Home » Italia » Umbria » Marcellano e il suo Presepe Vivente

Marcellano e il suo Presepe Vivente

roberto besana   canonista
 © tutti i diritti sono riservati – vietato l’utilizzo senza espressa autorizzazione dell’autore

Marcellano, un delizioso borgo tra Giano dell’Umbria e Gualdo Cattaneo, ogni anno diventa una Betlemme umbra, ospitando il Presepe Vivente tra i più grandi al mondo: circa 100 figuranti sono impegnati nella rievocazione della nascita di Cristo, con l’allestimento di un’ambientazione il più fedele possibile ai racconti evangelici. 


  © tutti i diritti sono riservati – vietato l’utilizzo senza espressa autorizzazione dell’autore

La manifestazione, giunta alla 28esima edizione, si estende su tutta la superficie del borgo, allestendo nelle case le antiche botteghe artigiane: il fabbro, il falegname, lo scalpellino, la tessitrice, l’erborista, il vasai, il castagnaio, il frantoio, le vecchie carceri e persino gli uffici del censimento. Una passeggiata tra le stradine di Marcellano vi regalerà incredibili suggestioni: i trucioli in terra, il rumore del martello, l’odore delle piante aromatiche, oggetti creati dal nulla, modellati dalla fantasia e dall’esperienza di mani callose. Questo è il Presepe Vivente di Marcellano.
 © tutti i diritti sono riservati – vietato l’utilizzo senza espressa autorizzazione dell’autore
 © tutti i diritti sono riservati – vietato l’utilizzo senza espressa autorizzazione della’autore
 © tutti i diritti sono riservati – vietato l’utilizzo senza espressa autorizzazione dell’autore


La chicca: quest’anno avrà luogo il secondo concorso fotografico “Marcellano e il suo Presepe Vivente”. La scorsa edizione è stata vinta da Roberto Besana (il bravissimo fotografo che ci ha gentilmente concesso l’uso delle foto di questo articolo) con lo scatto che segue.
 © tutti i diritti sono riservati – vietato l’utilizzo senza espressa autorizzazione dell’autore


Quando: il 25 e il 26 dicembre, l’1, il 6 e l’8 gennaio.
Orari: dalle 15 alle 19 sono aperti i locali. La Sacra Rappresentazione ha inizio alle 17.30. 

POTREBBERO INTERESSARTI...

10 commenti

Adriano Maini 23 Dicembre 2011 - 9:32

Molto suggestivo, invero!

Rispondi
Costantino 23 Dicembre 2011 - 9:27

Appare proprio un borgo fatato!Auguri,Costantino

Rispondi
bocchigliero oltre...... 23 Dicembre 2011 - 7:27

Carissima ed instancabile blogger, voglio farti i miei migliori e più sentiti auguri di Buon Natale e felicissimo anno nuovo; che tu possa realizzare i tuoi sogni,
con affetto e stima,
Piero

Rispondi
Lila 23 Dicembre 2011 - 5:46

come sempre i tuoi post sono interessanti e affascinia vedere quante cose belle ci sono in giro. La bellezza è racchiusa, e più o meno evidente, in ciascuno di noi, in ogni giorno.
Colgo l’occasione per farti TANTI AUGURI
per queste festività
un abbraccione
Lila

Rispondi
Ambra 22 Dicembre 2011 - 21:00

Ma che belli sono questi presepi viventi. Ce n’è più d’uno in giro per l’Italia, soprattutto al sud.

Rispondi
red 22 Dicembre 2011 - 18:35

Che meraviglia… e che bello passare da te..lo faccio troppo poco, perdonami, rimedierò!
Ti lascio qui tanti auguri di ogni bene per queste Feste e per tutto il nuovo anno…e un grande abbraccio.
A presto

Rispondi
Erika 22 Dicembre 2011 - 14:30

Adoro i presepi viventi. Auguri Monica!!!!

Rispondi
Ernest 22 Dicembre 2011 - 13:41

molto bello…

Rispondi
chaillrun 22 Dicembre 2011 - 13:00

Un altro bel luogo da visitare 🙂
Giorni sereni e ricambio felice gli auguri, ciao^^

Rispondi
Exodus 22 Dicembre 2011 - 12:12

Oh che bello.

Rispondi

Lascia un commento