Home » Sudamerica » Brasile » Dove dormire a Rio de Janeiro

Dove dormire a Rio de Janeiro

Panorama Rio de Janeiro Dois Irmaos

Dove dormire a Rio de Janeiro? In quale quartiere? Hotel o appartamento? In questo articolo tanti consigli utili per un soggiorno confortevole e sicuro!

Dove dormire a Rio de Janeiro? La scelta del quartiere

Inutile girarci intorno. Rio è una città bellissima (tra le più belle al mondo) ma ha (noti) problemi di sicurezza quindi la scelta del quartiere non è affatto da sottovalutare.

Altro fattore da considerare nella scelta della zona e della struttura in cui dormire a Rio de Janeiro è la durata del viaggio. Non ha senso scegliere quartieri decentrati o collegati meno bene se vi fermate solo qualche giorno (e dovete quindi ottimizzare i tempi). Se il soggiorno è più lungo, allora potete fare valutazioni diverse.

La mappa dei quartieri dove dormire a Rio de Janeiro

La mappa dei quartieri dove dormire a Rio de Janeiro – credit Mapas blog

Quali sono i quartieri migliori per dormire a Rio de Janeiro?

  • Ipanema e Leblon: sulla spiaggia – zone sofisticate – hotel moderni e di design
  • Copacabana e Leme: sulla spiaggia – zone turistiche – hotel più easy
  • Botafogo: più interno rispetto alla spiaggia – hotel economici
  • Catete e Flamengo: lontani dalle spiagge e comodi per visitare Pan di Zucchero e Cristo redentore – hotel economici
  • Santa Teresa: “centro” – sulla collina – zona sofisticata – hotel boutique
  • Lapa: “centro” – bohemien – ostelli e hotel economici
  • Barra da Tijuca: decentrato- hotel di design a prezzo ottimo

Se avete una buona disponibilità economica e volete dormire  ridosso delle spiagge di Rio de Janeiro, scegliete Ipanema o Leblon (come ho fatto io). Alternativa più economica (e turistica) sempre sul “lungomare” sono Copacabana e Leme. Tutte e quattro vi garantiranno mare, locali, movida e tantissima scelta per tutte le tasche, ottimi collegamenti e buona sicurezza.

La spiaggia di Leblon con il profilo inconfondibile di Dois Irmaos

La spiaggia di Leblon con il profilo inconfondibile di Dois Irmaos

Se preferite un quartiere più caratteristico, vi consigliamo Lapa,  a due passi dal centro. Alloggerete in ostelli e hotel più economici e respirerete atmosfere bohemien, frequentando localini dove si ascolta (e si balla) la samba o curiosando in negozietti di artigianato e antiquariato.

I due simboli indiscussi di Lapa sono gli Arcos de Lapa, l’ex acquedotto del 1750 e la Escadaria Selarón, la scalinata decorata dall’artista Jorge Selarón.

La coloratissima Scalinata Selarón a Lapa

La coloratissima Scalinata Selarón a Lapa

A ridosso di Lapa vi è Santa Teresa, un quartiere più tranquillo che si inerpica verso la collina. La scelta spazia dalle economiche guesthouse agli hotel più raffinati dai panorami da cartolina. E’ la soluzione perfetta per chi desidera la movida di Lapa a una manciata di minuti e la cucina tradizionale carioca .

A Santa Teresa si gusta infatti la più tradizionale feijoada della città al caratteristico Bar do Mineiro mentre all’Armazém São Thiago, mentre assaporerete svariati stuzzichini, potrete sorseggiare la vera caipirinha!

Cosa mangiare a Rio de Janeiro

Se volete limitarvi a una passeggiata in zona, fate almeno un giro con il bondinho giallo (la copia esatta del famoso tram di Lisbona, chiaro lascito portoghese in città) che passa sugli archi dell’Acquedotto e poi, al tramonto, regalatevi un aperitivo all’esclusivo Bar dos Descasados, all’interno dell’hotel Santa Teresa!

Botafogo, Catete e Flamengo sono quartieri non affacciati sulle classiche spiagge quindi rappresentano una valida soluzione per chi vuole dormire a Rio de Janeiro in prossimità dei siti da visitare (nello specifico, sono perfetti per il Pan di Zucchero e il Cristo Redentore).

Barra da Tijuca è la zona del bellissimo parco tropicale cittadino: decentrata quindi più economica nonostante offra soluzioni di alto livello ma collegata meno agevolmente rispetto alle altre.

Dove dormire a Rio de Janeiro: Appartamento o Hotel?

Dipende. Se vi fermate per più giorni, siete in gruppo e desiderate maggiore privacy, l’appartamento è la soluzione più adatta alle vostre esigenze. I condomini lungo le spiagge sono molto belli e quasi tutti dotati di sicurezza h24.

Noi abbiamo soggiornato una volta a Copacabana, una ad Arpoador e la terza ad Ipanema, al Ker-Sol, una bellissima casa di fronte alla spiaggia che vi consiglio. Se non fosse disponibile nelle vostre date, ce ne sono tantissime altre da poter prenotare (guardate che selezione di appartamenti top!). Le persone nella zona sono molto ospitali e disponibili, andate tranquilli!

Cosa fare a Rio de Janeiro

Se invece vi fermate pochi giorni, siete in vena di romanticismo o viaggiate da soli, consigliamo di dormire in hotel. Quello più prestigioso della città è l’Hotel Fasano ubicato proprio all’inizio della spiaggia di Ipanema. La terrazza dove è situata la piscina ha una vista senza rivali. In alternativa, il Copacabana Palace, nell’omonimo quartiere, è famosissimo per i numerosi film che sono stati girati al suo interno quindi se siete dei cinefili, potreste realizzare un sogno!

Noi, quando abbiamo dormito in hotel, abbiamo scelto Leblon e alloggiato al Janeiro Hotel, un 5 stelle moderno e di design proprio sul mare; con cucina espressa a colazione e una incredibile varietà tra dolce e salato (in una sala panoramica che non guasta affatto); camere super confortevoli e bar/piscina sul tetto!

Dove-dormire-a-Rio-Leblon-hotel

L’alba dalla mia camera del Janeiro Hotel

Dove-dormire-a-Rio-Leblon

La sala colazioni del Janeiro Hotel a Leblon – Rio de Janeiro

Dove-dormire-a-Rio-Leblon-hotel-colazione

La ricca colazione al Janeiro Hotel

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento