Home » Italia » Umbria » La Porziuncola: una chiesa nella chiesa

La Porziuncola: una chiesa nella chiesa

Cella di Francesco Porziuncola
La Porziuncola è una chiesina all’interno della maestosa Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli, nell’omonima frazione di Assisi (in provincia di Perugia).

Luogo di devoto pellegrinaggio, si staglia rispetto al resto non per dimensioni (ovviamente) ma per l’incredibile magnetismo che attira immediatamente lo sguardo dei visitatori.
La Porziuncola

La Porziuncola

 

San Francesco rimise a nuovo una chiesetta benedettina abbandonata nella piana di Assisi (in una zona che si chiamava appunto Portiuncola), la dedicò a Santa Maria degli Angeli e vi fondò l’Ordine dei Frati Minori nel 1209. Quando i benedettini di Monte Subasio gli donarono la cappella, Francesco ne fece il cuore della sua istituzione e il luogo di incontro annuale per rivedere la Regola e per stimolare i fratelli a professarla con fervore sempre maggiore. 

 

 
Porziuncola

Porziuncola

Pensate che tutto intorno alla chiesina c’era un bosco di querce: i frati si “accamparono” nello spiazzo antistante in piccole cellette e costruirono una piccola infermeria (quella in cui morì San Francesco il 3 ottobre 1226, considerata luogo sacro e chiamata Cappella del Transito). All’interno delle mura perimetrali di questo convento molto primitivo, si trovava anche il Roseto, proprio accanto alla celletta di Francesco. Nel Roseto ancora oggi sboccia una rosa senza spine, un fiore miracoloso che ricorda l’episodio in cui Francesco, per vincere la tentazione e il dubbio, si rotolò tra rovi che per non ferire il corpo del Santo persero tutte le spine! 
Nel 1569, per proteggere la chiesina e valorizzare i luoghi divenuti sacri agli occhi dei fedeli, si decise di costruirle intorno una Basilica: nel primo progetto, Galezzo Alessi, cercando di mantenersi fedele alla regola di Francesco, optò per un disegno semplice; il secondo, di Cesare Bazzani, si rese necessario dopo un devastante terremoto e conferì alla Basilica un aspetto decisamente più solenne. 
Basilica Santa Maria degli Angeli

Basilica Santa Maria degli Angeli

Noi abbiamo visitato il sito durante il nostro tour Frantoi Aperti e ne siamo rimasti letteralmente affascinati! L’esterno della Basilica colpisce per dimensioni, per gli angeli che lo decorano, per la statua in bronzo della Vergine posizionata proprio in cima. Quando si entra, invece, si è subito catturati dalla Porziuncola. 
Sembra che intorno non vi sia altro: spicca solo questa chiesina pervasa da un intenso alone di spiritualità.
Roseto, nel convento della Porziuncola

Roseto, nel convento della Porziuncola

Pochi sanno che San Francesco ebbe un’apparizione sull’altare e che la Porziuncola ottenne dalla Vergine e da Gesù il dono dell’indulgenza plenaria per tutti i fedeli che vi si fossero raccolti in preghiera in qualunque giorno dell’anno (indulgenza concessa ufficialmente dal Papa nel 1216). La visita si snoda agevolmente tra la Porziuncola, la Basilica, la cella di Francesco, il Roseto, il Cortile delle Rose con la statua del Santo e la pecorella e il Museo.
 
Cella di San Francesco, la Porziuncola

Cella di San Francesco, la Porziuncola

La chicca: ogni anno, il 3 ottobre, si celebra la Commemorazione Nazionale del Transito di San Francesco mentre ogni mese, sempre in occasione della morte del Patrono d’Italia, si commemora l’evento con una processione nel Transito, subito dopo i Vespri.
La chicca 2: lungo la Fontana delle Ventisei Cannelle (sul marciapiede che costeggia la Basilica), noterete delle lastre marroni con dei nomi. Si tratta di una strada mattonata realizzata negli anni ’90 su un antico tracciato romano diventato, dopo Francesco, il percorso più battuto dai pellegrini che intendevano visitare i due luoghi del Santo: la Basilica di Assisi e quella di Santa Maria degli Angeli. Un’accurata descrizione della storia di questa Strada, dei rifacimenti, della piantumazione di olmi e di gelsi per renderla ombreggiata e confortevole per i fedeli in cammino, la trovate qui: http://www.assisimattonata.com.
 
E’ possibile “acquistare” un mattone e dargli il proprio nome.
pavimentazione
 
Orari Basilica: nei giorni feriali dalle 6.15 alle 12.50 e dalle 14.30 alle 19.30; nei giorni festivi dalle 6.45 alle 12.50  e dalle 14.30 alle 19.30. Dal 1 luglio al 4 ottobre apertura serale per la Preghiera Silenziosa dalle 21 alle 22.30 e alle 22.30 per la Preghiera di Compieta.
Orari Roseto: dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.
Prezzi: ingresso libero.
 
Museo della Porziuncola:
Intero € 3,00
Ridotto A €2,00
Ragazzi dagli 11 ai 18 anni, studenti universitari, persone sopra ai 65 anni e gruppi superiori alle
15 persone
Ridotto B € 1,50
Scolaresche
Gratuito
Bambini fino a 10 anni, religiosi, accompagnatori di gruppi e di disabili

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento