Home » Italia » Veneto » Marostica, capitale delle ciliegie IGP e degli scacchi viventi

Marostica, capitale delle ciliegie IGP e degli scacchi viventi

Locandina Ciliegie Marostica
Marostica
Marostica è la patria delle ciliegie, tanto che ne esiste una varietà col suo nome a cui è stato riconosciuto il marchio di IGP nel 2001. La leggenda fa risalire la coltivazione di questo frutto al 1454, ai festeggiamenti per il matrimonio di Lionora, figlia del Rettore Veneziano Taddeo Parisio, e Vieri di Vallonara che riuscì a conquistarla vincendo un appassionante duello a scacchi (con pedine “viventi”, su una scacchiera gigante in piazza) contro Rinaldo d’Angarano.

La partita a scacchi vivente viene da allora ripetuta nel secondo fine settimana di settembre degli anni pari (la prossima avrà luogo dal 7 al 9 settembre 2012): impegna 550 figuranti in due ore di spettacolo sulla scacchiera marmorea di Piazza Castello. La Sagra delle Ciliegie risale invece al 1933 e, a parte gli anni a ridosso delle guerre, rappresenta da sempre una festa di grande richiamo per i produttori e per i visitatori. I festeggiamenti iniziano il 28 e il 29 maggio a Pianezze per la Festa della Sandra una varietà che ha preso il nome del suo scopritore, Germano Sandro, in un boschetto negli anni ’60. Proseguono il 5 giugno con la Festa delle Ciliegie di Marostica con la Mostra Mercato Provinciale al Castello Inferiore, la selezione e premiazione della migliore varietà, vendita, degustazioni e musica. Altri due appuntamenti imperdibili sono il 12 giugno a Mason Vicentino e il 19 giugno a Crosara di Marostica per le feste delle ciliegie tardive.

POTREBBERO INTERESSARTI...

13 commenti

annamaria 14 Maggio 2011 - 5:35

Spero oggi con il mio commento di essere più fortunata di ieri che si è perso per strada. Comunque belle queste feste, non le conoscevo, sembra di ritornare indietro nel tempo tra donzelle e cavalieri.Grazie.

Rispondi
TuristadiMestiere 13 Maggio 2011 - 21:34

@dony: hahahahaha mi fai morire, cara mia!!! Un abbraccio forte per il tentativo (riuscito) di ricordare il senso (gustosissimo) del tuo commento. E io ricordo il mio: fammi sapere com’è venuta la torta!!! 😉

Rispondi
dony 13 Maggio 2011 - 21:13

Bentornata Marostica, bentornate le ciligie, bentornati gli scacchi!!!Ora chi se lo ricorda il commento che avevo lasciato qui???Ah gia’, la torta con le ciliegie..alternativa ad un viaggio che non faro’…grazie all’utilita’ dei tuoi suggerimenti!!!Un abbraccio!Dony

Rispondi
TuristadiMestiere 12 Maggio 2011 - 17:07

@artemisia: il top sarebbe assistere alla partita smangiucchiando ciliegie ma i periodi non coincidono 🙁
@chiara: ma grazie, che cara! Vengo!
@mica: mmmmmmmmmmm adesso lo voglio assaggiare!
@tizi: e lo so, io infatti le compro contate!!!
@krilù: ma che peccato per il mancato tempismo però la cittadina merita comunque!
@adriano: dovresti scriverci un post!
@lady: grazie a te!
@eva: io ancora no! Hai espresso il desiderio prima di mangiarle???
@dony: ottima la torta alle ciliegie!!! Contenta di averti dato un suggerimento!!! P.S. poi mi fai sapere se è buona!

Rispondi
dony 12 Maggio 2011 - 15:40

Non so se avro’ l’occasione di recarmi a Marostica, ma utile lo sei sempre…anche quando non posso realizzare i viaggi che suggerisci!Io adoro le ciliege…e stavo giusto pensando ad una torta da preparare per il weekend…Ero indecisa tra tante, ma alle ciliege non ci avevo proprio pensato…vada per le ciliege allora!!!Grazieeee!!!!Un bacione!!!Dony

Rispondi
Eva 12 Maggio 2011 - 15:10

Ho già iniziato a drogarmi.
Sarà un mese molto lungo, le ciliegie prima o poi mi uccideranno!

Rispondi
Lady Boheme 12 Maggio 2011 - 14:28

Un luogo molto interessante, grazie per tutte le preziose informazioni!!! Un abbraccio

Rispondi
Adriano Maini 12 Maggio 2011 - 14:03

Pena che una volta, da ragazzo, mi e’ toccato fare la pedina vivente in una imitazione ventimigliese della scacchiera di Marostica!

Rispondi
Krilù 12 Maggio 2011 - 13:14

Interessanti le notizie di questo tuo post.
A Marostica sono stata diversi anni fa, ma purtroppo non era ancora tempo di ciliegie. Ho visto anche la piazza della scacchiera, ma niente partita in corso.
Decisamente avevo sbagliato periodo … :)))
E’ comunque una bella cittadina, che merita una visita.

Rispondi
tiziana 12 Maggio 2011 - 12:00

Anche questa città sarebbe da visitare e da “assaporare” buone le ciliege, quando comincio non smetterei mai. Ciao tesoro

Rispondi
Nega Fink-Nottle 12 Maggio 2011 - 11:42

Marostica, stupenda!! Consiglio di provare il liquore alla ciliegia che si può comprare in uno dei negozietti della piazza degli scacchi… delizioso!!

Rispondi
chiara 12 Maggio 2011 - 11:35

Il tuo blog è sempre pieno di posti interessanti che prima o poi vorrò vedere di persona!!! Per questo ti ho lasciato un premio nel mio blog!!!

Rispondi
Artemisia1984 12 Maggio 2011 - 11:24

Sarebbe bello assistere alla partita…e le ciliegie poi…mhmmm che buone! 🙂

Rispondi

Lascia un commento