Home » Italia » Toscana » Asmana Wellness: in Toscana il paradiso all’improvviso

Asmana Wellness: in Toscana il paradiso all’improvviso

Asmana Wellness World Blue

Acque, saune, hammam, relax, eat&drink. In tre parole: Asmana Wellness World. Un paradiso (questa è la traduzione dall’indiano) che si estende su 9.000 mq in cui gli ospiti non si limitano a sperimentare una nuova spa ma, grazie alla filosofia che ha ispirato persino il minimo dettaglio, scoprono il valore del tempo, dettato non più dalle lancette che corrono sul quadrante, ma dai ritmi del proprio corpo.

Lasciatevi guidare dunque da una fragranza, dal nome evocativo di una cerimonia o, ancora, da un ambiente particolarmente suggestivo e ritrovate voi stessi in questo tempio del benessereFlorentin Döring e Ariba Tanvir, marito e moglie, hanno lasciato la frenetica Big Apple per sposare i ritmi slow della Toscana e condividere con gli ospiti il proprio concept di wellness e lusso a due passi da Firenze. Nei tre piani in cui si articola il percorso benessere dell’Asmana troverete stanze dedicate alla purificazione, ambienti per tonificarsi, sale del riposo tutti ispirati ai principi orientali e, al contempo, spazi ricreativi come i due pool bar (uno interno e uno esterno) e il risto bistrot.

Asmana-Wellness-World-Pool

La piscina riscaldata

 

Noi siamo entrati subito nel mood dell’Asmana e abbiamo sperimentato le varie fasi detox dell’hammam, il rivitalizzante getto della pioggia monsonica nella grotta, le piacevoli vasche esterne con acqua a 37° e le saune “emotive”. Nel centro potrete partecipare infatti a momenti in cui il personale, altamente qualificato, si esibisce in “cerimonie” caratterizzate da un mix fragranze, luci, suoni capaci di scavare dentro di voi e tirare fuori una parte emozionale davvero profonda!

 

Asmana-Wellness-World-Wine-Sauna-

Wine Sauna

 

Quando abbiamo saputo che nella wine sauna avremmo potuto partecipare alla cerimonia “balsamica” non ce lo siamo fatti ripetere due volte e armati di costume, accappatoio e ciabattine siamo usciti all’aperto, abbiamo attraversato il ponticello in legno in un aria frizzantina e siamo entrati nella sauna interamente rivestita di legni di botte in cui pare sia invecchiato per anni del Chianti pregiato.

Puntualissimi i due maestri hanno dato vita all’Augfuss, un rituale che prevede la messa in posa di ghiaccio mescolato ad essenze sulle pietre della stufa per aumentare il getto di vapore.

Effetto che viene potenziato da colpi di asciugamano che frustano sapientemente l’aria per indirizzare il calore balsamico sui presenti nel corso di una vera e propria danza all’interno della sauna. Da provare!

 

 

Asmana-Wellness-World-Wine-Sauna

Tinozza di acqua fredda

 

Ciliegina sulla torta di questa cerimonia sarebbe una rapida immersione in una tinozza (tanto per restare nel wine mood) di acqua fredda… non abbiamo optato per una doccia tiepida e un prosaico cocktail a base di ginger (6€) nel pool bar interno, completamente immersi nell’acqua calda!

 

Asmana-Wellness-World-Pool-Bar

Pool Bar esterno

Prima di pranzo ci siamo posizionati sotto la pioggia monsonica, una cascata che precipita da 8 metri in una grotta in cui l’effetto rivitalizzante è esaltato sia dalla cromoterapia che dal contiguo percorso kneipp. Vi possiamo assicurare che il relax stimola l’appetito e quindi una tappa al bistrot o al ristorante è davvero gradita.

Asmana-Wellness-World-Grotta

Grotta con pioggia monsonica

 

Contrariamente a quanto si possa pensare, a dispetto dell”indiscusso lusso di questo paradiso, i prezzi di tutti gli extra sono estremamente accessibili quindi non temete di avvicinarvi alla lavagna in cui sono scritti i piatti del giorno preparati dallo chef! Noi abbiamo preso un’insalata di patate, fagiolini, pomodori e feta e degli gnocchetti di patate con crema delicata al gorgonzola e spolverata di noci (8€ ciascuno) ma ovviamente potrete scegliere anche tra secondi e antipasti (il menù completo è sul sito).

 

Asmana-Wellness-World-Ristorante

Ristorante

 

Di solito dopo pranzo si accusa un po’ di stanchezza e le stanze del relax sono state il nostro obiettivo. Abbiamo provato sia la stanza dell’acqua che quella del fieno e possiamo confermare che il sonno in un ambiente ovattato e inebriato dalla fragranza del fieno o su un lettino che avvolge il corpo come solo un materasso ad acqua di ultima generazione può fare ha tutto un altro beneficio.

 

Asmana-Wellness-World-Fieno

La stanza del fieno

 

Quando ci siamo rimessi in movimento, infatti, eravamo perfettamente riposati e pronti a sperimentare un nuovo percorso (e perché no, uno dei massaggi rilassanti o antistress eseguiti dallo staff)!

 

Asmana-Wellness-World-Massaggi

Sala massaggi

 

Noi torneremo sicuramente perché in pieno inverno sarà ancora più piacevole immergersi nelle vasche esterne, godendo del tepore dell’acqua mentre la temperatura circostante è decisamente pungente. Un’occasione potrebbe essere Capodanno: date un’occhiata anche voi se vi stuzzica l’idea di brindare al 2016 in costume e accappatoio (www.asmana.it).

 

Asmana-Wellness-World-Solarium

Solarium

 

Come arrivare all’Asmana Wellness World: il centro si trova in Viale Allende 10 a Campi Bisenzio (14 chilometri da Firenze) a soli 4 minuti dall’uscita Calenzano della A1 e a 5 minuti dall’uscita Prato Est della A11. Se invece siete in treno, come noi, uscite dalla Stazione di Santa Maria Novella a destra e raggiungete via degli Orti Oricellari. Lì prendete il bus n.30 A/C (direzione Campi Bisenzio) acquistando il biglietto a bordo (1,50€) o con il cellulare (1,50€) oppure in un bar all’angolo lungo la stessa strada (1,20€). In 25 minuti arriverete alla fermata Limite (chiedete all’autista ma assicuratevi che l’indicazione sia giusta seguendo il display nel bus) e in 10 minuti di passeggiata all’interno del parco, raggiungerete l’ingresso del centro. Noi abbiamo preso un taxi al ritorno perché per concederci fino all’ultimo minuto di relax abbiamo voluto evitare il transfer in autobus (costo con tariffa di chiamata compresa 39€). 

 

Asmana-Wellness-World-Room

Sala dell’Oro

 

Info pratiche: portate con voi accappatoio, telo da sauna e ciabattine ma, all’occorrenza, potete noleggiare tutto in loco (rispettivamente 8, 4 e 4€). Al’ingresso vi daranno un braccialetto col quale accedere allo spogliatoio e pagare le consumazioni. Prima di uscire, lo riconsegnate e pagate il dovuto (anche con carta e bancomat) Prezzi: 2 ore 20€, 4h 24€, full day 29€, nel week end 32€. Orari: domenica/giovedì 10-23; venerdì/sabato 10-24. 

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento