Home » Italia » Sicilia » Run and Travel: la nostra Etna Marathon

Run and Travel: la nostra Etna Marathon

sicilia etna marathon  e

Sabato 1 novembre noi di Turista di Mestiere abbiamo avuto la fortuna di partecipare all’Etna Valetudo EcoMarathon (http://www.etnamarathon.it/index.php), una gara podistica che permette di correre sul vulcano attivo più alto d’Europa. Oggi non ci limiteremo ai dettagli tecnici (iscrizione e materiale obbligatorio) della Maratona in Sicilia ma vi racconteremo emozioni ed impressioni grazie alla nostra esperienza diretta!

Venerdì 31 ottobre partiamo alla volta di Catania. Al nostro arrivo, dopo le pratiche per il noleggio dell’automobile (se si vuole raggiungere Nicolosi in autobus si può prendere l’Alibus n. 457 destinazione stazione ferroviaria di Catania e poi il bus della compagnia AST linea Catania-Mascalucia-Nicolosi-Belpasso) raggiungiamo il gruppo degli organizzatori della manifestazione nella pizzeria “Antichi Proverbi” di Nicolosi (http://www.pizzeriaantichiproverbi.it/).

Dolci Siciliani

[photo credit Turista di Mestiere]

L’aria esterna è frizzante, ma l’accoglienza calda del team di Mandala Trail  (http://www.mandalatrail.it/it/) riesce a scaldare velocemente l’atmosfera. Per la cena pre-maratona preferisco affidarmi alla sapienza dei padroni di casa per assaporare le specialità del luogo. Risultato finale: pizza a base di ricotta e dolci tipici siciliani..non proprio una cena leggera ma… va bene così, bisogna deliziare anche il palato!

Durante la cena Marco Tomasello mi illustra le caratteristiche della gara, inizio a pregustare lo spettacolo che vivrò in diretta il giorno seguente. Il briefing è perfetto; devo affrontare una lunga salita iniziale che mi porterà verso il punto più alto del tracciato per scendere poi verso i 1.334 del km 26 ed intraprendere una nuova ascesa fino al km 35. Da questo punto in poi, sarà tutta discesa fino al traguardo. Bene, tutto memorizzato!

Nel frattempo le parole dei commensali mi rapiscono: ognuno racconta aneddoti ed episodi delle molteplici esperienze in giro per il mondo. È il clima ideale per ipnotizzare qualunque appassionato di attività outdoor. Rimarrei ore ad ascoltare, ma domani mattina c’è l’Etna da scalare! Poco prima della mezzanotte raggiungiamo l’Hotel Biancaneve (Via Etnea 163, 95030-Nicolosi Tel: 095 911176) , giusto il tempo di preparare il materiale obbligatorio per la gara e mi rilasso tra le braccia di Morfeo!

Pettorina Etna Marathon

[photo credit Turista di Mestiere]

Sabato 1 novembre ore 6:30: la sala colazioni dell’hotel è gremita di runners, ognuno segue il proprio rituale, gestendo la tensione pre-gara con modi originali. Gli occhi si incrociano nella ricerca di una condivisione emotiva. Personalmente chiacchiero con Stefano di Mandala Trail e mi illustra le molteplici iniziative del loro Tour Operator. Dalle sue parole arrivano passione ed amore per le attività inerenti il mondo trail. Finita la colazione è il momento di raggiungere la startline, la partenza avviene da Piano Vetore che raggiungiamo grazie alla navetta messa a disposizione dall’organizzazione. Il clima è ideale: di fronte a noi, sua maestà l’Etna “vestito in bianco” per l’occasione e pronto a vegliare i runners lungo i 42.195 metri che separano la partenza dal Rifugio Ragabo, teatro dell’arrivo sul versante opposto.

 

Etna Marathon

Etna Marathon [photo credit Turista di Mestiere]

Sono le ore 9:00. Start della gara, breve anello di 1km e poi inizia l’ascesa verso Piano Provenzana, a quota 2000 metri. Dopo pochi chilometri il gruppo si sgrana, ogni corridore cerca il proprio passo e si ha la sensazione di correre da soli nel silenzio più totale di questo splendido paesaggio.

 

Etna Marathon

Etna Marathon [photo credit Turista di Mestiere]

La tranquillità è interrotta a tratti dai passi scanditi, ma ognuno mantiene il focus attento sul proprio obiettivo. Personalmente mi godo lo splendore di questo posto, oggi è uno di quei giorni in cui il cronometro deve rimanere spento. Sono concentrato su suoni e profumi, non voglio perdere un singolo angolo di questa meraviglia.

 

Etna Marathon

Etna Marathon [photo credit Turista di Mestiere]

La gara si dimostra impegnativa ma, seguendo i consigli della sera precedente, riesco a gestire le energie e a raggiungere il traguardo con un bel sorriso tra l’incitamento dei miei compagni di viaggio.

 

Etna Marathon

Etna Marathon [photo credit Turista di Mestiere]

Etna Valetudo EcoMarathon è una gara altamente consigliata a chi ha voglia di correre su un percorso interamente sterrato in un contrasto di colori dove il bianco della neve “spezza” il nero lavico del fondo di una pineta a suo modo accesa dalle calde tonalità autunnali. Lontana dall’affollamento delle maratone su strada, garantisce ad ogni runners la possibilità di godere delle bellezze del territorio.

Ringrazio Gabriele, Stefano e Marco di Mandala Trail per aver dato a noi di Turista di Mestiere l’opportunità di fare quest’esperienza e se siete alla ricerca di stages, gare o vacanze “attive” non esitate a contattarli.

La chicca:  poiché oltre alla corsa c’è di più,  noi di Turista di Mestiere ci siamo cimentati in un’altra avventura, un po’ meno faticosa ma molto molto divertente… un tour in Quad lungo la Valle dell’Alcantara. Risultato? Un’esperienza insolita lontana dai percorsi turistici più consueti e noti! Per info sul nostro soggiorno a Catania… “stay tuned”!!!   

Buon Run&Travel!

Articolo redatto da Lorenzo B.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento