Home » Italia » Molise » Le cascate di Carpinone

Le cascate di Carpinone

cascate carpinone

Carpinone è un piccolo borgo molisano in provincia di Isernia famoso per le sue cascate.

Arroccato su uno sperone e protetto da una doppia cinta muraria, Carpinone vanta ben due cascate raggiungibili a piedi dal centro storico. Questa particolarità naturalistica rende il borgo meta di tanti turisti in cerca di una passeggiata rigenerante all’ombra del bosco.

Come dicevamo, si parla di Cascate di Carpinone perché sono due (anzi, tecnicamente tre):

  • Cascate di Carpinone, sono due cascate parallele in cui confluiscono le acque del fiume Carpino e Tura. Queste cascate, parzialmente artificiali, alimentano la centrale idroelettrica a valle.
  • Cascata Schioppo, intima cascata naturale ubicata più a monte, alimentata solo dal Tura.

I percorsi naturalistici sono tre e tutti partono dall’infopoint della piazzetta centrale di Carpinone.

cascate-carpinone-sentiero

Un tratto del sentiero che conduce alle cascate di Carpinone

Percorso n.1 per la Cascata Schioppo

Il più agevole perché non presenta dislivelli importanti, arriva alla cascata Schioppo caratterizzata da un salto di circa 10 metri. Si giunge dopo 20 minuti di cammino e ci si ferma volentieri a godere della frescuria rigenerante della piscina naturale.

Percorso n.2 per le Cascate di Carpinone

Sentieri asfaltati si alternano a altri solo battuti o più sconnessi all’interno del bosco. Si presenta quindi più impervio e abbastanza ripido.  La discesa è però agevolata da corrimani o cordame. La segnaletica è più che adeguata. Il fragore dell’acqua anticipa lo spettacolo delle cascate di Carpinone che precipitano da un’altezza di quasi 20 metri.

cascate-carpinone-sentiero

Un altro tratto battuto del sentiero che giunge alla base delle Cascate di Carpinone

Percorso n.3 per la spiaggia del Rio

Questo sentiero porta alla spiaggia del Rio e prevede, nel tratto immediatamente precedente alla spiaggetta i pietruzze, l’attraversamento del fiume (acqua alla caviglia) o su massi tondi posizionati a mo’ di camminamento.

Consigli utili per le Cascate del Carpinone

Quando siamo andati noi, abbiamo visto diversi turisti attrezzati con degli asciugamani ma le rocce che orlano la base delle cascate sono pochi e una volta occupati dovrete rinunciare mestamente all’idea di crogiolarvi al sole (anche perché non ne filtra molto tra il fogliame).

cascate-carpinone-piscina

La piscina naturale alla base della Cascata di Carpinone

Qualcuno ha fatto il bagno nella piscina naturale che garantisce una piacevole immersione nell’acqua fresca (forse anche fredda!). Un bel pediluvio rigenerante resta una bella alternativa dopo la passeggiata.

Potrebbe sembrare scontato ma consigliamo di indossare un abbigliamento consono all’escursione. Alcuni turisti si sono avventurati con le infradito trovando -non so dove- il coraggio per lamentarsi delle insidie del sentiero “scivoloso” in più punti.

Portate con voi acqua e uno snack se pensate di fermarvi a contemplare il paesaggio perché non ci sono punti ristoro lungo la passeggiata.

Le cascate di Carpinone non sono adatte a bambini molto piccoli o a persone anziane per alcuni tratti fangosi più viscidi e per la risalita del secondo percorso oggettivamente faticosa ma nulla vieta che si possa affrontare questa immersione nella natura molisana con tempi più lunghi e soste che la rendano fattibile per tutti.

Per non sbagliare, fatevi consigliare dai ragazzi di Molise in action che, all’info point, vi forniranno una mappa e tutte le indicazioni utili per questa esperienza. Se riuscite a consultare prima il loro sito, potreste prenotare delle attività divertenti e istruttive. Io ad esempio, se lo avessi saputo prima, avrei certamente partecipato al river trekking, una passeggiata nel fiume della durata di due ore con una guida: un’avventura da fare almeno una volta nella vita!

Prezzo Cascate Carpinone: l’ingresso è gratuito.

Cosa vedere a carpinone oltre le cascate

Il borgo è molto suggestivo. Il castello Caldora sarebbe sicuramente un elemento di appeal non indifferente ma purtroppo a dispetto dell’imponenti mura, l’interno è spoglio e pericolante. L’auspicio è che presto un ente pubblico possa farsi carico del restauro e della valorizzazione di questa fortezza risalente all’anno mille.

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

Domenico 31 Agosto 2022 - 18:41

Pensa Monichina che, durante i miei poco più che 60 anni di vita, da Carpinone ci sono passato tantissime volte, da ragazzo in treno quando esisteva ancora la linea diretta da Pescara a Napoli, e da adulto in macchina! E nonostante questo, le cascate non le ho ancora viste, pur avendone sentito parlare spesso! E’ un “gap” che va assolutamente colmato! Un abbraccio forte 🤗

Rispondi
Monica Nardella 2 Settembre 2022 - 15:52

No Nico, devi assolutamente andare! Sono veramente una bella chicca molisana 😀 Un abbraccione a te e a Maria!

Rispondi

Lascia un commento