Home » Il gusto di viaggiare » Dove mangiare in Ciociaria?

Dove mangiare in Ciociaria?

dove mangiare Ciociaria Il Norcino

Dove mangiare in Ciociaria, un sorprendente territorio a sud-est di Roma che coincide -non perfettamente- con la provincia di Frosinone?

Vitigni-di-Cesanese-Ciociaria

Durante i numerosi weekend in zona abbiamo scoperto molte realtà affascinanti e sorprendenti decisamente fuori dai circuiti turistici classici. Abbiamo visitato:

Ogni volta ci siamo fermati a degustare qualche prodotto tipico in localini consigliati dalla gente del posto e in questo questo articolo vogliamo raccomandarvi tre posti che a noi sono piaciuti tantissimo!

Dove-mangiare-Ciociaria-Casale-VerdeLuna

I vigneti di cesanese di Casale VerdeLuna

Dove mangiare in Ciociaria: Casale VerdeLuna, se amate la natura!

Casale VerdeLuna è un’azienda agrituristica che si estende in un territorio conosciuto dagli amanti del Cesanese del Piglio, una DOCG con elevata struttura e grande equilibrio frutto di una speciale combinazione tra caratteristiche del terreno (a ridosso dei Monti Ernici, in provincia di Frosinone) e clima. Nello specifico, il Casale è immerso tra i vitigni di Cesanese di Affile (altro vitigno autoctono) e gode di un panorama incantevole.

Dove-mangiare-Ciociaria-Casale-VerdeLuna-

Uno scorcio del Casale VerdeLuna

Il menù è fortemente legato al territorio (con prodotti a km0, coltivati in azienda o acquistati da piccole realtà vicine) e alla tradizione contadina con piatti che rispettano le ricette locali e la stagionalità. Mangiare scaldati dal tepore del camino o in terrazza nelle sere d’estate, degustando squisitezze, davvero non ha prezzo! Il Casale VerdeLuna è un luogo per buone forchette ma non ordinate con gli occhi!

Dove-mangiare-Ciociaria-Casale-VerdeLuna-antipasto

L’antipasto del Casale (non badate all’estetica del piatto, l’ho composto io dal buffet in una giornata speciale!)

Gli antipasti, a base di affettati (al coltello), formaggi artigianali, ricottine, confetture e pane fritto sono squisiti. Se accompagnerete il tutto con il pane, a lievitazione naturale, rischiate davvero di saltare qualche portata successiva! La pasta (frascatelli, tagliolini, strozzapreti, tonnarelli) è tirata a mano quindi consigliamo di assaggiarla: io non ho saputo resistere agli Gnocchi alle melanzane, pomodorino e ricotta al forno grattugiata a neve!

Dove-mangiare-Ciociaria-Casale-VerdeLuna-primo

Gli gnocchetti del Casale VerdeLuna

La scelta tra i secondi è tra carni locali: buonissima la salsiccia di Monte San Biagio e sfiziosi gli arrosticini di pecora di Gavignano. Per chiudere, non possono mancare i dolci della nonna. Consigliatissimo e ottimo il rapporto qualità/prezzo (antipasti tra i 7 e i 12€; primi 10€; secondi tra 8 e 17€; dolci tra 3 e 4€).

Indirizzo: Strada Vicinale della Civitella, snc – Piglio (FR).

Dove mangiare in Ciociaria: informale ma da leccarsi i baffi? Il Norcino!

dove-mangiare-Ciociaria-Il-Norcino

Il tagliere de Il Norcino con la ricottina, miele e noci

Come dice il nome, Il Norcino nasce come una (piccola) salumeria con prodotti di Norcia e, ovviamente, ciociari. Poi, la qualità dei prodotti, la varietà e la passione dei proprietari hanno trasformato la bottega in un piccolo tempio del gusto dove fare incetta di salumi, legumi, funghi, pasta e liquori senza contare la produzione propria di dolci tipici ciociari (comprate gli Amaretti e i Brutti ma buoni eh!).

Proprio accanto al punto vendita c’è la Stuzzicheria, un localino con tavoli e sedie in legno, tovagliette di carta e piatti di plastica dove degustare i prodotti del Norcino! Altamente consigliati il tagliere di salumi e formaggi (con quello piccolo ci mangiano tranquillamente due persone) e la ricottina con miele e noci accompagnati da piazza bianca fragrante!

dove-mangiare-Ciociaria-Il-Norcino-

Il Norcino, la bottega di prodotti tipici situata proprio accanto alla Stuzzicheria

Indirizzo: Il Norcino, Via Prenestina (Piazzetta Floridi).

Dove mangiare in Ciociaria: cena très chic al Savoia!

Grand-Hotel-Palazzo-della-Fonte

L’ingresso del Grand Hotel Palazzo della Fonte

Il Savoia è il ristorante del Grand Hotel Palazzo della Fonte (leggete l’articolo Dove dormire a Fiuggi: abbiamo alloggiato diverse volte in questo splendido 5 stelle lusso in stile liberty immerso in un parco secolare!). La cucina, che propone piatti della tradizione ciociara rivisitati in chiave gourmet dall’Executive Chef Francesco Marino (cilentano classe ’63) è superlativa. Le proposte sono creative e gustose, fortemente legate al territorio non solo per le ricette ma anche per le materie prime, in un contesto raffinato e romantico (soprattutto se riserverete uno dei tavoli panoramici nella Veranda Savoia).

Grand-Hotel-Palazzo-della-Fonte-cucina

La prelibata cucina dell’Executive Chef del Ristorante Savoia

Abbiamo degustato uno squisito tortino di melanzane farcite con provola affumicata su coulis di pomodoro e basilico e una sfiziosa campanella di fiori di zucca farciti con ricotta di bufala, lamelle di tartufo nero e parmigiano; tagliolini con asparagi, pancetta croccante e costolette d’agnello con granella di nocciole. Prezzo medio per un menù composto da antipasto, primo e dolce circa 50€ a persona.

Indirizzo: Via dei Villini 7 – Fiuggi.

Avete altri consigli? Sbizzarritevi nei commenti!

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

Stamping the world 6 Marzo 2018 - 21:57

sai che anche se sono di Roma la Ciociaria la conosco molto poco? mi hai fatto venire voglia di un bel weekend da quelle parti! Magari appena torno dalla Finlandia mi organizzo! 🙂

Rispondi
Monica Nardella 12 Marzo 2018 - 11:08

Dai sì! Chissà che non ci si incontri in una delle peregrinazioni ciociare!

Rispondi

Lascia un commento