Home » Italia » Marche » La Bella Principessa di Leonardo? Bellissima!

La Bella Principessa di Leonardo? Bellissima!

La Bella Principessa di Leonardo Urbino Bianca

La Bella Principessa di Leonardo [photo credit Turista di Mestiere - tutti i diritti sono riservati]

La Bella Principessa di Leonardo [photo credit Turista di Mestiere – tutti i diritti sono riservati]

A Urbino è in corso una mostra eccezionale dal titolo “La Bella Principessa di Leonardo da Vinci“.

Noi l’abbiamo vista e vi assicuriamo che la storia rocambolesca di questo ritratto su pergamena esposto nel magnifico Palazzo Ducale della città marchigiana vale il prezzo del biglietto!

Nel 1998 il quadro è stato battuto ad un’asta nella Grande Mela per un prezzo irrisorio (circa 20.000 dollari) perché attribuito a un anonimo autore tedesco.

Il sospetto che invece la paternità fosse del genio italiano è giunto a Peter Silverman un collezionista canadese.

Appena entrò in possesso dell’opera nel 2007, finanziò una serie di analisi a Martin Kemp, professore emerito di storia dell’arte a Oxford e massimo esperto di Leonardo.

Il radiocarbonio confermò una datazione della pergamena attorno alla fine del 1400 (compatibile quindi con il periodo di attività del maestro rinascimentale).

L’esame multispettrale condotto da Pascal Cotte della Lumière Technology di Parigi rinvenne un’impronta digitale parziale compatibile con quelle trovate su altre opere di Leonardo.

Ipotesi di collocazione della pergamena nel codice di Varsavia [photo credit Turista di Mestiere - tutti i diritti sono riservati]

Ipotesi di collocazione della pergamena nel codice di Varsavia [photo credit Turista di Mestiere – tutti i diritti sono riservati]

La presenza di forellini nella pergamena indusse Kemp a ipotizzare che la pergamena facesse parte di un libello conservato nella Biblioteca Nazionale di Varsavia.

Il “Commentarii rerum gestarum Francisci Sfortiae” – conosciuto anche come Sforziade -, fu scritto in memoria delle gesta di Francesco Sforza e forse fu donato in occasione delle nozze tra Galeazzo Sanseverino e la giovanissima Bianca Sforza.

La versione più verosimile è che il foglio sia stato strappato per ragioni ancora sconosciute dal libello e che il passaggio di mano in mano sia stato tanto frequente da smarrirne la memoria e l’originale paternità.

La compatibilità col codice polacco avrebbe quindi indotto Kemp a identificare la donna raffigurata nella pergamena proprio con Bianca Sforza, la sfortunata primogenita di Ludovico il Moro morta all’età di 14 anni per delle complicazioni durante la gravidanza.

Alla luce dei diversi elementi a supporto della paternità leonardesca, il prezzo della pergamena (di piccole dimensioni, circa 33cmx22) è chiaramente schizzato alle stelle (circa 107 milioni di euro) e la mostra in corso a Urbino costituisce la prima uscita ufficiale in Italia dopo tanti anni di ricerche e approfondimenti!

Il Palazzo ducale, voluto da Federico da Montefeltro, con le sue sale, i quadri, i drappi, i pavimenti, gli affreschi, il mobilio vi preparerà all’emozione che proverete nel trovarvi di fronte a questo delizioso capolavoro installato giustamente nel Salone del Trono.

Le donne di Leonardo a confronto. Palazzo Ducale di Urbino [photo credit Turista di Mestiere - tutti i diritti sono riservati]

Le donne di Leonardo a confronto. Palazzo Ducale di Urbino [photo credit Turista di Mestiere – tutti i diritti sono riservati]

Vi muoverete tra i pannelli esplicativi come in un labirinto che, pur nascondendo l’opera al primo sguardo, vi conduce ad essa attraverso la lettura intrigante della ricerca, dell’approfondimento, dei confronti, dei dubbi e delle ritrovate certezze.

Un giallo che ben si addice alla figura stessa di Leonardo, spesso controversa e misteriosa.

Secondo noi il Palazzo merita una visita a prescindere (visto che nei circa 80 ambienti finora recuperati vi è stata allestita la Galleria Nazionale delle Marche) ma quale occasione migliore se non questa?

Approfittate della presenza di un quadro che farà parlare ancora molto di sé (perché la schiera di scettici è alquanto nutrita e non tarderanno a pubblicare opere a confutazione dell’attribuzione)!

Sala del Trono [photo credit Turista di Mestiere - tutti i diritti sono riservati]

Sala del Trono [photo credit Turista di Mestiere – tutti i diritti sono riservati]

Per approfondimenti: http://labellaprincipessa.it e http://www.palazzoducaleurbino.it

Dove: Urbino, Palazzo Ducale, Piazza Duca Federico 107. Quando: fino al 18 gennaio 2015. Prezzi: 8€. Se volete acquistare il biglietto online, è previsto un diritto di prevendita di 1€. Normalmente la visita del Palazzo Ducale costa 5€. Orari: da martedì a domenica dalle 8.30 alle 19.15. Lunedì: dalle 8.30 alle 14.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento