Home » Italia » Sardegna » Dormire all’Asinara: Ostello Cala d’Oliva

Dormire all’Asinara: Ostello Cala d’Oliva

Asinara Sardegna

Voglia di una vacanza all’insegna del relax, della natura, di silenzi vista mare? Avete mai pensato di alloggiare nel Parco Nazionale dell’Asinara?

Dormire sull’Isola dell’Asinara

Oggi vi portiamo in Sardegna, nel comune di Porto Torres (SS), sull’isola dove fino al 1997 era attivo un carcere di massima sicurezza (funzione che si è alternata a quella di diramazione agricola).

Dal giugno del ’97 è tornato a essere un parco dove godere di panorami mozzafiato e di una natura incontaminata ancora aspra e selvaggia.

Asinara

Cala Sabina

Chi non vuole limitarsi alla gita di un giorno, può alloggiare (come abbiamo fatto noi) presso l’Ostello Cala d’Oliva.

Gestito dalla cooperativa SognAsinara, dispone di 70 posti letto e poiché al tempo del carcere la struttura fungeva da caserma per agenti di custodia, non troverete camere matrimoniali ma solo sistemazioni da 2 letti (o più) con bagno in comune.

L’ostello è situato nel borgo Cala d’Oliva e dista da Cala Reale e da Fornelli, i principali luoghi di imbarco e sbarco, rispettivamente 9 km e 25 km. Una volta arrivati sull’isola, potrete noleggiare biciclette o servirvi di comode navette che vi condurranno nei principali punti del parco.

Vi consigliamo di affrontare la vacanza come un’avventura in cui i comfort a cui siamo abituati sono banditi: lasciatevi ispirare dalla rigogliosa natura che vi circonda, dai profumi e dai colori della macchia mediterranea.

Cala-Oliva-Asinara-Sardegna

Ostello Cala d’Oliva all’Asinara

Cala-d-Oliva-capretta

Caprette all’alba sull’isola

Gli asinelli in giro per l'isola dell'Asinara

Gli asinelli in giro per l’isola dell’Asinara

 

Svegliatevi presto al mattino e complice il fresco, partite alla scoperta dell’isola: vi capiterà di avvistare asinelli, cinghiali e caprette e di fermarvi in calette deserte.

 

Cala-Sabina-Asinara-sardegna

Cala Sabina (Isola Asinara)

 

Godetevi il mare turchese di Cala Sabina (a soli 2 chilometri) finché non iniziano ad arrivare i turisti mordi e fuggi. Lasciate a loro le ore più calde della giornata e tornate a conquistare l’isola di notte, per una passeggiata al chiaro di luna!

Ricordate solo di dotarvi di una torcia per illuminare il cammino perché, com’è giusto che sia, l’isola di sera viene “inghiottita” dal buio regalandovi un cielo stellato come non l’avrete mai visto!

Per ulteriori informazioni, leggete Info per un weekend lowcost in Sardegna e cosa fare e vedere a Porto Torres.

Contatti: E-mail cooperativasognasinara@gmail.com (preferibile perché il cellulare non prende benissimo sull’isola. Comunque potete provare a contattare il 3461737043).

Prezzi a persona: dal 15/06 al 29/09 camera singola 85€, doppia 55€, triple/quadrupla 48€, multipla 42€; dal 30/09 al 14/06 camera singola 74€, doppia 48€, triple/quadrupla 42€, multipla 40€. I prezzi includono prima colazione, cena (escluse le bevande), lenzuola ma non asciugamani che, volendo, possono essere affittati in loco al prezzo di  7€ previa richiesta 7 giorni prima dell’arrivo).

Come arrivare all’Asinara

Da Porto Torres (SS) a Cala Reale sono disponibili i traghetti Delcomar, biglietti A/R 15€, con partenze da Porto Torres alle ore 8:15 e 16:15 e da Cala Reale alle ore 9:45 e 17:45. Da Stintino (SS) a Fornelli il servizio è offerto da vari operatori che, oltre al trasporto, organizzano anche delle escursioni presso il Parco:  SBS Service Sas –  Linea del Parco.

Articolo redatto da Giulia S.

POTREBBERO INTERESSARTI...

7 commenti

Michela 13 Settembre 2015 - 22:54

I prezzi a persona valgono anche per i bambini?qualcuno sa se per una visita in giornata c’è un posto dove poter lasciare il nostro cane che ci accompagna?

Rispondi
Monica Nardella 15 Settembre 2015 - 10:08

Dal sito dell’ostello: “i bambini che non hanno compiuto i 10 anni di età alla data del pernottamento,
usufruiscono di una riduzione di 5 euro. I bambini al di sotto dei tre anni di età e che non
occupano il posto letto non pagano nulla. A richiesta può essere prevista una culla il cui
costo è da concordare in base ai giorni di pernottamento”. In ogni caso proverei a chiamare, magari in un periodo di minore affollamento possono contemplare ulteriori riduzioni. Quanto al cane, puoi provare a chiedere direttamente all’ostello (anche se non ci soggiorni, ti daranno l’informazione) chiamando il 3461737043.

Rispondi
paolo 30 Agosto 2015 - 19:27

Ma veramente l’offerta per dormire e stare qualche giorno all’Asinara è quella su indicata “Ostello Cala d’Oliva ecc.? meglio non commentare. Ricordo soltanto di essere stato all’Asinara per lavoro quando ancora era un carcere. certamente allora c’era poco da pretendere. oggi la preferirei realmente disabitata.
saluti_Paolo

Rispondi
Monica Nardella 2 Settembre 2015 - 10:11

I prezzi (non bassissimi, è vero) sono quelli che trovi sul loro sito. Posso dirti che si tratta di una sistemazione molto basic ma in un contesto del genere, accetti anche qualche disagio!

Rispondi
Adriano Maini 18 Giugno 2013 - 11:15

Gran bella location!

Rispondi
Piero Benincasa 17 Giugno 2013 - 9:44

Questo blog riesce a trovare luoghi fuori del circuito classoco, grazie di questo, non finirai mai di sorprenderci
con stima infinita,
Piero

Rispondi
Monica Nardella 17 Giugno 2013 - 10:18

grazie Piero, sai quanta stima ho di te e dell’inestimabile lavoro che fai per Bocchigliero!!! Un abbraccio 😀

Rispondi

Lascia un commento