Home » Asia » Turchia » Istanbul: visita al Museo dell’Innocenza, basato sul romanzo di Pamuk

Istanbul: visita al Museo dell’Innocenza, basato sul romanzo di Pamuk

Museum of innocense Istanbul
Museo dell'Innocenza Istambul

Museo dell’Innocenza Istambul

foto | Refik Anadol and Innocence Foundation
tutti i diritti sono riservati  ©
 

Nel quartiere europeo di Cucurkuma, a Istanbul, il premio nobel per la letteratura Orhan Pamuk, il 28 aprile 2012 ha inaugurato il Masumiyet Muzesi, l’originalissimo Museo dell’Innocenza. Allestito in un edificio del 1897 e distribuito su tre piani, il Museo ripercorre nelle 83 vetrine gli altrettanti capitoli dell’omonimo romanzo di Pamuk, pubblicato nel 2008. La travolgente e tormentata storia di Kemal e Fusun prende vita tra i 1100 oggetti spesso reperiti personalmente da Pamuk presso i rigattieri cittadini in anni di ricerca per ricreare l’esatta atmosfera della Istanbul romanzata (tra il 1975 e il 2000) e oggi irrimediabilmente perduta in alcuni aspetti. 

Museo dell'Innocenza Istambul

Museo dell’Innocenza Istambul

foto | Refik Anadol and Innocence Foundation
tutti i diritti sono riservati  ©


Potrete trovare scatole di fiammiferi, lampade, mozziconi di sigaretta, foto, cartoline, biglietti, vestiti, modellini. Il progetto del museo e quello del libro sono nati insieme e Pamuk ha lavorato su entrambi con grande dedizione: ovviamente però il museo ha richiesto una tempistica maggiore, per l’acquisizione dell’edificio, il suo restauro e l’allestimento.

La chicca: se vi presenterete in biglietteria con il romanzo The Museum of Innocence, vi verrà obliterato il ticket stampato nelle pagine finali del libro e avrete diritto a entrare gratuitamente! 

 
IndirizzoÇukurcuma Caddesi, Dalgıç Çıkmazı, 2, 34425, Beyoğlu
Orari: martedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica dalle 10 alle 18; venerdì dalle 10 alle 21. Chiuso il lunedì.
Prezzi: 25 TL intero (10,70€ circa), 10 TL studenti (4,20€ circa). 

POTREBBERO INTERESSARTI...

3 commenti

TuristadiMestiere 13 Ottobre 2012 - 7:56

@andrea: grandissimo!!! Io lo leggerò quando avrò comprato il biglietto aereo, sarà bellissimo entrare con il romanzo!!!
@adri: e per questo, da supportare, no?

Rispondi
Adriano Maini 7 Ottobre 2012 - 18:22

Ah, ecco, un’iniziativa dell’egregio Pamuk, un grande scrittore non molto ben visto in patria causa il suo spiriito libertario.

Rispondi
Andrea 5 Ottobre 2012 - 8:27

che idea fantastica..di Pamuk ho letto altro! mi hai dato un ottimo doppio suggerimento (ho in programma un viaggio di lavoro ad istanbul e adesso so cosa portarmi da leggere 😉 )

Rispondi

Lascia un commento