Home » Asia » Emirati Arabi » Abu Dhabi: Gran Moschea dello Sceicco Zayed, la moschea dei record!

Abu Dhabi: Gran Moschea dello Sceicco Zayed, la moschea dei record!

Abu Dhabi Moschea dello sceicco Zayed
Oggi vi portiamo ad Abu Dhabi (Emirati Arabi) per visitare una delle moschee più grandi al mondo (per l’esattezza, l’ottava): la Moschea dello sceicco Zayed.

La Gran Moschea dello Sceicco Zayed

Abu Dhabi - Moschea dello Sceicco Zayed

Abu Dhabi – Moschea dello Sceicco Zayed

Eccezionalmente aperta anche ai non musulmani (come la Moschea di Hassan II a Casablanca, Marocco a cui peraltro si ispira nel design, insieme alla Moschea di Badshahi a Lahore, Pakistan), questa opera d’arte realizzata su una collina artificiale alta 9 metri si specchia in vasche d’acqua capaci di moltiplicare la straordinarietà della struttura caratterizzata dal bianco candido e decorazioni color oro. 
La prima impressione di fronte alle 82 cupole, i 4 minareti alti 107 metri, le 1192 colonne, le 70 porte e i 142 pinnacoli è di profonda meraviglia ma subito dopo si sente l’impellente curiosità di entrare e di verificare personalmente l’opulenza della Moschea che prende il nome dallo sceicco Zayed, artefice della sua costruzione e qui sepolto. Nella Casa di Dio più grande degli Emirati Arabi tutto è enorme. 
Come la cupola centrale e il tappeto annodato a mano più grandi del mondo (tessuto in Iran, da 1200 donne in due anni di lavoro certosino), il cortile dal delicato design floreale considerato il più grande mosaico di marmo esistente e il lampadario a bracci che, con i suoi 10 metri di diametro, i 15 metri di altezza e le 9 tonnellate di peso sfiora di poco il primato

Abu Dhabi - Moschea dello Sceicco Zayed

Abu Dhabi – Moschea dello Sceicco Zayed

La Moschea voleva essere, nelle intenzioni iniziali, il luogo di preghiera di tutti i musulmani e quindi la scelta di attingere materiali da diversi paesi non è assolutamente casuale. Anche l’Italia, ha avuto modo di contribuire con la fornitura di marmi pregiati per i rivestimenti delle sale interne, per la Qibla, il muro orientato verso la Mecca dove tutti i fedeli si inginocchiano in preghiera e per le decorazioni dei mosaici nel cortile dei record (azienda Budri di Mirandola e Fantini Mosaici di Milano). Ma non solo. Una sezione della imponente struttura è stata eretta dalla Impregilo! 
La chicca: il momento migliore per visitare la Moschea è al tramonto, quando la luce del sole dona riflessi magici ma ci sentiamo di suggerire anche una visita di notte, esclusivamente dedicata agli esterni. Un fantasmagorico sistema di illuminazione, infatti, fasato sul calendario musulmano, regala suggestioni da mille e una notte tra cui la singolarissima la proiezione sulle superfici di nuvole che si muovono in direzione della Mecca! 
Abu Dhabi - Moschea dello Sceicco Zayed

Abu Dhabi – Moschea dello Sceicco Zayed

Info: ricordate che vi trovate in un luogo di culto. E’ richiesto un abbigliamento consono oltre al velo (distribuito in loco).
 
Indirizzo: località Al Maqtaa. Ingresso con auto dal gate Sud dove è possibile parcheggiare. Da qui, verrete indirizzati al gate Est. 
Abu Dhabi - Moschea dello Sceicco Zayed

Abu Dhabi – Moschea dello Sceicco Zayed

Orari: dal sabato al giovedì dalle 9 alle 22. Il venerdì mattina è riservato alla preghiera ma è prevista un’apertura pomeridiana dalle 17 alle 23. Consultate il sito ufficiale per gli orari delle visite guidate gratuite della durata di un’ora circa (in inglese).
Prezzi: l’ingresso è gratuito anche se, in occasione di mostre ed eventi speciali, può essere previsto il pagamento di un biglietto.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento