Home » Sudamerica » Colombia » Piedra del Peñol e la sua scalinata mozzafiato!

Piedra del Peñol e la sua scalinata mozzafiato!

Guatape Colombia Penol GAME OF LIGHT

La Piedra del Peñol è una formazione monolitica nota anche con il nome di El Peñol, sita nella città di Guatapé, in Colombia, e risalente a migliaia di anni fa. La cima del Peñol, che sfiora i 200 metri di altezza, è raggiungibile dopo un’ardua impresa: la salita di circa 650 gradini in legno e cemento, posti artificialmente lungo la parete dell’imponente masso di roccia. Si tramanda che anticamente El Peñol de Guatapé rappresentasse un elemento di culto per gli abitanti del luogo.

Guatape, Piedra del Peñol

Piedra del Peñol

Piedra del Peñol

Mai nessuno avrebbe creduto che la montagna potesse un giorno acquisire così tanta importanza ed attrarre turisti da ogni parte del mondo. Ufficialmente, la roccia venne scalata il 16 luglio del 1954 quando Luis Edoardo Villegas, Pedro Nel Ramírez e Ramón Díaz (dopo un’impresa durata cinque giorni) riuscirono a salire in vetta e a sventolare una camicia bianca in segno di conquista. La Piedra del Peñol, a un chilometro dal centro città, mostra su di un lato due lettere scritte con vernice bianca (una “G” ed un’imperfetta “U”): il tentativo di “firma” è degli abitanti di Guatapé in lotta con il vicino villaggio di El Peñol  per il riconoscimento della proprietà della montagna. L’azione venne però ovviamente interrotta dai contendenti, e la scritta rimase incompleta.

Guatape, Piedra del Peñol

Piedra del Peñol – Foto Skept

Sulla cima della roccia, dove vennero persino ritrovate specie di piante allora sconosciute, è stata eretta una struttura da cui si gode un’impagabile visuale che spazia sui territori limitrofi e dove potrete acquistare souvenir locali.

Guatapé è un comune di 69 chilometri quadrati sito in Antioquia, uno dei trentadue dipartimenti della Colombia.  Si suddivide nei villaggi di La Piedra, Quebrada Arriba, La Peña, Los Naranjos, El Rosario, El Roble e Santa Rita ed è collegato con i comuni limitrofi di San Rafael, San Carlos, Alessandria e El Granada Peñol. L’economia, inizialmente basata sull’allevamento di bestiame e sull’agricoltura, subì una notevole accelerazione intorno al XX secolo, grazie alla costruzione di una diga e di un gigantesco complesso idroelettrico. Le conseguenze comportarono importanti cambiamenti anche a livello sociale, ambientale, politico e culturale. 

Guatape, Piedra del Peñol

Guatape, Piedra del Peñol – Foto Skept

Oggi Guatapé è un sito turistico di notevole interesse con ristoranti, osterie, alberghi in continua evoluzione, grazie a progetti di marketing volti ad un processo di sviluppo sostenibile delle comunità del luogo. A calamitare centinaia di turisti non è solo la Piedra, ormai, ma la stessa diga, diventata meta ogni anno di appassionati di sport acquatici! Caratteristica principale di Guatapé sono le case dai colori vivaci e dalle decorazioni nelle parti inferiori degli edifici, chiamate Zócalos. Ovviamente non mancano di catturare la curiosità del visitatore anche i negozietti che vendono prodotti locali, ceramiche e strumenti musicali.

Guatape, Piedra del Peñol

Guatape, Piedra del Peñol – Foto Discovering Ice

Da non perdere, una passeggiata lungo la via più famosa della città, conosciuta da tutti come “calle del Recuerdo”.

Come arrivare: Guatapé  è raggiungibile in due ore di viaggio da Medellín, il capoluogo del dipartimento di Antioquia a circa 86 chilometri. 

Prezzi: per raggiungere la cima della montagna è previsto il pagamento di 10.000 Pesos colombiani (un po’ meno di 4€).

Articolo redatto da Giulia S.

POTREBBERO INTERESSARTI...

1 commento

Christomannos 9 Gennaio 2014 - 13:02

wow che posto stupendo e che colori. Questa Piedra mi ricorda un po la rocca di Sigiriya in Sri Lanka. Anche li si sale con una lunga serie di gradini sotto un sole pazzesco.
ciao
Ms

Rispondi

Lascia un commento