Home » Nordamerica » USA » Bannerman Castle

Bannerman Castle

Bannerman Castle

Un luogo abbandonato vicino New York? Il Bannerman Castle, un ex deposito di munizioni in rovina, ubicato sull’isola di Pollepel, nel fiume Hudson, a 80 chilometri da New York.

Bannerman Castle

L’isola fu acquistata da Francis Bannerman VI nel 1901 per la realizzazione di un magazzino nel quale ammassare l’eccedenza di attrezzature militari che l’imprenditore vendeva nel negozio newyorchese a collezionisti amanti di armi d’epoca. Anziché costruire un magazzino classico, Bannerman rappresentò  in uno schizzo la struttura che desiderava fosse costruita che evocasse inequivocabilmente le sue origini scozzesi: il risultato fu un castello stravagante e ben visibile dalla sponda del fiume con accanto un edificio più semplice. Purtroppo, solo due anni dopo dalla conclusione dei lavori e dalla morte del proprietario un’esplosione danneggiò seriamente la struttura. L’affondamento nel 1950 del traghetto Pollepel che faceva da spola tra l’isola e la terraferma e l’introduzione di leggi federali più severe relativamente alla vendita delle armi significarono una battuta d’arresto per il commercio della famiglia Bannerman tanto che nel giro di pochi anni l’isola venne abbandonata a se stessa. Nel ’67 lo Stato di New York acquistò l’arsenale per renderlo visitabile ai turisti ma un incendio nel ’69 compromise seriamente tetto e pavimenti e l’accesso fu negato a scopo precauzionale.

 

Bannerman-Castle

Bannerman Castle [Photo Credit H.L.I.T.]

Oggi, seppure siano in piedi solo le pareti esterne, molti curiosi prenotano entusiasti presso il Bannerman’s Castle Trust  (in collaborazione con il New York State Office of Parks, Recreation, and Historic Preservation) visite guidate all’isola per ammirare da vicino castello e per ascoltarne la storia più remota. Leggenda vuole che il suo nome derivi da quello di una fanciulla che vi approdò fortunosamente, salvata da un uomo che poi la volle in sposa. La storia documentata parla di un’isola conquistata dagli inglesi nel 1777, in piena Rivoluzione, nonostante gli Americani avessero tentato di difenderla con i cavalli di Frisia (uno è ancora conservato nell’edificio utilizzato da Washington come quartier generale a Newburgh). I tour prevedono che l’isola venga raggiunta in barca o in kayak: una volta approdati, tutti i visitatori sono invitati a percorrere a piedi un percorso prestabilito che prevede anche una scalinata abbastanza lunga (quindi non accessibile ai passeggini).

Bannerman-Castle-New-York

Bannerman Castle New York [Photo Credit James DiBianco]

Le visite sono aperte al pubblico da maggio a ottobre

Punti di partenza: Beacon (tour sia in kayak che in barca), Cold Spring (solo kayak), Cornwall-on-Hudson (solo kayak) e Newburgh (nave passeggeri). Se volete organizzare questo tour da New York, potete prendere un treno della linea Metro-North Railroad Station che raggiunge la cittadina di Beacon (http://www.mta.info/mnr)

Orari partenze in barca: sabato e domenica alle 11 dal molo di Newburgh e sabato e domenica alle 12.30 dal molo di Beacon. Prenotazione obbligatoria. Durata totale (tra navigazione e tour): 2 ore e mezza. Ogni terza domenica del mese da maggio a ottobre sono previsti dei tour speciali comprensivi di un mini concerto e picnic (consentito solo in questo tour).

Prezzi: 35$ adulti, 30$ bambini.

Orari partenze in kayak: una tabella partenze va consultata di volta in volta sul sito ufficiale. In ogni caso questi tour sono previsti da maggio a settembre e durano 3/4 ore. L’attrezzatura viene fornita in loco. Le agenzie che propongono queste escursioni sono la Storm King Adventure Tours da Cornwall-on-Hudson, la Hudson River Expeditions da Cold Spring e la Mountain Tops da Beacon.

Prezzi: tra i 100$ e i 130$.

Info ufficiali:  http://www.bannermancastle.org/

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento