Home » Italia » Abruzzo » Rocca Calascio, il borgo fantasma del Nome della Rosa. Ma è una bufala!

Rocca Calascio, il borgo fantasma del Nome della Rosa. Ma è una bufala!

Rocca Calascio set cinematografico

Rocca calascio Ladyhawke
Rocca-calascio-Ladyhawke

Il bellissimo castello di Rocca Calascio – foto di Daniele Faieta

Rocca Calascio non è il borgo del Nome della Rosa! Parola di Umberto Eco.

Rocca Calascio (quota 1460 metri), nel territorio di Calascio, è situato nel Parco del Gran Sasso.

A lungo considerato il set de “Il nome della Rosa”, è dovuto intervenire lo stesso Umberto Eco per smentire questa informazione definendola una bufala.

L’abbazia, infatti, è stata interamente ricostruita in una location a Fiano Romano.

Cito Eco:

Sempre l’Adnkronos in data 15 aprile riferisce che, dopo il terremoto che ha investito l’Abruzzo, riapre al pubblico la torre di Rocca Calascio, “usata anche come set di “Il nome della Rosa””.

Vedo anche la foto di questa bellissima fortificazione, che tuttavia non è stata usata per l’abbazia del film, ricostruita interamente a Fiano Romano.

Ma viaggiando per Internet ho trovato molti monasteri che sono stati riconosciuti dai turisti come luogo della mia abbazia, e quindi le abbazie de “Il nome della Rosa” sono ormai come i chiodi della Croce“.

Leggete, anzi, l’intera Bustina di Minerva intitolata “Viviamo nel secole delle bufale?” da cui è tratto il brano che ho riportato.

Nonostante non sia il set del famosissimo film, è comunque una suggestiva location cinematografica.

La Rocca è stata scelta ad esempio per Lady Hawke nel 1985 e il più recente The American nel 2010.

Sulla sommità della rocca si trova il Castello (tra i più elevati d’Italia) inizialmente utilizzato solo come torre d’avvistamento.

Negli anni successivi è diventato il luogo privilegiato per il controllo della transumanza di pecore (la migrazione stagionale delle greggi dalle zone pianeggianti a quelle montane e viceversa) lungo il cosiddetto tratturo in direzione Foggia.

Rocca Calascio

Il castello da un’altra prospettiva – foto Daniele Faieta

Costruito in pietra calcarea bianchissima, è diventato presto il fulcro di un borghetto che si aggrappò letteralmente all’impervio territorio circostante, abbandonato solo nel 1703 dopo un tremendo terremoto.

L’intero abitato è adesso nella vicina Calascio, anche se negli ultimi anni alcune strutture sono state restaurate con la riscoperta del sito da parte del cinema.

Nelle vicinanze della Rocca si può ammirare la Chiesa di Santa Maria della Pietà.

Rocca Calascio

Chiesa di Santa Maria della Pietà, vicino il castello di Rocca Calascio – foto Daniele Faieta

Come arrivare a Rocca Calascio

Se partite da una regione diversa dall’Abruzzo, dovete prendere l’Autostrada fino a L’Aquila, prendere l’uscita L’Aquila Est e seguire le indicazioni per Sulmona. Superato Poggio Picenze, prendere Barisciano, proseguire fino a Santo Stefano di Sessanio e infine Calascio.

Ricordate che l’accesso alla Rocca non è consentito con le auto quindi dovrete lasciarla nei parcheggi (gratuiti) che però si saturano in fretta (soprattutto quelli più a ridosso del borgo abbandonato).

O arrivate in orari poco affollati oppure parcheggiate a Calascio e prendete la navetta (acquistando i biglietti in piazza al costo di 4€ gli adulti 2€ i bambini 6-10 anni), attiva dalle 9.00 alle 18.00 con corse ogni 20 minuti.

Se preferite muovervi coi mezzi pubblici, c’è un autobus che parte dalla Stazione degli autobus di L’Aquila destinazione Sulmona.

Dovete scendere a Barisciano e prendere la coincidenza per Castel del Monte (fermata ovviamente Rocca Calascio). Il biglietto va acquistato prima di salire a bordo.

POTREBBERO INTERESSARTI...

16 commenti

MaxLong67 2 Agosto 2012 - 9:09

Salve, ad Agosto ci sono i volontari di Nuova Acropoli che tutti i giorni aprono la torre centrale dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.
All’interno c’e’ un’esposizione delle locandine dei film girati a Rocca Calascio e sul Gran Sasso e una mostra di quadri di Sara Chiaranzelli.

