Home » Europa » Germania » Brema, a passeggio coi fratelli Grimm

Brema, a passeggio coi fratelli Grimm

brema
Monumento favola fratelli grimm
foto di La Marga
 
Nella piccola cittadina di Brema, città anseatica sul Wemer, nella Am Markt c’è un monumento molto singolare in bronzo, chiamato “Gli allegri musicanti”. Si tratta di  un asino, un cane, un gatto e un gallo l’uno sulle spalle dell’altro: se vi siete chiesti cosa rappresentassero, non avete letto la favola omonima (Gli allegri musicanti di Brema) uscita dalla fantasiosa penna dei fratelli Grimm. Gli scrittori infatti, conoscendo molti racconti della tradizione orale tedesca, ne rielaborarono personaggi e storie, per lasciare in eredià ai posteri favole che sarebbero andate altrimenti perdute.
La favola narra come questi 4 animali, nonostante avessero dedicato ai loro padroni gli anni migliori della propria vita, lavorando sodo e con grande generosità, fossero stati maltrattati nel corso della vecchiaia. Abbandonati al loro destino oppure destinati a esser addirittura mangiati, a uno a uno, prima l’asino, poi il cane, poi il gatto e infine il gallo, scappano dal loro destino ormai segnato per andare a fare i musicanti a Brema. Una notte, durante il cammino, scorgono una casa: è illuminata, calda e in tavola c’è ogni ben di Dio. L’unico problema, i briganti che la abitano. L’unione fa la forza. Montano l’uno sulle spalle dell’altro e iniziano a fare baccano, chi latrando, chi ragliando. I briganti scappano terrorizzati e gli animali si insediano in casa. Pure il giorno seguente, quando uno prova a rientrare, si deve confrontare con tutti e quattro, così agguerriti, da passare per una strega, un assassino, un mostro nero e addiruttura un giudice severo, scongiurando definitivamente il ritorno dei briganti. Una foto ricordo davanti alla statua è d’obbligo!

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento