Home » Italia » Campania » Passeggiare nella vecchia Ercolano grazie al Museo Archeologico Virtuale

Passeggiare nella vecchia Ercolano grazie al Museo Archeologico Virtuale

erc
Ercolano
foto di Paul and Jill
 
Immaginate di camminare tra strade affollate da un via vai di cittadini in tuniche e toghe, di girare tra i banchi del mercato, di affacciarsi nell’atrio di una bella casa, di scorgere da lontano quelli che sembrano i bagni pubblici degli antichi romani, di vedere scolpita in un targa la scritta Herculaneum. Non sareste affascinati dall’idea di poter vedere la vita dei cittadini ercolanensi prima della spaventosa eruzione del Vesuvio del 79 d.C.?
Al M.A.V. (Museo Archeologico Virtuale) di Ercolano tutto questo è possibile. Su 5.000 mq di museo – distribuito su tre livelli – circa 70 installazioni interattive restituiscono il vecchio splendore alle città romane di Ercolano, Pompei, Baia, Stabia e Capri. L’esperienza sensoriale sarà molto suggestiva perché potrete “scoprire” gli affreschi nella sezione dedicata agli scavi con il solo tocco della mano, potrete camminare su un pavimento che si ricostruisce sotto al vostro peso, visualizzare l’eruzione del Vesuvio, sfogliare vecchi libri con un solo click. La visita del museo (situato proprio al centro della città) può costituire un interessante contributo alla successiva visita degli scavi archeologici, situati a pochi passi. Per visite singole non è necessaria la prenotazione. Per visite di gruppo si deve prenotare online, telefonicamente allo 081.19806512 oppure mandando una e-mail  all’indirizzo prenotazioni@museomav.it.
Indirizzo: Via IV Novembre, 44
Prezzi: intero euro 7,50. Ridotto euro 6. Per le scuole sono previste due interessanti promozioni dal 1° ottobre al 30 gennaio: MAV+SCAVI (comprensivo di guida MAV e SCAVI + prenotazione) a soli 6 euro e MAV PLUS (visita al MAV + proiezione di un documentario) a soli 6 euro.
Orari: dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 17.30.
Come arrivare: da Napoli (che dista 12 chilometri), con l’auto imboccare l’Autostrada A3 (Napoli-Salerno) e prendere l’uscita Ercolano. Con i mezzi pubblici: prendere la circumvesuviana (è un treno) linea Napoli-Sorrento e Napoli-Pompei-Poggiomarino dalla stazione centrale e scendere alla fermata Ercolano Scavi (impiega 11 minuti dalla Napoli Garibaldi – Stazione Centrale) oppure prendere l’autobus Circumvesuviana linea Torre Annunziata-Pomigliano d’Arco e scendere alla fermata Ercolano. Ci sono anche diverse linee di autobus della ANM che partono dalla città e arrivano a destinazione (ad esempio le linee: 3, 5, 157, 176, 655). Dall’aeroporto, occorre prendere l’Alibus per la stazione centrale e da lì partire con uno dei mezzi sopra indicati.

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

TuristadiMestiere 14 Ottobre 2010 - 10:56

@qwe: ma ciao! Buone le sfogliatelle calde!

Rispondi
qwe 14 Ottobre 2010 - 6:31

non sento l’odore delle sfogliatelle…

Rispondi

Lascia un commento