Home » Europa » Olanda » Tulpomania Tour: itinerario tra i tulipani in Olanda

Tulpomania Tour: itinerario tra i tulipani in Olanda

Keukenhof

Se siete amanti dei tulipani, il Tulpomania tour è l’itinerario perfetto per ammirarne centinaia di migliaia, per annusarne il profumo e per scoprire chicche davvero sorprendenti (tra cui, ad esempio, che il tulipano arrivò in Olanda solo nel 1560 dalla Turchia con un carico di merci e che fu il protagonista di una delle prime bolle speculative della storia).

Tulpomania. Tour tra i tulipani

La capitale del tulipano infatti non è Amsterdam, bensì Haarlem, la cittadina a una ventina di chilometri dalla capitale olandese che divenne il fulcro dei commerci del prezioso bulbo durante il Golden Age.

Il tulipano piacque subito agli europei e diventò in breve tempo un simbolo di gusto e ricchezza. Andò talmente a ruba che i prezzi schizzarono alle stelle e l’acquisto dei bulbi avvenne esclusivamente mediante aste: pare che – nel momento di maggiore “follia” – con il prezzo di un bulbo si potesse acquistare una casa vista canale!

La “bolla” scoppiò nel 1637 quando il fiorente mercato si esaurì ma il tulipano restò uno dei simboli identificativi del paese.

COSA COMPRENDE IL TULPOMANIA TOUR

Il tulpomania tour consente di scoprire questo, ed altro ancora, attraverso un itinerario che si snoda tra lo spettacolare Keukenhof,  il Museo Frans Hals e la birreria Jopen che propone una degustazione di tre birre tra cui – in omaggio al tour – la TULIP!

Keukenhof

Keukenhof

Keukenhof

Keukenhof

 

Keukenhof

Il Keukenhof è uno spettacolare parco botanico nei pressi di Lisse che esplode letteralmente di colori e di profumi in primavera. Protagonisti indiscussi sono ovviamente i tulipani anche se non mancano giacinti, narcisi e orchidee seminati in modo da creare delle vere e proprie sculture all’interno delle aiuole.

Le chiazze di colore nel verde dei giardino sono semplicemente deliziose e tra una foto e l’altra, potrete trascorrere qualche minuto nei bar del parco, negli shop, sul mulino o comodamente seduti su una panchina, a bearvi della pace che vi si gode, nonostante le frotte di visitatori.

 

Uno dei quadri nelle sale dedicate alla Tulpomania

Uno dei quadri nelle sale dedicate alla Tulpomania del Frans Hals Museum

 

Museo Frans Hals

La seconda tappa è al Museo Frans Hals di Haarlem dove è custodita una preziosa collezione di opere dei pittori olandesi del Golden Age.

Lo stesso Frans Hals era un famoso pittore, noto soprattutto per i ritratti del barocco e considerato secondo solo a Rembrandt.

Nella sua splendida casa è stata allestita una deliziosa mostra permanente tra i mobili del proprietario e, in primavera, tra centinaia di fiori che creano un’atmosfera accogliente, come se prevalesse più la dimensione intima e familiare dell’abitazione privata che quella del museo aperto al pubblico.

Tra le opere più rappresentative, indubbiamente spiccano “I cinque ritratti di gruppi di guardie civiche”, i cosiddetti Schutterstukken, “L’allegro bevitore”, la “Barbara folle”, “La zingara” e “Il cavaliere sorridente”.

Le sale 9 e 10 sono contrassegnate con il disegno di un fiore a indicare l’omaggio del Frans Hals alla Tulpomania: in esse sono allestiti quadri in cui entrano prepotentemente i fiori (più spesso tulipani) a indicare la moda dilagante nel Golden Age.

 

Jopenkerk

Jopenkerk

 

Jopenkerk

Il tour si chiude in “bellezza” nella birreria Jopenkerk – aperta all’interno di una chiesa sconsacrata  – per partecipare a una degustazione di birre artigianali tra cui la “neonata” Tulip, creata per celebrare questo particolarissimo tour dedicato alla Tulpomania. Divertente l’etichetta che riproduce il tulipano che fa da fil rouge dell’intero itinerario!

