Home » Europa » Germania » Happy Rizzi House: la Casa della Felicità è in Germania!

Happy Rizzi House: la Casa della Felicità è in Germania!

Happy Rizzi House
La Happy House esiste e si trova a Braunschweig, la città della Bassa Sassonia conosciuta anche come Brunswick.

La casa della felicità? Si trova in Germania!

Nata dal genio creativo dell’artista newyorkese James Rizzi, in collaborazione con il gallerista Olaf Jaschke e l’architetto Konrad Kloster, dal 2001 la Rizzi Happy House è una “esplosione di colore” nella piccola piazza Ackerhof, nel centralissimo Magnivertel, il quartiere di San Magno. Pop art, graffiti, cartoon: la Casa della Felicità condensa tre stili diversi raccontando a grandi e piccini una filosofia di vita, prima che un’arte.
Le facciate sono interamente dipinte con cuori, uccelli, stelle e gli stessi edifici presentano una forma antropomorfizzata, con sorrisi e occhi al posto di finestre e balconi. Non mancano parti in rilievo, applicate direttamente sugli edifici per rendere l’effetto ancor più realistico!

Happy Rizzi House

Happy Rizzi House – foto gentilmente concessa da sk_snapshots 

Anche se si parla di Happy House, in realtà il progetto coinvolge un edificio di ben cinque piani più le pertinenze di un’antica dimora ducale, recuperata felicemente dopo un lungo stato di abbandono. Pensate che accanto a questo complesso così moderno sorge – nel pieno rispetto dello stile del quartiere – la casa a graticcio più antica della Germania: un “contrasto armonioso” che ritroverete spesso a Braunschweig. La Casa, inoltre, è ecosostenibile e, per precisa volontà dei creatori, è circondata, ovunque sia stato possibile, di aree verdi! 

Happy Rizzi House

Happy Rizzi House – foto | txmx 2 

Purtroppo non vi risiedono dei condomini: attualmente i piani sono esclusivamente a uso ufficio tranne l’area dove è stato aperto un ristorante. Pare comunque che lo stile dell’esterno sia perfettamente riprodotto anche negli ambienti interni, luminosissimi (oltre che colorati) grazie a pareti di vetro che consentono viste deliziose sul vecchio quartiere. Indiscrezioni, farebbero ben sperare nell’installazione di uno spazio museale che, siamo certi, aumenterebbe esponenzialmente, l’interesse già nutrito dei turisti per questo effervescente esempio di arte contemporanea.

Happy Rizzi House

Happy Rizzi House – foto | gerd.evermann 

L’autore: James Rizzi (morto nel 2011 a soli 61 anni) è lo stesso visionario artista che nel 1996 ha decorato un Boeing 757 della Lufthansa con tanti uccelli e passeggeri stilizzati, gli aerei della Condor (chiamati “Rizzi Birds”) e nel 1999 le tre versioni del nuovo maggiolone blu della Volkswagen con tante nuvolette e un sole sorridente sul cofano (chiamato “Rizzi Beetle). Ma non solo. Rizzi è stato anche “artista del quotidiano”, dando un tocco di creatività ad oggetti di uso comune, come i francobolli (su commissione diretta dal governo Tedesco) e la tessera della metropolitana di New York. Qualcuno ricorderà che è stato l’artista ufficiale dei Giochi Olimpici di Atlanta nel 1996, del Montreux Jazz Festival in Svizzera e della Coppa del Mondo di calcio in Francia. 

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento