Home » Nordamerica » Canada » A Vancouver la prima spiaggia canadese “clothing optional”

A Vancouver la prima spiaggia canadese “clothing optional”

Wreck Beach

Se vi trovaste di fronte a una coppia che gira nuda sulla spiaggia di Wreck Beach, mentre voi siete vestiti di tutto punto poiché state facendo un tour del Parco Regionale Pacific Spirit (Pacific Spirit Park), non preoccupatevi, non è un’allucinazione! Siete finiti sulla spiaggia più “tollerante” di Vancouver (Canada)! Qui infatti gli amanti del naturismo possono prendere il sole liberamente, su un tratto lungo ben 7.8 km in cui si alternano piacevolmente sabbia e roccia!

Wreck Beach offre ai suoi visitatori la possibilità di fare prima un bel tour nel Parco (la proposta di solito si articola in un percorso di 3 ore) e poi rilassarsi in un’area protetta e incontaminata, dove può succedere di intravedere persino la fauna che popola il parco. Ricordiamo che non è una spiaggia esclusivamente per naturisti (infatti si parla di “clothing optional beach”) ma finora non si sono creati grossi problemi di convivenza tra nudisti e non, anche se qualche polemica è nata con la recente costruzione, sulla collina adiacente, di un polo universitario (e potete immaginare la curiosità – almeno iniziale – degli studenti verso i frequentatori della spiaggia). La tolleranza di Wreck Beach è estesa anche ai proprietari dei cani che possono portare con sé gli animali senza guinzaglio in un’area loro dedicata! Per approfondire la conoscenza di questa spiaggia, la sua storia, per scaricare la mappa di come arrivare (l‘accesso più rapido e agevole è quello indicato come “Trail 6”, con una scalinata di 473 gradini ma spesso la scalinata non è visibile immediatamente e molti sono costretti a percorrere i sentieri) o quella del Parco, oltre a vedere un video molto bello relativo alla candidatura di Wreck Beach come “settima meraviglia del Canada”, nel 2007, a opera della CBC, andate su http://www.wreckbeachcanada.com/wreckbeach.htm

Indirizzo: NW Marine Dr Vancouver, British Columbia V6T 1Z2, Canada. 

 

POTREBBERO INTERESSARTI...

10 commenti

Exodus 10 Febbraio 2012 - 16:12

Anche i bradipi s’imbarazzano!!! 🙂

Rispondi
TuristadiMestiere 9 Febbraio 2012 - 22:05

@exo: ma sicuramente è un fatto di cultura. In Italia c’è più malizia e quindi diventerebbe imbarazzante. All’estero invece, non c’è morbosità negli sguardi della gente (soprattutto in Nord Europa) e quindi ci si sente meno osservati
@stefano: oltre a Mykonos, siamo stati su altre isole (e calette) dove si praticava liberamente il nudismo. C’erano intere famiglie estremamente a loro agio. Se si cresce con questa libertà mentale e il rapporto col proprio corpo è sereno, tutto diventa naturale.
@exo: ehi ma chi l’ha detto che le donne non escono senza imbellettarsi??? Io non mi trucco e vado dal parrucchiere 2/3 volte l’anno!!! P.S. un bradipo imbarazzato???

Rispondi
Exodus 9 Febbraio 2012 - 15:19

# Stefano:

se stare bene con il proprio corpo è nudismo, allora perchè le donne non escono di casa se non dopo essersi truccate? Direi anzi che, stare bene con il proprio corpo è l’esatto contrario: coprirlo, abbellirlo, imbelletarlo, contrarre un mutuo per pagare il parrucchiere, spalmarsi chili di crema anticellulite, fare un ritocchino alle labbra qui e uno la’. E’ questo che avvienenei fatti. Magari anche i nudisti, prima di andare, passano a farsi il tagliando.

Magari dopo il restauro si va in spiaggia.

Cmq, il costume mi copre poco, ma copre proprio quelle parti che ritengo imbarazzanti!!!

Rispondi
Stefanodav 9 Febbraio 2012 - 12:31

Vancouver, per natura e cultura un posto meraviglioso!
Gente avanti anni luce.
Mi manca Vancouver, un motivo in più per tornarci!
Chi pratica nudismo libera la sua mente da preconcetti e pudori. Alla fine cosa nasconde un bichini, un perizoma o un costume attillato? C’è poco da fantasticare essere a proprio agio con il proprio corpo è fantastico a qualsiasi età.
Basta solo una mente aperta!
Ciao
Stefano

Rispondi
Exodus 9 Febbraio 2012 - 9:43

# Turista aspirante nudista:

In Sicilia, spiaggia pubblica, una ragazza ha provato il topless e centinaia di persone stavano lì a guardarla. Dipende dalla cultura del luogo.

Una volta, ero in costume, e un mio amico ha detto che sembrava camminassi con un bastone in mano, causa bella ragazza con me, figurati se andassi in una spiaggia nudista con ragazze giovani!

Nein, dovrei coprirmi col cappello!!!

Rispondi
TuristadiMestiere 8 Febbraio 2012 - 17:41

@exo: addirittura?! Ahahhahahahah sei un bradipo molto fantasioso! Non ti nascondo che non mi sentirei a mio agio a stare nuda in mezzo a decine di persone, ma ti assicuro che non “ti si filano proprio”! A Mykonos c’erano tratti per nudisti nella spiaggia per tutti (famiglie comprese) e non c’era proprio nessuna forma di esibizionismo o di morbosità. Tutto dipende dalle abitudini…

Rispondi
Exodus 8 Febbraio 2012 - 15:21

Sai che spettacolo vedere tutta quella roba esposta, niente, preferisco quella razza fuori moda e ormai in estinzione ma che per me resta preziosissima: la donna vestita.

E poi, come si salutano?

“Come va con la prostata? Maluccio vedo, sembra proprio una melenzana, oh, oh…”
“E tu guardati la trippa, bove, altro che maniglie dell’amore, sei una scialuppa di salvataggio ormai!”

“Cara che splendido seno! Però dovresti attaccarci due palloncini di elio, così sta un po’ su!”
“Pensa alle corna che hai in testa, stambecco, si vede subito che tuo marito si bomba di viagra prima di uscire, sembra che vada in giro con l’appendiabiti!”

Credo che i discorsi siano più o meno questi, no grazie….

Rispondi
TuristadiMestiere 8 Febbraio 2012 - 13:25

@paòlo: infatti in alcuni video si vede la neve sulle montagne di fronte 🙂
@lovefor: anche dalle parti dove vivono i miei…è una spiaggia rinomata per essere frequentata da nudisti. Si fa ma non si dice. E quindi quando ci scappa il controllo…

Rispondi
Love for Food and Photography 7 Febbraio 2012 - 21:01

Perfetto per gli amanti del naturismo 🙂 Qui nelle valli, lo fanno anche dove non è permesso e ogni tanto gli scappa la multa 😉

Rispondi
Paòlo 7 Febbraio 2012 - 15:29

Serve un po’ di coraggio per stare nudi lì: non so se sia così caldo 😀 Ottima iniziativa però.

Rispondi

Lascia un commento