 

Haarlem

Haarlem (raggiungibile con soli 13 minuti di treno da Amsterdam) è la cornice deliziosa in cui si snoda un’intera giornata dedicata al simbolo nazionale: una cittadina tranquilla ma incredibilmente vivace, piena di negozi, localini, un piccolo quartiere a luci rosse identificato dalle Red Lanterns e, naturalmente, coffee shops. Impressionante la Cattedrale di San Bavone e la piazza del Mercato Grande, la Grote Markt. Nei prossimi articoli vi parleremo di Haarlem ed entreremo più nel dettaglio di ciascuna tappa: non ve li perdete!

Da Leggere: Haarlem, cosa vedere in un giorno?

 

Tulpomania Tour

I Tulpomania tour sono ben 8, perché ciascuno integra diverse offerte: si parte da quello che offre il pacchetto più completo a quello che mette a disposizione solo i biglietti d’ingresso al Keukenhof. Noi abbiamo sperimentato ovviamente il numero 1.

Tulpomania Tour e mappa di Haarlem

Tulpomania Tour e mappa di Haarlem

 

COME FUNZIONA IL TULPOMANIA TOUR

Dalla stazione ferroviaria di Haarlem, proprio nel piazzale antistante, si prende il bus ARRIVA n. 50 e dopo una mezz’ora si scende alla fermata Nachtegaal (nel display luminoso sono indicate puntualmente le fermate ma se temete di sbagliare, non esitate a chiedere al conducente di indicarvela, sono tutti molto gentili!).

Una volta scesi, attendete il n. 850 che in 5 minuti vi porterà all’interno del Keukenhof. Questo secondo autobus è una specie di circolare che collega esclusivamente la fermata di Nachtegaal al parco.

Dopo la visita del giardino, fate il l’itinerario al contrario e tornate ad Haarlem.

Piuttosto che fermarvi al capolinea (alla stazione), scendete qualche fermata prima o chiedete al conducente di lasciarvi all’altezza della Cattedrale di San Bavone o, semplicemente, appena vedrete il suo campanile, prenotate la fermata.

Potrete raggiungere tranquillamente a piedi il Frans Hals Museum e visitarlo con tutta calma.

Sempre a piedi, raggiungete la birreria, passeggiando tra le stradine di Haarlem e dedicate una buona mezz’ora alla degustazione delle birre proposte in una cornice assolutamente originale.

Il tour n. 1 al prezzo di 42,50€ comprende

– biglietto A/R dell’autobus ARRIVA n. 50 che si prende nel piazzale della stazione di Haarlem.

– biglietto A/R dell’autobus N. 850 che si prende alla fermata Nachtegaal

– ingresso al Keukhenof

– ingresso al Museo Frans Hals

– degustazione nella Jopenkerk.

Orari Keukenhof: dal 20 marzo al 17 maggio 2105 aperto tutti i giorni dalle 8 alle 19.30. La biglietteria chiude alle 18 (il singolo biglietto costerebbe 16€)

Orari Frans Hals Museum: dal martedì al sabato dalle 11 alle 17; domenica dalle 12 alle 17. Indirizzo: Groot Heiligland 62 (il singolo biglietto costerebbe 12,50€)

Orari Jopenkerk: tutti i giorni dalle 10 all’una. Indirizzo: Gedempte Voldersgracht 2.

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

alessandro @ girovagate 21 Aprile 2015 - 18:49

Bellissimo post, zeppo di informazioni utili!
Giusto in tempo per noi che partiamo tra qualche giorno!!! 😉
Sono mesi che aspetto di vedere l’Olanda in fiore,
speriamo di trovare un po’ di sole 🙂

Rispondi
Monica Nardella 21 Aprile 2015 - 18:52

siiiii troverai un’esplosione Ale, è il periodo perfetto!!! Fammi sapere, a me Haarlem è piaciuta davvero tanto!

Rispondi

Lascia un commento