché è considerata la spiaggia dei jamaicani? Perché è una delle poche ad accesso gratuito e perché è indubbiamente una splendida lingua di sabbia, puntellata da chioschetti in cui servono bibite fresche e cibo tipico. Noi siamo andati in quello più colorato (praticamente con la palizzata in acqua) che ci ha servito un piatto completo di jerk, insalata e riso (con le solite tempistiche locali) per soli 10$ a testa. Non chiedetevi dovi sciacquino le stoviglie: se vi creerete questo problema, lasciate perdere e portate con voi del cibo già pronto.

 

Spiaggia  Winnifred Beach

Spiaggia  Winnifred Beach

 

Unica nota negativa: i giovanissimi gestori quasi sicuramente vi diranno di non avere resto, non tenteranno di cambiare il denaro e spereranno di vedervi andar via lasciando una congrua mancia. Decidete voi se vorrete turbare la pace di quell’Eden da un litigio per l’astuzia dei ragazzi. Noi abbiamo lasciato il resto e ci siamo goduti il resto della giornata.  Per accedere alla spiaggia, oltre alla possibilità di un ingresso via mare alla James Bond, potrete fare una bella passeggiata a piedi lungo uno sterrato immerso nella vegetazione.

Prezzi: l’ingresso è gratuito

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento