Home » Italia » Liguria » I chiostri del tempo di Colombo: Genova celebra il navigatore e la scoperta dell’America!

I chiostri del tempo di Colombo: Genova celebra il navigatore e la scoperta dell’America!

Porto Vecchio Genova

Porto-Antico-Genova

Porto Antico Genova  Foto | Roberto Bordieri © www.flyer.altervista.org/

A Genova, sabato 12 ottobre si festeggia Cristoforo Colombo, uno tra i più grandi esploratori e navigatori della storia con la commemorazione del suo viaggio più importante: la scoperta dell’America nel lontano 12 ottobre del 1492! Se sarete in città potrete seguire a piedi il Corteo Storico de “I Chiostri del Tempo di Colombo” un itinerario tra le piazze, i sagrati ed i chiostri più antichi della città, con araldi, sbandieratori, spettacoli, rappresentazioni teatrali e musiche dal vivo per rivivere i luoghi dove il giovane Cristoforo visse e trascorse la sua infanzia.

Casa-Museo-Colombo-Genova

Casa Museo Cristoforo Colombo foto Matteo Bimonte

Targa-commemorativa-Casa-Museo-Colombo-Genova

Targa commemorativa Casa Museo Colombo foto  Matteo Bimonte













Il corteo partirà dalla Casa Museo di Colombo, per recarsi alla prima tappa, il vicino Chiostro di Sant’Andrea: un araldo, facendosi annunciare da chiarine (piccole trombe utilizzate fino alla fine del ’700 che emettono dei suoni molto acuti) e rulli di tamburi, leggerà un atto, datato 18 gennaio 1445, dal quale si evince come il padre di Cristoforo, Domenico Colombo, semplice tessitore di indumenti di lana, ottenne il godimento della casa/bottega per concessione dei monaci del Monastero di Santo Stefano.

 

Chiostro-di-SantAndrea-Genova

Chiostro di Sant’Andrea foto | Stefano Massari

Quindi proseguirà per giungere al Chiostro di San Matteo e, sul sagrato dell’omonima chiesa (fondata da Martino Doria nel 1125), una vera e propria corte dell’epoca, composta da dame, cavalieri, cortigiani e nobili, si esibirà in una pièce teatrale narrando l’ammutinamento dell’equipaggio durante il viaggio d’esplorazione e della lettura della missiva di Colombo – datata 27 dicembre 1504 – destinata al conte Fieschi.

 

Chiostro-Abbazia-San Matteo-Genova

Chiostro Abbazia San Matteo foto | Zaffiro&Acciaio Marco Ferrari

 


Finita la rappresentazione teatrale, si proseguirà la passeggiata fino a raggiungere la bellissima Cattedrale gotica di San Lorenzo, la più importante del capoluogo ligure: nella navata sinistra, riposano le spoglie di San Giovanni Battista, mentre nella navata destra è situato l’ingresso al Museo del Tesoro della Cattedrale, ubicato nei sotterranei della cattedrale. Il termine “tesoro” non è casuale: qui sono custoditi oggetti sacri di inestimabile valore come il piatto nel quale, sembra, abbia mangiato Gesù nell’ultima cena, il “Sacro Catino”. 

 

Cattedrale-San-Lorenzo-Genova

Cattedrale San Lorenzo foto | La Anita2008


Attiguo alla cattedrale c’è il Chiostro dei Canonici di San Lorenzo dove verranno lette delle poesie madrigaliste anticipate da preludi musicali eseguiti dal Centro Didattico Culturale Musicainsieme e verrà narrato come  il giovane Colombo, tra il 1459 ed il 1465, vide l’edificazione, da parte dei Gaggini, del timpano della “cappella delle ceneri del Precursore”. Forse fu per questo che quando scoprì l’Isola di Porto Rico la dedicò a San Giovanni Battista.

 

Chiostro-Santa-Maria-di-Castello-dei-Domenicani-Genova

Chiostro Santa Maria di Castello dei Domenicani Foto Roberto Bordieri © www.flyer.altervista.org

Il corteo storico proseguirà quindi verso la zona portuale del Molo e si recherà al Complesso di Santa Maria di Castello, meraviglioso convento domenicano, nel quale si fondono preesistenze preromane, romane e bizantine fino a giungere alla forma odierna consolidatasi tra il XV e XVI secolo. Al suo interno è possibile visitare l’omonimo bellissimo Museo di 400 mq. (ingresso gratuito) dove sono custoditi, oltre alle opere appartenenti al convento stesso, anche tesori di altri monasteri e chiostri domenicani. Nel Chiostro si potrà assistere all’omaggio degli sbandieratori ai RR.PP. Domenicani facenti parte dell’ordine del  frate che difese gli Indios, fra Bartolomeo de Las Casas, e  che fu testimone dell’arrivo a Siviglia del famoso navigatore genovese dalla sua prima esplorazione. Inoltre potrete assistere a spettacoli di danze rinascimentali dei gruppi storici e alla lettura di poesie e canti latino americani del gruppo Tihuantinsuyu, a voler così rappresentare la fusione tra il vecchio e il nuovo mondo.

 

Porto-Antico-Genova

Porto Antico Foto Roberto Bordieri © www.flyer.altervista.org

Ultima tappa del corteo storico sarà il Porto Antico, nella zona dell’Expo (riprogettato per il Cinquecentenario della scoperta dell’America da Renzo Piano nel 1992) sotto il Porticato della Ripa, realizzato nel 1135. In questi luoghi, il giovane Colombo dava una mano al padre nell’attività di commerciante e proprio qui verrà effettuato il tiro alla fune “Le Tre Caravelle”, omaggio a Colombo e agli equipaggi delle tre storiche imbarcazioni: la Niña, la Pinta e la Santa Maria. Dato che il Porticato della Ripa è famoso anche per le friggitorie di pesce, vi consigliamo di acquistare un bel cartoccio di pesce fritto e degustarvelo durante lo spettacolo!
 
Evento: Corteo Storico dei Chiostri ai Tempi di Colombo, Genova
Quando: 12 ottobre 2013, l’intera giornata
 
Casa Museo di Cristoforo Colombo
Dove: Porta Soprana, Genova
Orari: aperta tutti i sabati, domeniche e festivi 10-18.
Biglietti: intero 5€; ridotto (bambini dai 4 ai 10 anni) 3€; gruppi fino a 15 persone 3,50€; gruppi fino a 50 3€; gruppi scolastici 3,50€.
 
Chiostro di Sant’Andrea
Dove: si trova tra le Torri di Porta Soprana e la Casa Museo di Colombo
Ingresso: libero, accessibile a tutte le ore, di giorno e di notte.
 
Chiostro di San Matteo
Dove:Piazza San Matteo, 18 – Genova
Ingresso: libero. Attualmente il Chiostro è la sede dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori e Conservatori di Genova e vi si può accedere, citofonando all’Ordine negli orari di apertura d’ufficio che sono: lun-mart-giov 9-13 e 14-17, mercoledì 9-13, venerdì 9-15. Per ulteriori info, telefonare allo 010/2472272.
 
Museo del Tesoro della Cattedrale di San Lorenzo
Dove: Piazza San Lorenzo, Genova
Orari: dal lunedì al sabato 9-12, 15-18. Il museo nei giorni di festività nazionali e cittadine, salvo diversa comunicazione dagli organi di stampa, tv e Portale dei Musei, rimarrà chiuso.
Biglietto: intero, compreso visita al Museo Diocesano 6€; ridotto e comprendo solo la visita al Museo del Tesoro 4,40€.
 
Museo del Complesso di Santa Maria di Castello
Dove: Salita Santa Maria di Castello 15, Genova
Orario: visitabile tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, 15.30-18.30. Per info tel. 010/2549511 oppure scaricatevi il pdf
Ingresso: libero, si lascia un’offerta a discrezione di ognuno.

La chicca: chi fosse interessato ai libri in viaggio, può trovare un bel capitolo dello Scaffale di TDM, dedicato proprio agli esploratori!  
Articolo redatto da Cinzia A.C.

POTREBBERO INTERESSARTI...

1 commento

Mauro 8 Ottobre 2013 - 9:29

Piccola curiosità per chi visita la Cattedrale di San Lorenzo: ammiratevi anche la bomba navale inglese del bombardamento del ’41 ivi conservata 🙂
Saluti,
Mauro.

Rispondi

Lascia un commento