Home » Sudamerica » Brasile » Favela Painting Project: street art e riqualificazione continuano con Back to Rio

Favela Painting Project: street art e riqualificazione continuano con Back to Rio

favela project haas hahn portrait
Vi ricordate il progetto Favela Painting Project lanciato nel 2005 dai due artisti olandesi Haas e Hahn? Si trattava di una bellissima iniziativa di riqualificazione delle favelas di Rio de Janeiro che ha coinvolto quartieri cittadini da (troppo) tempo degradati attraverso l’Arte.

Pensate al murale del Bambino con l’aquilone (2006) e alla strada dipinta come un fiume giapponese (2008) conosciuta come Rio Cruzeiro.  Entrambe le opere si trovano a Vila Cruzeiro, una delle favelas più pericolose del Brasile. Una sfida difficile ma riuscita, visto che soprattutto per il secondo dipinto sono stati necessari 8 mesi di lavoro e il reclutamento di giovani sottratti in questo modo alle gang locali. Il progetto che però ha destato maggiore curiosità e ha dato grande visibilità ai due artisti olandesi è stato Praça Cantão, nella favela di Santa Marta (2010). 

Leggi anche Cosa fare a Rio de Janeiro?

favelas brasiliane
Nel quartiere di Botafogo, nella piazza che ha dato il nome al progetto, 34 case sono state illuminate da raggi multicolore e sono diventate un enorme monumento che comunica gioia, passione e voglia di vivere. Le comunità hanno accolto con entusiasmo l’idea e, di nuovo, i ragazzi non hanno esitato a collaborare attivamente all’opera, dipingendo le case secondo le direttive di Jeroen e Dre. 
favelas brasiliane

 

 

Il progetto, durato un mese, ha permesso a 25 giovani di seguire un corso per imparare a pitturare e di guadagnare persino dei soldi per il proprio lavoro! Ovviamente l’eco di questa macchia di colore en plein air ha portato alla ribalta l’intero quartiere e tutti i problemi legati alle favelas con il risultato che molti viaggiatori hanno inserito nel proprio itinerario delle tappe a Santa Marta e gli abitanti non possono che esserne orgogliosi! 

 

favelas brasiliane

 

 

Il duo, dopo esperienze in giro per il mondo, vorrebbe tornare all’opera (è il caso di dirlo) con Back to Rio e sta cercando il denaro necessario per dipingere l’intera favela di Vila Cruzeiro! Ve la immaginate una collina completamente colorata? Per il progetto è stata lanciata una raccolta fondi con Kickstarter: servono 100.000 dollari entro il 31 ottobre. Ne sono stati raccolti finora 20.600. Non lasciamo che resti solo un bel sogno, diamo tutti il nostro contributo, anche piccolo e non facciamo il solito errore di rimandare: mancano 20 giorni alla scadenza della raccolta, la speranza di tanti ragazzi varrà un minuto del nostro tempo, o no? 

 

favelas brasiliane

POTREBBERO INTERESSARTI...

1 commento

Christomannos 14 Ottobre 2013 - 6:47

Mamma mia che bello. Speriamo che questa iniziativa non rimanga solo una bellezza estetica ma serva ai giovani a uscire definitivamente dalle gang e a rifarsi una vita proprio.
ciao
Mario

Rispondi

Lascia un commento