Home » Europa » Spagna » Valencia, al via Las Fallas 2013

Valencia, al via Las Fallas 2013

crema las fallas Valencia

Avete in programma un week end a Valencia nelle prossime settimane? Sapete che capitate proprio nel clou dei festeggiamenti per Las Fallas? Ebbene sì, dall’1 al 19 marzo 2013 avranno luogo le celebrazioni della festa più colorata, allegra e rumorosa dell’anno! Tradizione vuole che la Fallera Major (la Regina della festa, scelta tramite un concorso di bellezza) dia il via ai festeggiamenti dal balcone del comune con danze, spettacoli pirotecnici e processioni in un crescendo di entusiasmo e gioia da parte di tutti i partecipanti. 

Valencia

Valencia

Tutti i giorni alle 14, migliaia di turisti si daranno appuntamento a Placa de l’Ajuntament per assistere alle Mascletàs: i professionisti dei fuochi d’artificio si esibiranno, uno al giorno, in uno spettacolo strabiliante, per lasciare gli spettatori letteralmente senza fiato!  Ma ad “accendere” di luce e colore Valencia non saranno soltanto le Mascletàs quotidiane: verranno incendiate anche le Fallas (da cui il nome della festa)! 
 
Valencia

Las Fallas

Si tratta di monumenti realizzati in legno e cartapesta durante il resto dell’anno che raffigurano figure o personaggi tratti dall’attualità cittadina (un po’ come i nostri carri di carnevale) e installati il 15 marzo tra le strade di Valencia. Queste strutture risalgono a quelle che i falegnami utilizzavano per appendere le candele per far luce nelle botteghe durante l’inverno. Con l’inizio della primavera i parots non erano più necessari e quindi venivano bruciati. La tradizione finì col coincidere con la vigilia della festa di San Giuseppe (tanto che le Fallas sono note anche come Fiesta Josefinas), patrono dei falegnami, quando la struttura, e con essa tante cose di cui ci si voleva liberare come buon auspicio per la nuova stagione, veniva bruciata tra i canti e i balli degli abitanti del quartiere. Chiaramente negli anni la falla (da facula, torcia) ha assunto i contorni di festa internazionale che richiama ogni anno fino a un milione di turisti! Pensate che i monumenti più belli vengono premiati dalla Commissione Fallera ma anche il pubblico può esprimere il proprio parere, votando la falla esposta nella Esposiciò del Ninot
Tra il 18 e il 19 marzo si assiste al clou delle celebrazioni: il 18 è propriamente la Nit del Foc con grandiosi spettacoli pirotecnici mentre quella del 19 è la Cremà, il momento in cui tutte le fallas vengono incendiate, tranne il Ninot scelto dal pubblico della Esposiciò e conservato nel Museo Fallero in qualità di Ninot Indultat! 
 
crema-las-fallas-Valencia

Las Fallas

Come spesso accade, il sacro si mischia al profano e nella Plaza de la Virgen, dedicata alla Virgen de los Desamparados, decine di donne in costume tipico omaggiano la Vergine con l’Ofrenda di migliaia di fiori che resteranno ad abbellire il manto della Madonna fintanto che manterranno la loro freschezza. 

POTREBBERO INTERESSARTI...

1 commento

Tiziana Bergantin 28 Febbraio 2013 - 21:09

Quante tradizioni si scoprono. Grazie ragazzi.

Rispondi

Lascia un commento