Home » Italia » Molise » Ripalimosani e la copia della Sacra Sindone

Ripalimosani e la copia della Sacra Sindone

Ripalimosani

 

Ripalimosani
foto di paPisc
Ripalimosani è un piccolo paese in provincia di Campobasso arroccato su una collina di tufo. Nella bella chiesa madre di Santa Maria dell’Assunta vi è custodita fin dal 1899, in un quadro esposto alla pubblica venerazione, la terza copia – in ordine cronologico – della Sacra Sindone torinese.

 

Ripalimosani
foto di paPisc
La copia, a grandezza naturale, fu commissionata a fine ‘500 dal Duca Carlo Emanuele I di Savoia come dono al Re di Spagna Filippo II. Fu l’allora arcivescovo di Bari a consegnare la preziosa reliquia al destinatario che, prima di morire, gliela restituì come segno di amicizia. Di erede in erede, la Sacra Sindone molisana finì ai canonici della chiesa e nel 1899 si decise per l’esposizione. Anche se di copia si trattava, poiché venne sovrapposta all’orginale per farla combaciare, acquisì sacralità per “contatto” e diritto all’esposizione per venerazione. La chicca: il campanile che svetta accanto alla chiesa di Santa Maria Assunta, è caratterizzato da una cupola in maioliche di grandissimo effetto orientaleggiante.

POTREBBERO INTERESSARTI...

4 commenti

TuristadiMestiere 10 Maggio 2011 - 10:15

@adri: infatti!

Rispondi
Adriano Maini 10 Maggio 2011 - 5:16

Quanti giri! Come per l’originale.

Rispondi
TuristadiMestiere 8 Maggio 2011 - 18:45

@vele: è incredibile quanti posti ci siano ancora da scoprire!!!

Rispondi
Vele Ivy 8 Maggio 2011 - 15:05

Un’altra curiosità che non sapevo! E’ bello scoprire tanti angoli di mondo.

Rispondi

Lascia un commento