Home » Italia » Umbria » Run&Travel: Correre con il cuore alla Maratona di San Valentino!

Run&Travel: Correre con il cuore alla Maratona di San Valentino!

terni maratona san valentino
San Valentino nacque intorno al 175 d.C a Terni per divenire nel 197 d.C. il primo vescovo della città. Tra le tante leggende si narra che San Valentino divenne protettore degli innamorati dopo aver celebrato le nozze tra una giovane cristiana di nome Serapia e Sabino, un centurione romano dal culto pagano.
Nonostante la conversione del giovane sposo al cristianesimo con  conseguente rito battesimale il 14 febbraio 273 d.C., il Prefetto romano Placido accusò il  Vescovo di aver sostituito un sacramento religioso con un rito pagano e ne ordinò l’uccisione.
Secondo un’altra leggenda, nata nei paesi anglosassoni, San Valentino era solito regalare agli ospiti del suo giardino un fiore, e fu proprio in una di queste circostanze che tra due giovani scoppiò un amore molto profondo che divenne esempio per tante altre coppie. Ancora oggi la domenica precedente il 14 Febbraio nella Basilica di S. Valentino si celebra la Festa della Promessa a cui possono prender parte tutte le coppie che si sposeranno entro l’anno. 
 

Basilica di San Valentino

Basilica di San Valentino – foto |  supergab

I fidanzati giunti a Terni da tutto il mondo si scambiano un voto d’amore ed al termine della cerimonia agli uomini viene consegnata una pergamena, mentre le future spose ricevono un bouquet di fiori. Fanno parte inoltre degli Eventi Valentiniani anche la Festa delle Nozze d’Argento e la Festa delle Nozze d’Oro.
In queste occasioni gli innamorati possono rinnovare l’impegno del loro legame tramite lo scambio di valentine, biglietti d’amore a forma di cuore.
Oltre alle celebrazioni religiose, proprio a ridosso di San Valentino, si corre a Terni ed in tutta la zona della Valnerina l’omonima maratona. Partenza da Ferentillo alle ore 10 del 16 febbraio 2014 su un percorso suggestivo, immerso nel parco fluviale del fiume Nera; dopo 15 km il passaggio sotto le maestose Cascate delle Marmore in cui tutti i fotografi immortalano il momento cruciale che servirà a ricordare una grande impresa.

Cascata delle Marmore - foto |  emcafoto

Cascata delle Marmore – foto |  emcafoto

La strada prosegue senza particolari difficoltà verso Terni, passaggio nel centro storico e poi via lungo la zona delle acciaierie per tornare a tagliare il traguardo sotto l’arco a forma di cuore posto nel centro della cittadina umbra.
Il percorso è interamente pianeggiante e ben si presta a tutti coloro che inseguono il personal best; inoltre in contemporanea si corre anche la distanza di 21,097 metri e la prima parte del tracciato è in leggera discesa. È una maratona ben organizzata e, oltre alla classica classifica individuale, viene istituita una speciale classifica a coppie per premiare gli innamorati che partecipano a questa competizione. Il ritrovo è a Terni ed un servizio navetta gratuito consente ai podisti di raggiungere la partenza da Ferentillo. Numerosi servizi pre-gara e post-gara per tutti i partecipanti, con pasta party, t-shirt della manifestazione ed ingresso gratuito alla Cascata delle Marmore. All’arrivo, ricco ristoro e servizio docce a 200 metri dalla finish line.

Giovani suonatori di tamburo a sostegno dei corridori

Giovani suonatori di tamburo a sostegno dei corridori foto |  emcafoto

ISCRIZIONI
È possibile iscriversi sul sito della maratona di sanvalentino fino ad una settimana prima della gara:
maratona
– 35€ entro il 8 febbraio
mezzamaratona
– 20€ entro il 9 febbraio
La chicca: se avete avuto la fortuna di tagliare il traguardo nelle prime due edizioni della maratona, godrete di uno sconto del 50% sull’iscrizione alla maratona 2014. Inoltre, negli stessi giorni, potrete partecipare al Cioccolentino, “Festival ternano del cioccolato” con decine di stand colorati nelle vie del centro cittadino. Buon Run&Travel!!
   Articolo redatto la Lorenzo B.

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento