Home » Europa » Spagna » Dove è stato girato il video della canzone di Annalisa?

Dove è stato girato il video della canzone di Annalisa?

Falesie Hervideros Lanzarote

La canzone di Annalisa, arrivata terza a Sanremo 2018, dopo aver fatto impazzire il pubblico dell’Ariston e quello a casa, sta spopolando anche tra i viaggiatori per il video girato in una location bellissima! Dove è stata girata “Il mondo prima di te”?

Il video della canzone di Annalisa è stato girato a Lanzarote!

 

Timanfaya-vulcano-Lanzarote

Tour nel Parco Nazionale di Timanfaya, il parco dei vulcani

La più orientale delle isole Canarie (Spagna) è meta degli amanti della natura. Chi visita Lanzarote resta senza fiato per il paesaggio lunare del Parco Nazionale di Timanfaya. Per le falesie a strapiombo sull’oceano, le grotte e i laghi vulcanici. E ancora, si lascia affascinare dalle vigne incastonate nella pietra a secco e dalle meravigliose saline.

E il video è un mix degli scorci mozzafiato che si possono godere sull’isola.

Basti pensare alla panoramica sul paesaggio lunare formatosi a seguito delle ininterrotte eruzioni vulcaniche verificatesi tra il 1730 e il 1736. Il fatto che si parli di Montanas de Fuego nel parco di Timanfaya non deve ingannarvi.

Non troverete infatti montagne a forma di cono, ma un paesaggio brullo dovuto a una colata di lava che ha ricoperto tutto.

Vitigni-La-Geria-Lanzarote-

I vitigni de La Geria

Nei primi secondi di video si riconoscono, secondo me, dei muretti a secco circolari.

Sono i “vitigni” di Malvasia DOC di La Geria, una valle nera come la lava in cui l’uomo riesce a coltivare la vite, proteggendola dal vento che frusta l’isola incessantemente.

Una tappa per degustare questo vino “vulcanico” è d’obbligo (tanto vi fermerete comunque per fotografare questi coni verdi incastonati tra l’ocra e il nero della terra)!

Falesie-Hervideros-Lanzarote

Le falesie de Los Hervideros di Lanzarote

Le falesie a strapiombo sull’oceano sono un “classico” a Lanzarote. Io sono rimasta particolarmente suggestionata da quelle di Los Hervideros schiaffeggiate dal vento e dalle onde.

È maledettamente suggestivo il mugghiare del mare che si incanala tra le rocce: avventuratevi nei sentieri creati appositamente per avvicinarsi all’orrido, non ve ne pentirete!

Altro scorcio simile: le rocce che scendono a picco sul mare attorno a Playa de Papagayo, la spiaggia più bella dell’isola. Una baia dorata incastonata tra pareti scoscese di fronte a un mare blu.

Lo spettacolo che si gode da uno qualunque dei localini in cui si fa l’aperitivo al tramonto  (vale pure una cerveza ghiacciata seduti sulla sabbia eh!) vale assolutamente il tragitto (sterrato) che si deve fare per raggiungere Papagayo.

Indimenticabile pure il panorama da Punta del Aguila, il promontorio svettante sulla pittoresca cittadina di Playa Blanca (e dove si trova il Castillo de las Coloradas).

Il Castillo de las Coloradas su Punta del Aguila, a Playa Blanca

Il Castillo de las Coloradas su Punta del Aguila, a Playa Blanca

Il lago verde intenso che si vede nel video della canzone di Annalisa è senza dubbio il Charco de los Clicos.

Questo laghetto, formatosi in un cratere vulcanico incessantemente alimentato dalle acque oceaniche, ha assunto una colorazione particolare a causa delle alghe che vi prosperano.

Il verde spicca tra la terra rossastra e le rocce nere tutto intorno. Il Charco è meta di tanti visitatori ogni giorno tanto che il vicino villaggio di pescatori, El Golfo, è diventato tappa golosa per pranzetti a base di pesce freschissimo.

Lago-verde-Lanzarote

Charco de los Clicos, il lago verde di Lanzarote

Chissà se il tratto di mare azzurro che si vede ad un certo punto nel video è quello che divide Lanzarote da La Graciosa

Ma è un’inquadratura davvero fugace e quindi potrei solo essere ancora suggestionata dallo spettacolo che si gode dal Mirador del Rio (un punto super panoramico creato dal genio creativo di Cesar Manrique, leggete Tour Cesar Manrique a Lanzarote)!

Lanzarote-Tour-Manrique-Mirador-del-Rio

Mirador del Rio: vista su La Graciosa

A La Graciosa non siamo riusciti ad andare perché abbiamo perso per un soffio il traghetto che collega il villaggio di Orzola all’isolotto che insieme alle microscopiche isole di Montaña Clara, Roque del Este, Roque del Oeste e Alegranza costituisce l’arcipelago Chinijo.

E quella visita mancata è l’unico rammarico del Capodanno al caldo a Lanzarote: ci sarebbe piaciuto visitare La Graciosa l’isola senza asfalto (ci si sposta a piedi o in bici).

saline-lanzarote

Le Salinas de Janubio

Non ho intravisto nel video di Annalisa le Salinas de Janubio, altro spettacolo superlativo dell’isola.

Le vasche di sale colorate si distribuiscono tra l’oceano e la strada in una laguna vulcanica.

Dichiarate sito di interesse scientifico perché tappa di uccelli migratori pare siano particolarmente suggestive al tramonto ma noi le abbiamo ammirate in una bellissima giornata di sole e posso assicurarvi che i cristalli di sale ci hanno regalato altrettanta magia!

Nella mappa cosa vedere a Lanzarote potrete individuare alcuni dei luoghi che mi è sembrato di riconoscere nel video della canzone “Il mondo prima di te” di Annalisa e qualche altra tappa che consiglio assolutamente di fare. ¡Buen viaje!

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

Stamping the world 21 Febbraio 2018 - 16:04

Devo ammettere che personalmente non seguo Sanremo e che prima di leggere l’articolo non conoscevo assolutamente la canzone citata (non linciatemi vi prego). Ho visto il video, girato e montato molto bene a mio avviso, e con una scelta di location davvero d’eccezione come ci spieghi qui. Le Canarie sono una meta che ho nel cassetto da tempo, e sono sempre indecisa se fare un viaggio in cui toccarle tutte o sceglierne alcune per esplorarle meglio. Nel secondo caso direi che Lanzarote è un must. Sono tutti luoghi molto probabilmente unici al mondo, alcuni davvero magici. Il lago verde nel cratere? Quanto bello è? Ti farò sapere quando andrò, speriamo presto!

Rispondi
Monica Nardella 3 Marzo 2018 - 10:19

Guarda, io ho sentito la canzone la prima volta guardando il video! Ho riconosciuto subito lanzarote (è inconfondibile) e trovo le location scelte davvero suggestive! Ci sono stata a gennaio e ho trovato un clima invidiabile, un’atmosfera tipicamente spagnola e una natura prorompente! Se dovessi andare, fammi sapere, ne resterai estasiata!

Rispondi

Lascia un commento