Home » Europa » Belgio » Waterloo, visita nei luoghi della disfatta di Napoleone

Waterloo, visita nei luoghi della disfatta di Napoleone

Come visitare Waterloo

Butte du Lion Waterloo
Collina del Leone [photo credit Peter Mattock]

Collina del Leone [photo credit Peter Mattock via flickr]

Come organizzare la visita di Waterloo e quali monumenti visitare nella cittadina teatro della sanguinosa battaglia del 18 giugno 1815?

Cosa vedere a Waterloo  e dintorni

La battaglia si svolse in un campo (ora parco storico) di una frazione vicina, Mont-Saint-Jean, a pochi chilomentri di Waterloo.

Il parco è costellato di monumenti commemorativi (alcuni molto suggestivi) ed edifici preservati in tutto e per tutto come nel giorno che segnò la fine delle Guerre Napoleoniche.

Potrete visitare

  • il Memorial 1815, un museo sotterraneo che ricostruisce il dispiegamento delle truppe e racconta la storia di Napoleone;
  • l’ultimo Quartier Generale di Napoleone (presso una casa di campagna nelle cui sale sono esposti preziosi cimeli utilizzati nella notte che ha preceduto lo scontro e conosciuto come il Museo Caillou),
  • la Collina del Leone. Da questa collina artificiale alta una cinquantina di metri, realizzata dagli olandesi nel 1826 e su cui domina la statua di un leone, è possibile ammirare il terreno circostante su cui si sono battuti valorosamente oltre duecentomila soldati.
  • la fattoria Hougomont, luogo del primo scontro tra gli eserciti;
  • fare un tour direttamente sul campo di battaglia a bordo di una jeep.

A Waterloo invece si trova il Museo Wellington.

In occasione del Bicentenario grazie a un fitto programma di commemorazione, i visitatori sono letteralmente tornati indietro nel tempo!.

Hanno avuto infatti la possibilità di rivivere la disfatta di Napoleone contro l’esercito britannico del Duca di Wellington e quello prussiano di Leberecht von Blucher!

Collina del Leone [photo credit Peter Mattock]

Collina del Leone [photo credit Peter Mattock]

Nel Centro Visitatori, posto proprio alla base della collina, potrete assistere alla proiezione di due film che vi faranno vivere i momenti più importanti della battaglia.

Qui potrete anche ammirare l’affresco (visivo e sonoro) denominato “Panorama” che, in una mezz’ora circa, vi mostrerà le operazioni della cavalleria francese nel pomeriggio del 18 giugno.

Per gli amanti del genere, c’è anche un Museo delle Cere.

Se volete completare il tour, consigliamo di fermarvi lungo le strade tutte intorno alla statale N5 per vedere gratuitamente i monumenti commemorativi istallati in luoghi simbolo:

  • la stele dedicata a Picton,
  • il monumento a Gordon,
  • il monumento all’Aquila ferita,
  • i monumenti ai prussiani e ai belgi

Non perdetevi pure la colonna dedicata a Victor Hugo che a Mont-Saint-Jean visse per scrivere due capitoli, dedicati alla battaglia, de “I Miserabili”.

bATTAGLIA DI wATERLOO

Battaglia Waterloo – photo credit Antonio Ponte via flickr

Come arrivare a Waterloo

Waterloo si trova a 15 chilometri da Bruxelles. Con l’auto, potete imboccare la statale N5 e raggiungere il campo. In alternativa (decisamente più economica), prendete uno dei due autobus che raggiungono la cittadina e che partono dalla stazione ferroviaria sud di Bruxelles (i biglietti si acquistano a bordo).

Il bus W parte ogni mezz’ora ed effettua fermate sia nel centro di Waterloo (per visitare il Museo Wellington) sia nel campo di battaglia.

Il bus 365, oltre a queste fermate, ne effettua una anche al Quartier Generale, ma ha una frequenza minore (ogni due ore).

Per gli amanti del treno, Waterloo è raggiungibile da ciascuna delle tre stazioni ferroviarie di Bruxelles. Per arrivare in centro dovrete fare una passeggiata di 10 minuti e dovrete comunque prendere l’autobus per accedere al campo di battaglia.

La chicca: acquistate il “Pass 1815“, potrete usufruire di uno sconto per accedere ai 7 luoghi più caratteristici del sito: Museo Wellington + Collina del Leone (+ 2 film, + Panorama + Museo delle Cere) + Quartier Generale + la fattoria di Hougoumont à microbirrificio Ferme de Mont-Saint-Jean = 20€ intero.

Museo Wellington:Chaussée de Bruxelles 147, Waterloo. Collina del Leone:  Hameau du Lion.Quartier Generale: Chaussée de Bruxelles, 66 Vieux-Genappe.

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

Alligatore 25 Marzo 2013 - 16:58

Chiapperi, non ci avevo mai pensato, ma questa foto è veramente invitante…

Rispondi
Katiu R. 25 Marzo 2013 - 14:44

Io ci sono stata quando sono andata in vacanza in Belgio .. e ti lascio immaginare che lingua che avevo una volta saliti tutti i gradini della scalinata!

Rispondi

Lascia un commento