Home » Europa » Spagna » Poble Espanyol: tutta la Spagna sul Montjuic!

Poble Espanyol: tutta la Spagna sul Montjuic!

Poble Espanyol
La Spagna intera in 42.000 mq? E’ possibile al Poble Espanyol di Barcellona!

Poble Espanyol

Parliamo di un museo a cielo aperto dove potrete ammirare gli edifici più caratteristici di ben 15 Comunità autonome spagnole: questo museo è la sintesi di ciò che videro due architetti e due artisti durante il loro impressionante viaggio lungo la penisola sulla base del progetto del famoso architetto Josep Puig i Cadafalch. I quattro misero insieme foto, disegni e appunti per creare un villaggio che esprimesse tutte le peculiarità dei 1600 paesi visitati nel loro itinerario. 
poble espanyol

Poble Espanyol

 
Il progetto prese forma tra il 1926 e il 1929 e venne presentato al pubblico durante la l’Esposizione Universale del ’29. Il Poble Espanyol avrebbe dovuto essere smantellato 6 mesi dopo, ma una serie fortunata di coincidenze lo ha preservato fino ai giorni nostri. Mentre passeggerete tra le sue mura, viaggerete tra Andalusia, Cantabria, Estremadura, Murcia, Galizia ammirando gli oltre 100 edifici, strade e piazzette che convergono tutte verso Plaça Major.  L’ubicazione sulla collina di Montjiuc aumenterà l’appeal di questo posto perché potrete godere di un panorama eccezionale sull’intera città di Barcellona. 
 
poble espanyol

Poble Espanyol

 
Noi lo abbiamo visitato (raggiungendo Montjuic con la teleferica!) e siamo rimasti sorpresi dall’armonia con cui monumenti di stili diversi e caratterizzanti fortemente alcune regioni spagnole sono stati accostati gli uni agli altri nel “villaggio”. Ma il Poble è diventato presto anche un luogo per assistere a spettacoli e concerti, per fare chiacchierate in una cornice unica, lontani dal traffico e dai rumori, per mangiare un boccone o per fare qualche acquisto nei deliziosi negozietti di artigianato. 
 
poble espanyol

Poble Espanyol

 
Le famiglie, al Poble, troveranno molti spunti di riflessione e di divertimento: ogni domenica i bambini saranno coinvolti in spettacoli, sfilate e incontri e potranno addirittura partecipare alla creazione di piccoli oggetti nei lavoratori di artigianato! E mentre i più piccini saranno impegnati, i genitori potranno svagarsi assistendo a uno spettacolo di flamenco oppure passeggiando nel Giardino delle Sculture o facendo un salto nella Fondazione Fran Daurel (con la sua collezione che vanta anche pezzi di Picasso e ).
La chicca: consultate la mappa interattiva prima di partire, potrete farvi un’idea delle meraviglie che potrete fotografare visitando il Poble Espanyol!
 
Per l’alloggio, rivolgetevi a Oh-Barcelona: sul portale potrete scegliere la soluzione più adatta alle vostre esigenze e, soprattutto, il quartiere che vi consenta di visitare la città al meglio perché Barcellona è molto più grande di quanto si pensi e una errata valutazione nella scelta della zona potrebbe rendere più complicati (e costosi) gli spostamenti giornalieri! 
 
Poble Espanyol
IndirizzoAv. de Francesc Ferrer i Guàrdia, 13 
Orari: lunedì dalle 9 alle 20
          martedì, mercoledì, giovedì e domenica dalle 9 a mezzanotte
          venerdì dalle 9 alle 3 del mattino
          sabato dalle 9 alle 4 del mattino
Orari negozi: inverno dalle 10 alle 18
                   estate dalle 10 alle 20
                   autunno e primavera dalle 10 alle 19
Prezzi: 11€ adulti, 6,25€ bambini dai 4 ai 12 anni, gratis under 4. Sono previste riduzioni per disabili, studenti e pensionati, oltre al Famy Pass, un biglietto integrato valido per l’ingresso di due adulti e due bambini tra i 4 e i 12 anni al costo di 25€.
 
Fundació Fran Daurel
IndirizzoAv. de Francesc Ferrer i Guàrdia, 13 
Orari: lunedì dalle 19 alle 18.30
          martedì-domenica dalle 10 alle 19
          Chiuso 25 e 26 dicembre e 1 gennaio

POTREBBERO INTERESSARTI...

3 commenti

viaggiareconibambini 3 Aprile 2013 - 1:50

mi hai fatto venire voglia di partenza per fortuna la partenza è vicina ,ciao un saluto Chiara

Rispondi
Rose Mel 28 Marzo 2013 - 16:43

Nostalgia della Spagna 🙁

Rispondi
Gizeta 28 Marzo 2013 - 0:26

Cara Monica, ecco un posto che posso dire di aver già visitato ;)e tu cara TdM sempre al top con le tue poesie da crosta terrestre….

Rispondi

Lascia un commento