Home » Europa » Polonia » Zalipie: visita al villaggio dipinto della Polonia

Zalipie: visita al villaggio dipinto della Polonia

Zalipie painted village Poland

Zalipie è un villaggio colorato grazie alle deliziose case imbiancate a calce e dipinte con originali motivi floreali. L’usanza molto probabilmente risale agli inizi del XIX secolo quando la fuliggine dei camini sporcava le pareti delle case: le donne scoprirono che i disegni dai colori brillanti oltre ad abbellire le proprie abitazioni rendevano i muri più resistenti al fumo.

Zalipie

Zalipie

Zalipie – foto | Mariusz Cieszewski gentilmente concessa da PolandMFA

Ovviamente iniziò presto la competizione tra vicine e i decori si fecero più particolari ed elaborati, uscendo dalle case per impreziosire anche gli esterni, le cucce dei cani, le stalle, le staccionate, i ponti, i pozzi e persino la chiesa di San Nicola!

Nel 1948 venne indetto addirittura un piccolo concorso “Il villino dipinto” e oggi, se volete assistere ancora alla premiazione della casa più bella, dovete andare a Zalipie nel week end successivo alla festa del Corpus Domini che quest’anno cade il 19 giugno. 

La maggior parte dei concorrenti è di sesso femminile e una delle testimonianze più vivide di questa tradizione è la fattoria di Felicia Curylowa, diventata un museo dopo la sua morte nel 1974 e tutelata e valorizzata dal Museo Tarnowski. Questa artista ha decorato qualunque superficie della sua casa: oltre alle pareti e alla mobilia, persino il soffitto e gli oggetti di uso quotidiano! Se invece volete vedere all’opera le artiste, non dimenticate di visitare la Casa delle Pittrici dove la tradizione del decoro floreale si è estesa anche nel ricamo e nella creazione di bellissime bambole di paglia. 

Casa delle Pittrici

Casa delle Pittrici – foto | mksfca

Purtroppo non si può dormire all’interno di queste case (nel villaggio ce ne sono una trentina ma potreste avvistarne altre nei paraggi, a Kuzie, Niwka e Klyz, ad esempio) ma quella che può sembrare una “disinteresse” verso il turismo, in realtà è un punto di forza. Infatti questo rende ancor più speciale  Zalipie agli occhi del viaggiatore che ha la sensazione di fare un salto nel tempo e di riscoprire la tradizione polacca più genuina!

Zalipie

Zalipie abitazione – foto | magro_kr

Come arrivare: la città più vicina a Zalipie servita da un aeroporto è Cracovia. Poiché gli autobus per il villaggio non sono molto frequenti, sarebbe consigliabile il noleggio di un’auto. 

Zalipie

Zalipie – foto | Mariusz Cieszewski gentilmente concessa da PolandMFA – Ministry of Foreign Affairs of the Republic of Poland

Se proprio volete spostarvi con i mezzi pubblici, il modo migliore per raggiungere Zalipie è prendere un treno per Tarnow (un’ora e mezza da Cracovia) e quindi un autobus (un’altra ora e mezza di strada).

Fattoria Museo di Felicja Curylowa
Indirizzo: Zalipie 135
Orari: da martedì a domenica dalle 10 alle 16
Prezzi: intero 5 zl (circa 1,20€); ridotto 3 zl (circa 0,70€).
Casa delle Pittrici – Dom Malarek
Indirizzo: Dom Malarek 128a
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18; sabato e domenica dalle 11 alle 18 da giugno ad agosto; dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16 da giugno a maggio.
La chicca: pare che nel cimitero di Zalipie una macchia di colore spicchi con le sue piastrelle sgargianti: è la tomba di Felicia!

Zalipie

Zalipie foto | Mariusz Cieszewski

Fattoriia a Zalipie

Fattoriia a Zalipie

Zalipie

Zalipie – foto | Mariusz Cieszewski gentilmente concessa da PolandMFA – Ministry of Foreign Affairs of the Republic of Poland

POTREBBERO INTERESSARTI...

3 commenti

La sonrisa de Hiperión 16 Febbraio 2014 - 9:40

Como siempre un placer pasarme por tu casa.
Saludos.

Rispondi
Twinsbimamma Barbara 6 Febbraio 2014 - 11:31

bello molto caratteristico.

Rispondi
Manuela 6 Febbraio 2014 - 11:29

che luogo meraviglioso!

Rispondi

Lascia un commento