Home » Viaggiare informati » Passaporto: tutte le novità

Passaporto: tutte le novità

Passaporto informazioni

Marca da bollo passaporto, costo passaporto, passaporto elettronico, passaporto online, validità residua passaporto per gli USA.

Questi sono gli argomenti su cui riceviamo la maggior parte delle domande dai viaggiatori in partenza.

Biglietto in tasca, hotel prenotati, itinerario studiato nel minimo dettaglio ma… i documenti sono a posto? Se il vostro viaggio è in un paese UE (o in un paese che aderisce agli accordi di Schengen o in un paese in cui si accede in speciali condizioni) potete utilizzare la carta di identità (leggete in quali paesi è accettata la carta di identità?).

Se il viaggio quest’anno vi porterà invece in una destinazione extra UE, allora dovrete munirvi di passaporto ed essere in regola.

Passaporto elettronico online

Sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it è possibile prenotare ora, data e luogo per presentare la domanda per il passaporto elettronico. Per accedere al servizio della Polizia di Stato occorre iscriversi preventivamente.

Se non trovate posto nel breve termine perché l’agenda è già prenotata per settimane (può succedere in alta stagione!) rivolgetevi alla questura o al commissariato di zona.

Tempi di consegna stimati: da due giorni a due settimane (per le grandi città).

Rilascio/Nuova emissione del passaporto elettronico

Se dovete presentare la domanda per il rilascio del passaporto elettronico potrete scaricare il modulo dal sito della Polizia di Stato https://www.poliziadistato.it/articolo/10301-Il_Rilascio (attenzione a scegliere quello che fa al caso vostro: maggiorenne o minorenne).

Non è più previsto il rinnovo del passaporto alla scadenza dei 10 anni quindi di fatto dovrete fare richiesta di nuova emissione portando con voi il vecchio da annullare (ve lo restituiranno, tranquilli!).

I costi del passaporto elettronico

In entrambi i casi, sono previsti:

  • 73,50€ a titolo di contributo amministrativo da acquistare presso le tabaccherie abilitate alla vendita di valori bollati sotto forma di contrassegno telematico (abbiate cura di esplicitare che vi serve per il passaporto e che rechi sopra la scritta “contributo amministrativo passaporto”)
  • 42,50€ per il costo del libretto da pagare tramite bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro con causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico” (presso gli uffici postali potrete trovare bollettini pre-compilati).

Allegate alla documentazione due foto tessera in cui il vostro viso sia ben visibile (via ciuffi dalla fronte o messe in piega che nascondono occhi e guance!).

Servizio passaporto a domicilio con Poste Italiane

Le Poste Italiane dal 27 ottobre 2014 forniscono  il servizio di consegna a domicilio del passaporto elettronico tramite assicurata direttamente al domicilio indicato pagando un supplemento di soli 9,05€.

Per tutte le informazioni, consultate la pagina https://www.poste.it/prodotti/passaporto.html oppure chiamate l’803.160 (chiamata gratuita da telefono fisso. Servizio attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20).

La marca da bollo per il passaporto

Con il DL Irpef del 25 giugno 2014 NON è più prevista l’applicazione annuale del contrassegno telematico per passaporti (comunemente chiamato marca da bollo) da 40,29€ per i viaggi extra UE.

Se ve ne ritrovate uno per le mani – acquistato in vista di un viaggio che non avete più fatto, ad esempio – non disperate!

In fase di emissione del passaporto potrete utilizzarlo, integrandolo con uno da 33,21€ (lo dico con assoluta certezza perché l’ho fatto in prima persona presso il commissariato Porta Pia di Roma).

Due contributi amministrativi passaporto da 73,50€

Scadenza passaporto

Il documento scade dopo 10 anni dall’emissione MA in molte destinazioni è richiesta validità residua superiore a 3 o addirittura a 6 mesi dalla data di ingresso nel paese quindi prestate la massima attenzione!

Validità residua passaporto per viaggi in USA

Da dicembre 2016 l’Italia è entrata in una lista, il Six-Month Club, che permette ai cittadini dei paesi inclusi nell’accordo, di entrare negli USA senza il pensiero dei 6 mesi di validità residua purché il passaporto sia valido per l’intera durata del soggiorno. Per visualizzare l’elenco, sempre aggiornato, consultate il Six-Month Club

***

Tutte le informazioni riportate in questo articolo sono frutto di esperienza personale e non si sostituiscono ai canali ufficiali. Leggete pertanto attentamente il disclaimer di Turista di Mestiere.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento