Home » Europa » Inghilterra » Imparare l’inglese al sole? Scegliete Newcastle!

Imparare l’inglese al sole? Scegliete Newcastle!

Newcastle bridge
Si parla di viaggi in Inghilterra e molti ti dicono “per carità, il clima mi ucciderebbe, lì (localizzare meglio il “lì” sarebbe opportuno, mica parliamo di un paesino) piove sempre!”
Ma questo è quello che dicono quelli che in Inghilterra non ci sono mai andati. Se lo avessero fatto, saprebbero che ci sono città – come la bellissima Newcastle – che godono del rain shadow

Dite la verità: il vostro inglese è come un vecchio libro dimenticato su una mensola polverosa e non avete la più pallida idea di cosa significhi! Questo fenomeno (in italiano “ombra pluviometrica”) indica lo scarsissimo tasso di piovosità grazie alla presenza di catene montuose (in questo caso i Pennines) che proteggono la città da nuvoloni carichi di umidità! Chissà quante volte avete sentito questa espressione e avete dedotto che a Newcastle piove sempre solo per il fatto di aver udito il termine rain
Se foste ricorsi subito a ESL, avreste scoperto una realtà sorprendente sotto molti punti di vista! Parliamo infatti di una città culturalmente molto vivace, dalla lunga e gloriosa storia (è stata fondata dai romani col nome di Pons Aelius) e dalla squadra di calcio estremamente competitiva!
Tyne Bridge, in secondo piano e Gateshead Millenium Bridge

Tyne Bridge, in secondo piano e Gateshead Millenium Bridge  foto | Geoff Griffths

 
Potreste iniziare con un tour dei pontidovete sapere, infatti che Newcastle è caratterizzata da un insediamento antico, la Old Newcastle, collegato alla cittadina di Gateshead da ben sette suggestivi ponti che attraversano il fiume TyneOltre ai “datati” High Level BridgeSwing Bridge e Tyne Bridge vi sono i nuovissimi Metro Bridge e Gateshead Millenium Bridge (ubicato splendido Quayside) che riescono a incastonarsi perfettamente nell’architettura della città, consentendo un dialogo costante tra contemporaneo e antico.

High Level Bridge in lontananza, Tyne Bridge (arco) e Swing Bridge il piccolo ponte al centro 

High Level Bridge in lontananza, Tyne Bridge (arco) e Swing Bridge il piccolo ponte al centro – foto | Geoff Griffths

Swing Bridge in primo piano e High Level Bridge in secondo piano

Swing Bridge in primo piano e High Level Bridge in secondo piano foto | Imran Rashid

 
Pur essendo di fatto due città distinte, Newcastle e Gateshead formano la Tyneside Conurbation e insieme offrono moltissime attrazioni tutte da scoprire.
Se vorrete approfondire la parte storica, sicuramente non potrete rinunciare alla visita di Castle Keep, il castello costruito sul New Castle (da cui il nome della città) dell’XI secolo. 

 

Castello

Castello – foto | Dan Pope

La passeggiata per raggiungere la sommità del castello non è proprio agevole, ma la vista che vi si gode vi risarcirà della fatica! Da una postazione panoramica, proponiamo di scendere nelle viscere cittadine e di visitare il Victoria Tunnel: costruito nel 1842 per il trasporto di carbone, è stato convertito in rifugio antiaereo durante la seconda guerra mondiale. Oggi è possibile percorrerne un tratto restaurato con l’ausilio di una guida: l’esperienza sensoriale sarà davvero unica! 

Victoria Tunnel

Victoria Tunnel – foto | Vivo (Ben)

Durante il tour, infatti, potrete assistere a una serie di effetti visivi e uditivi che vi aiuteranno a capire meglio come fosse lavorare o cosa significasse vivere in quei sotterranei. Imperdibile, una visita al Vallo di Adriano, la meglio conservata opera romana in tutta l’Inghilterra, inserita dall’Unesco nel Patrimonio dell’Umanità nel 1987. Parliamo di una fortificazione in pietra, lunga 120 km, larga tra i 2,5 e i 3 m, e alta 4-5 metri, che corre lungo il confine con la Scozia (ma tutto in territorio inglese). E’ una formidabile attrazione per il nord del paese ed è comunemente conosciuto come “Roman Walls”. 

 

Vallo di Adriano

Vallo di Adriano – foto | jimgrant 

Se qualcuno fosse piuttosto interessato ad approfondire la parte moderna e contemporanea di Newcastle-Gateshead dovrebbe certamente visitare il Quayside dove sono ubicati il BALTIC Centre for Contemporary Art, una galleria che ospita mostre eccezionali con ingresso gratuito e The Sage, un centro di educazione musicale e conferenze firmato da Foster . 

Millenium bridge, subito accanto l'edificio del Baltic Centre e a destra, The Sage

Millenium bridge, subito accanto l’edificio del Baltic Centre e a destra, The Sage – foto | augusto.mcc

 

Persino i più atletici troveranno pane per i propri denti! I runner, ad esempio, scopriranno che, scegliendo questa cittadina del nord Inghilterra per imparare o perfezionare il proprio inglese (qui tutte le informazioni utili) potranno partecipare a un evento eccezionale, mandato in onda persino dalla BBC! Newcastle ospita infatti la più popolare mezza maratona al mondo, la Great North Run che quest’anno avrà luogo il 15 settembre e prevede un più di 50.000 partecipanti! E se arte, storia, sport, calcio non vi hanno ancora convinti, vi informiamo che una icona cittadina è la Newcastle Brown Ale, una birra prodotta fin dal 1927 che ha vinto 4 medaglie d’oro nell’International Brewery Awards, ancora oggi raffigurate nell’etichetta! A questo punto… che aspettate?

La chicca Chi fosse interessato ad appronfondire l’argomento “ponti” sul fiume Tyne, può leggere il dettagliato sito “Bridges on The Tyne”.

POTREBBERO INTERESSARTI...

1 commento

Strawberry 28 Agosto 2013 - 13:58

L’anno prossimo mi faccio mandare lì con i ragazzi in viaggio studio! E comunque quest’anno a luglio altro che pioggia, in tutta l’Inghilterra ha fatto caldo e a Londra c’era una sole stupendo! 😀

Rispondi

Lascia un commento