Home » Italia » Abruzzo » Percorsi d’Abruzzo per scoprire la regione dopo il terremoto!

Percorsi d’Abruzzo per scoprire la regione dopo il terremoto!

Montebello
Per un rilancio della regione dopo il devastante terremoto del 2009, la Società Geografica Italiana (con la promozione della Camera dei Deputati) ha realizzato il sito “Percorsi d’Abruzzo”, un portale con cui raccontare il territorio attraverso tre percorsi.
La Transumanza: itinerario lungo i tratturi, le vie tracciate dagli spostamenti delle greggi da un pascolo di montagna a uno più a valle e viceversa a seconda della stagione alla ricerca di erba fresca.
La Via degli Abruzzi: itinerario lungo la strada che collegava la Sabina al Sannio.
La Perdonanza Celestiniana: la festa, che ricorre tutti gli anni a fine agosto a L’Aquila, è considerata il 1° Giubileo cristiano. La celebrazione è preceduta da un cammino, detto del Perdono, che iniziava fuori dalla città a metà mese e si completava con l’ingresso della Basilica di Santa Maria di Montemaggio, ripercorrendo il medesimo percorso effettuato dall’eremita Pietro del Morrone prima di essere eletto Papa.
Qualunque itinerario scegliate, sarete certi di godere di una natura rigogliosa, piccoli borghi incastonati in scenari deliziosi, vere opere d’arte sconosciute e tutte da scoprire!
Le chicche: nella sezione “Luoghi” sono state pubblicate le foto scattate dal geografo Mario Fondi, tra il 1955 e il 1971. Molte sono state georeferenziate mentre per altre non è stato possibile e quindi il portale chiede l’aiuto dei cittadini per dare una collocazione precisa a questi luoghi immortalati in 15 anni di viaggio nella regione. Chi fosse interessato, può inviare anche le proprie foto.
Ricordiamo che L’Aquila è candidata a Capitale Europea della Cultura 2019: SUPPORTIAMO e CONDIVIDIAMO il progetto!

POTREBBERO INTERESSARTI...

3 commenti

Monica Nardella 17 Gennaio 2013 - 17:25

@baol: io voglio andarci prestissimo!
@giallo: sììììììììì!

Rispondi
GIALLOSANMARINO 4 Gennaio 2013 - 16:52

supportiamo!!! vorrei aggiungere che si mangia veramente bene e le persone del posto sono genuine e molto ospitali!!!

Rispondi
Baol 4 Gennaio 2013 - 15:43

Bellissima regione e bellissime persone (almeno quelle che ho conosciuto io)

Rispondi

Lascia un commento