Home » Travel Tips and Tricks » Mamma ho perso la valigia, che devo fare?

Mamma ho perso la valigia, che devo fare?

smarrimento bagaglio aeroporto

Avete perso la valigia in aeroporto? Cosa fare?

Perdita del Bagaglio in Aeroporto: Cosa Fare

Innanzitutto, mantenete la calma, fondamentale per non dimenticare nulla di ciò che va fatto. Recatevi immediatamente all’Ufficio Lost&Found (Oggetti smarriti) e compilate il modulo di reclamo, detto PIR, da conservare gelosamente perché va esibito in originale all’atto di presentazione della denuncia, a mezzo raccomandata (entro 21 giorni dall’arrivo in aeroporto per il bagaglio smarrito e entro 7 giorni per quello danneggiato).

La convenzione di Montreal

La maggior parte delle Compagnie aderisce alla Convenzione di Montreal (Regolamento CE 889/2002), per regolare le controversie legate a ritardo, danneggiamento, smarrimento dei bagagli. 

Siccome fino a 21 giorni si parla di “ritardo” nella consegna delle valigie, le Compagnie solitamente si impegnano a pagare un importo una tantum a titolo di risarcimento per le spese di emergenza, ad esempio per la biancheria intima e per gli articoli da bagno.

Altre forniscono un piccolo kit di cortesia, altre ancora decidono di aspettare la scadenza del termine per rimborsare il passeggero a fronte di una documentazione delle spese affrontate.

Dopo i 21 giorni, il bagaglio è considerato ufficialmente smarrito. In tal caso, a fronte di denuncia, le Compagnie dovranno obbligatoriamente risarcire il danno, liquidato in base alla dichiarazione del contenuto (tenendo conto del deprezzamento che subiranno abiti ed effetti personali): l’importo massimo è di 1.167 euro.

Quelle che non aderiscono alla Convenzione, offriranno addirittura un risarcimento a peso della valigia (20 euro al chilo). Siccome una “dichiarazione di valore” degli  effetti personali trasportati nel bagaglio, fatta prima di partire, incide significativamente sul costo del biglietto e siccome tutti cerchiamo di risparmiare proprio sul bagaglio (specie nei viaggi lowcost), consiglio di partire con quello a mano, che sarà vostra cura tener d’occhio…

Cosa buona sarebbe stipulare un’assicurazione di viaggio che copra anche questo spiacevole inconveniente.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento