Home » Run&Travel » Run & Travel: Correre a Vienna, a ritmo di musica classica

Run & Travel: Correre a Vienna, a ritmo di musica classica

VIENNA MARATONA START
maratona
foto | gentilmente concessa da Vienna City Marathon
fonte http://www.finisherpix.com/it/start.html
Vienna, la città dove la musica è nell’aria, il 13 aprile 2014 si trasformerà in un ottimo circuito per consentire ai runners di tutto il mondo di sperimentarsi lungo le sue strade. Con il motto “Run Vienna, enjoy classics”, Vienna City Marathon offrirà l’opportunità di scegliere la distanza da percorrere: oltre ai classici 42 km e 195 m, troviamo la mezza maratona, la staffetta e due competizioni pensate per i più piccini: run 2.0 per bambini fino ai 10 anni e run 4.2 per i ragazzi dai 10 ai 18 anni. Un’offerta per ogni esigenza, insomma! E il percorso? Non solo scorrevole, ma studiato in modo da attraversare i principali luoghi di interesse della città, consentendo anche agli accompagnatori di vedere ed incitare i propri beniamini più volte nell’arco della gara! 
maratona
foto | VCM-Leo-Hagen 
 
La partenza avviene da Uno City, quartier generale delle Nazioni Unite, immersi nello skyline dei grattacieli: alle ore 9.30, sul ponte “Reichsbrücke”, uno dei più grandi di Vienna, prende il via la competizione. Dopo aver attraversato il  Danubio, svolta a destra sotto la stupenda ruota panoramica che domina il parco del Prater. Siamo già al terzo km di gara! Proseguiamo la nostra avventura fino ad arrivare in prossimità del km 10 (questo tratto lo vedremo nuovamente prima del traguardo) nella zona denominata Ring, dove si trovano i maggiori edifici della città e i simboli del potere. Con un po’ di lucidità, possiamo osservare anche la Cattedrale gotica di Santo Stefano! Lasciata alle spalle Ringstrasse, puntiamo verso il Castello di Schönbrunn, la residenza estiva degli Asburgo in perfetto stile barocco – dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO – con i suoi giardini esterni e lo zoo più antico d’Europa. Dopo questa bellissima tappa, torniamo verso il cuore della città e poco prima del Rathaus (il Municipio), coloro che hanno deciso di correre la mezza maratona tagliano il traguardo, mentre i più coraggiosi proseguono alla scoperta delle altre attrazioni di Vienna. Al km 24, nella parte settentrionale, il nostro sguardo viene calamitato dall’inceneritore Spittelau, l’impianto per il trattamento termico dei rifiuti ridisegnato esternamente da Friedensreich Hundertwasser dopo l’incendio del 1971: incredibile ma vero, è oggi una grande attrazione turistica! Le gambe non ci abbandonano e puntano nuovamente verso sud, per affrontare la seconda parte del tracciato, particolarmente delicata sotto l’aspetto mentale, poiché si affronta Hauptalle: un andirivieni per circa 6 km prima di rientrare verso Ringstrasse. Ultimi 2 km ed arrivo in Heldenplatz, un tappeto blu tra due ali di folla ad accogliere tutti i vincitori: perché terminare una maratona rende tutti vincitori!
 
Nei due giorni precedenti la gara, nell’Expo Vienna Sports World (metropolitana U2, fermata Krieau) si ritira il pettorale dalle ore 10 alle ore 19. Le iscrizioni chiudono il 28 marzo 2014, queste le tariffe:
 
per i primi 2000 iscritti 60€
da 2001 a 7500 iscritti 80€
da 7501 a 9000 iscritti 92€
Affrettatevi perché a quota 9000 pettorali chiudono le iscrizioni! 
La chicca: nel caso in cui doveste trovarvi in difficoltà durante la corsa, non abbandonate la gara; con il pettorale della maratona avrete l’opportunità di tagliare il traguardo della mezza maratona ed essere inseriti in classifica senza dover comunicare il cambiamento dell’ultimo minuto! Buon Run&Travel!!
                                                                               Articolo redatto da Lorenzo Bianchi

POTREBBERO INTERESSARTI...

Lascia un commento