Home » Italia » Lazio » Dove dormire a Fiuggi? Al Grand Hotel Palazzo della Fonte

Dove dormire a Fiuggi? Al Grand Hotel Palazzo della Fonte

Grand Hotel Palazzo della Fonte

Durante il weekend a Fiuggi in cui abbiamo riscoperto le bellezze naturali e architettoniche della cittadina (—>Cosa vedere a Fiuggi) e di alcuni borghi della Ciociaria, abbiamo alloggiato al Grand Hotel Palazzo della Fonte, una struttura imponente ed elegante immersa in sette ettari di parco che gode di una eccezionale privacy dall’alto di una collina da cui svetta fieramente.

Dove dormire a Fiuggi per sentirsi Re per una notte?

Fin dall’arrivo, ci si sente catapultati a inizio ‘900 per quello stile liberty che caratterizza il Palazzo rendendolo, oggi come allora, l’hotel più elegante di Fiuggi (e non solo). Costruito nel 1913 su progetto di Garibaldi Burba e Giovanni Battista Giovenale fu scelto, a distanza di solo un anno, come esclusivo luogo di villeggiatura dal Re d’Italia Vittorio Emanuele III: pensate che l’appartamento in cui alloggiò con la sua famiglia è diventato una superlativa Royal Suite con terrazza panoramica!

Grand-Hotel-della-Fonte-Fiuggi

Royal Suite del Grand Hotel Palazzo della Fonte

100 anni e non sentirli!

Ovunque si posi, lo sguardo viene letteralmente catturato da una quantità di dettagli che non smettono di sorprendere l’ospite: dagli stucchi agli affreschi (opera pregevole del Galimberti), dai lampadari ai drappi passando per gli oggetti d’arredo che impreziosiscono gli innumerevoli spazi comuni (basti pensare che a disposizione di meeting ed eventi ci sono 16 esclusivi saloni e ben due ristoranti) e camere.  Il Grand Hotel Palazzo della Fonte ha 144 camere (classic, superior e deluxe) e 7 suite che raccontano gli antichi fasti e i moderni appeal dell’unico cinque stelle lusso della Ciociaria. La nostra camera ad esempio, pur ricordando una residenza di campagna inglese, aveva tutti i comfort attesi da un ospite odierno e aveva anche il plus della vista su Fiuggi vecchia, un grappolo di case avvinghiato su una collina alle pendici dei Monti Ernici che ci ha regalato una vera e propria cartolina!

Cosa-vedere-a-Fiuggi

Panorama su Fiuggi alta

Salus per Aquam

Dopo una giornata a spasso per la Ciociaria, non c’è niente di più rigenerante di una pausa relax nel centro benessere. La buona salute si mantiene non solo grazie a un’acqua capace di “rompere le pietre”, come diceva Michelangelo, ma anche sottoponendosi a trattamenti e massaggi corroboranti per il corpo e per la mente nell’esclusiva Fonte Spa, 1.500 mq di paradiso! Noi ci siamo lasciati sedurre da un massaggio rilassante di 25 minuti che ha sciolto tensioni e contrazioni muscolari regalandoci un’incredibile sensazione di benessere preservata anche nelle ore successive grazie all’atmosfera del centro, con le sue luci soffuse e la musica soft, e alla pace che si gode nello spazio relax e tisaneria o nella piscina interna riscaldata (d’estate gli ospiti si possono invece accomodare nel solarium immerso nel verde del parco e trovare refrigerio alla calura nella piscina esterna).

Grand-Hotel-Palazzo-della-Fonte-piscina

La piscina esterna dell’Hotel

Cucina da leccarsi i baffi!

Ciliegina sulla torta, una cucina che propone piatti della tradizione ciociara rivisitati in chiave gourmet dall’Executive Chef Francesco Marino,  cilentano classe ’63. Marino ha saputo viziarci con le sue proposte creative e gustose, fortemente legate al territorio non solo per le ricette ma anche per le materie prime, in un contesto – il Ristorante Savoia – che ha reso le cene dei veri e propri eventi. Abbiamo degustato uno squisito tortino di melanzane su coulis di pomodoro e basilico e una sfiziosa campanella di zucca ripiena di formaggio; tagliolini con asparagi, pancetta croccante e costolette d’agnello con granella di nocciole. Durante i mesi estivi, è intrigante la possibilità di accomodarsi ai tavoli de La Terrazza, il ristorante più informale dell’hotel per cenare sotto un tetto di stelle.

Grand-Hotel-Palazzo-della-Fonte-cucina

La prelibata cucina dell’Executive Chef dell’hotel

Come arrivare a Fiuggi

Fiuggi dista 85 km da Roma e 160 da Napoli. Se vi muovete in auto, prendete l’autostrada A1 e uscite ad Anagni-Fiuggi Terme. Seguite le indicazioni per Fiuggi e raggiungete l’hotel, molto ben segnalato, in pieno centro, in via dei Villini 7. Se vi muovete in treno, prendete la linea Roma-Napoli via Cassino-Caserta e scendete ad Anagni-Fiuggi. Qui dovrete prendere un autobus Cotral per Fiuggi (verificate gli orari sul sito www.cotralspa.it).

Si ringrazia il Grand Hotel Palazzo della Fonte per l’ospitalità

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

nicochillemi 3 Gennaio 2018 - 0:27

Ecco appunto, come ti dicevo prima 🙂

Rispondi
Monica Nardella 5 Gennaio 2018 - 15:04

Eh il Grand Hotel merita! Sto per scrivere un post anche su dove mangiare, roba da leccarsi i baffi. Ma dobbiamo andare insieme!

Rispondi

Lascia un commento