Rispondi
JAJO 10 Maggio 2011 - 12:17

Ciao, ricambio la visita ed il piacere di averti scoperta.
Sono anni che dico: appena torna il bel tempo primaverile vado a Rocca Calascio… Ma quest’anno ci andrò sul serio !!!
Tornerò molto spesso a passeggiare sul tuo blog! Anzi: inizio subito a spulciarmelo per bene 😀
Ciao.
Jacopo

Rispondi
Emanuele Secco 10 Maggio 2011 - 10:55

Alè! Un altro luogo fantastico in lista… ma quanto ne ho?!E.

Rispondi
Chiara 10 Maggio 2011 - 10:23

io l’ho conosciuto grazie ad una anziana zia di famiglia (la figlia sposata con un signore originario di castel del monte) si è innamorata del paesino e ha comperato una piccolo casa scavata nella roccia, nel centro storico dell’antico paese…una parte dell’estate la passava lì e noi andavamo a trovarla…un posto magico!! ad agosto organizzano una festa molto suggestiva http://www.lanottedellestreghe.org/

Rispondi
TuristadiMestiere 10 Maggio 2011 - 10:14

@tizi: ma grazie a te per aver condiviso i tuoi ricordi con noi!!!
@chiara: ma sai che io di Castel del Monte conoscevo solo il castello in Puglia??? 😛
@laura: eheheheh ci vorresti tu a fotografarle, sarebbe perfetto!!!
@lady: troppo buona!!!
@marap: ma davvero???
@dony: e come si chiama questa basilica???
@madama: immagino che deve essere stato uno spettacolo!!!
@adri: mi servirebbe un’intera redazione per riuscire a scrivere 1/10 del patrimonio che abbiamo in Italia
@alba: e se vai, mettiti in posa col cartello!!!
@artemisia: non sai quanto è lunga la mia!!! 😛

Rispondi
Artemisia1984 10 Maggio 2011 - 9:34

E’ stata anche la location di Lady Hawke davvero? E’ il mio film preferito!!!! Devo segnare anche questo tra i luoghi da visitare…non finirò mai con questa lista!!!

Rispondi
albafucens 10 Maggio 2011 - 7:51

che meraviglia è un posto da sogno.. prima o poi devo andarci con la mia macchinetta prevedo già un qualche centinaio di scatti :Dun abbraccio e complimenti davvero per i bei posti che proponi

Rispondi
Adriano Maini 10 Maggio 2011 - 5:15

Quanti tesori d’arte e monumentali in Italia! E quante storie intriganti con conventi ed abbazie!

Rispondi
Madama Dorè 10 Maggio 2011 - 5:00

Io ho visitato Rocca Calascio un giorno d’autunno di tanti anni fa: Era completamente avvolto nella nebbia e mi ha fatto una tale impressione che la ricordo ancora vivamente.

Rispondi
dony 9 Maggio 2011 - 19:32

Questi castelli arroccati in cima a dei borghi dai quali si gode certamente una vista mozzafiato, insieme all’alone magico e misterioso da cui sono avvolti, mi attirano non poco…Dalle mie parti esiste qualcosa di simile, anche se non si tratta di un castello ma di una basilica benedettina…altrettanto suggestiva, anche se mai utilizzata come set cinematografico!Un abbraccio e buon inizio settimana!Dony

Rispondi
Maraptica 9 Maggio 2011 - 15:49

Il mio posto del cuore! 😉

Rispondi
Lady Boheme 9 Maggio 2011 - 14:52

Un vero spettacolo e bellissime le immagini!!! Complimenti tesoro, un bacione

Rispondi
Laura 9 Maggio 2011 - 13:31

Turista ci scovi sempre dellechicche meravigliose te!

Rispondi
chiara 9 Maggio 2011 - 10:12

meravigliosoooo!!!!
è un lugo davvero molto suggestivo!!!!
mi ricordo che da castel del monte restavo incantata ad ammirare il panorama con la rocca! mi raccontavano dei film girati e io lì che sognante rivedevo le scene dei film 🙂
grazieee!

Rispondi
Lorenzo Lucini 14 Aprile 2014 - 23:44

ma quali film? io cerco la location di “Lady Hawk” e “il nome della rosa”

Rispondi
tiziana 9 Maggio 2011 - 9:07

Buongiorno cara. Tu non sai che ricordi stupendi ho passato in questi luoghi. Passando per la Piana di Campo Imperatore si possono visitare siti incredibili quasi incontaminati. Spettacoli della natura che sorprendono. Grazie per questi ricordi.

Rispondi

Lascia un commento