Home » Italia » Lazio » Roma dall’alto: panorama dalla Cupola di San Pietro

Roma dall’alto: panorama dalla Cupola di San Pietro

Roma Basilica San Pietro
Basilica-di-San-Pietro-Roma

La Basilica di San Pietro

Roma dall’alto di uno dei suoi monumenti è tra i desideri di qualunque turista in visita nella Città Eterna da esaudire prima della partenza. I punti panoramici in città sono tanti e tutti molto suggestivi: noi oggi vi parliamo della vista spettacolare che si gode dalla cupola della Basilica di San Pietro, ideata alla fine del 1546 da Michelangelo Buonarroti.

Abbiamo voluto sperimentare personalmente questa esperienza per raccontarvela con lo stesso entusiasmo con cui abbiamo varcato la porta d’ingresso che ci ha condotti fin su in cima!

Per raggiungere il punto più alto della cupola, dovrete salire ben 551 gradini: in alternativa, potrete usare un comodo ascensore che vi condurrà alla prima terrazza (con una discreta visuale esterna e la possibilità di acquistare qualche souvenir nello shop) ma poi dovrete comunque proseguire a piedi e affrontare i restanti 320 gradini per arrivare su!

Dalla terrazza, se proprio non vi sentite in condizioni fisiche di arrampicarvi sulla cupola, percorrete almeno una manciata di gradini per ammirare dall’alto l’interno della Basilica.

interno-basilica-san-pietro-Roma

L’interno della Basilica di San Pietro

Corre infatti lungo tutta la circonferenza della cupola un balcone dal quale curiosare verso il basso ma, soprattutto, apprezzare più da vicino i dettagli del soffitto! Noi, impavidi, abbiamo scelto di percorrere l’intera gradinata: inizialmente le scale sono larghe e i gradini alti pochi centimetri, dopo lo spazio si fa più angusto e le pareti si inclinano(seguendo la curva della cupola!).

Se non vi lascerete spaventare dalla fatica, vi assicuriamo che una volta in cima dimenticherete tutto e vi abbandonerete tra le braccia di una Roma che saprà stupirvi ancora una volta!

panorama-cupola-san-pietro-roma

Panorama dalla Cupola di San Pietro

panorama-cupola-san-pietro-roma

Panorama dalla Cupola di San Pietro

La discesa, tra l’altro, vi condurrà direttamente all’interno della Basilica di San Pietro permettendovi così di ammirarla in tutta la sua imponente bellezza, senza trascurare di soffermarvi estasiati davanti alla Pietà di Michelangelo e alla Tomba di Giovanni Paolo II.

pieta-di-michelangelo-roma

La Pietà di Michelangelo

La chicca 1: nei giorni in cui siamo andati noi, era possibile acquistare presso un punto mobile delle Poste Vaticane i 4 francobolli della Sede Vacante (a piazza S.Pietro, guardando la Basilica sulla sinistra). Erano 4 valori da 0,70€, 0,85€, 2€, 2,5€ con tiratura 230.000 euro.
La chicca 2: la costruzione della cupola fu interrotta nel 1564 a causa della morte di Michelangelo Buonarroti e ripresa più di venti anni dopo, nel 1588 da Sisto V.Peretti, Giacomo Della Porta e Domenico Fontana che in appena ventidue mesi e con circa 800 operai portarono l’opera a compimento con tanto di fuochi d’artificio ed una messa di ringraziamento.

Negli anni che seguirono vennero apportate numerose migliorie tra cui la costruzione della lanterna, l’utilizzo di lastre di piombo che rivestirono la cupola e la grande sfera in bronzo dorato sormontata dalla croce e posta sulla cuspide del lanternino, ad opera di Sebastiano Torrigiani.

Indirizzo: Piazza San Pietro
Prezzi:  salita a piedi 8€; salita in ascensore e poi a piedi 10€, ridotto 5€, per le scolaresche. NON è possibile pagare con carte e bancomat, assicuratevi pertanto di avere con voi il denaro contante!. Orari: Dal 1 ottobre al 31 marzo ingresso dalle 7.30 alle 17. Dal 1 aprile al 30 settembre ingresso dalle 7.30 alle 18.

POTREBBERO INTERESSARTI...

2 commenti

Mauro 12 Marzo 2013 - 11:57

Sei in conclave anche tu? 😉

Rispondi
Zio Scriba 12 Marzo 2013 - 11:28

oh, una volta tanto posso dire che ci sono stato… 🙂

ciaoo!!

Rispondi

Lascia un commento